Oakwood (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Underground.svg Oakwood
Enfield West
Enfield West (Oakwood)
Oakwood tube station better.jpg
La stazione di Oakwood
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore TFL
Inaugurazione 1933
Stato in uso
Linea Piccadilly line
Localizzazione Enfield
Tipologia Stazione di superficie
Dintorni Trent Park
Mappa di localizzazione: Londra
Oakwood
Oakwood
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°38′51″N 0°07′54″W / 51.6475°N 0.131667°W51.6475; -0.131667

Oakwood è una stazione della metropolitana di Londra della Piccadilly line. Si trova tra il capolinea settentrionale di Cockfosters e la stazione di Southgate ed è situata nella Travelcard Zone 5. La stazione sorge alla periferia del sobborgo di Oakwood, facente parte del borgo londinese di Enfield.

Panchina in stile Art déco e insegna della stazione

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione fu aperta il 13 marzo 1933 con il nome di Enfield West, come parte dell'estensione della Piccadilly line verso nord da Finsbury Park[1]. La stazione non appariva sui piani originali dell'estensione, che prevedevano soltanto sette stazioni addizionali. Ciò nonostante, Oakwood funse da capolinea per un breve periodo fino all'apertura di Cockfosters circa quattro mesi più tardi.[1]

L'edificio della stazione è un pregevole esempio dello stile architettonico adottato da Charles Holden per le estensioni della Piccadilly line, con un grande sala biglietteria a forma di parallelepipedo, circondato da altre strutture più piccole che alloggiano dei negozi; in particolare il soffitto è audace e monumentale. L'intero progetto rispecchia proporzioni che si ritrovano nell'architettura classica, anche se in una struttura nettamente del ventesimo secolo. Le dimensioni della sala biglietteria sono approssimativamente quelle di un doppio cubo (la sua lunghezza è circa il doppio della sua altezza e larghezza). La stazione somiglia ai progetti, di poco precedenti, dello stesso Holden per le stazioni di Acton Town e Sudbury Town, nella sezione occidentale della Piccadilly line. L'edificio, dal 19 febbraio 1971, è un monumento classificato di Grade II, portato il 20 luglio 2011 a Grade II*.[2]

Come per altre estensioni della metropolitana, l'apertura della linea per Cockfosters stimolò il rapido sviluppo di nuovi sobborghi e buona parte della campagna aperta che esisteva nel 1930 quando iniziarono i lavori di costruzione fu rapidamente coperta da nuovi insediamenti edilizi.

La stazione fu ribattezzata Enfield West (Oakwood) nel 1934. Essendo situata allora nel municipio di Southgate (in seguito sciolto nel 1965 e fuso con quelli di Enfield ed Edmonton per creare l'attuale borgo di Enfield), il consiglio municipale esercitò pressioni per far cambiare il nome della stazione rimuovendo il riferimento a Enfield e il 1º settembre 1946 fu adottata l'attuale denominazione di Oakwood.[3]

La stazione oggi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è stata ristrutturata fra l'ottobre 2006 e il dicembre 2007, come parte del programma di ammodernamento della rete metropolitana. Un nuovo ascensore garantisce l'accessibilità alle piattaforme da parte di persone disabili. Sono stati inoltre installati nuovi pannelli indicatori e telecamere di sicurezza.

Alcuni treni del primo mattino e della sera tardi entrano in servizio o terminano la corsa a Oakwood, accedendo al deposito di Cockfosters da uno scambio poco a nord della stazione. La stazione dispone inoltre di un binario di scambio che consente ai convogli di fare inversione; la possibilità di costruire un'ulteriore piattaforma sacrificando un binario è stata scartata per garantire maggiori capacità di invertire la marcia dei treni nelle ore di punta.

Nel 2015 i ripetuti problemi di manutenzione dell'ascensore e la carenza di personale addetto hanno causato proteste da parte di viaggiatori disabili. Politici locali hanno pubblicato documentazione dalla quale risulta che l'ascensore era risultato fuori servizio in sette occasioni nel corso delle ultime due settimane e per 14 volte nel corso dell'ultimo anno.[4]

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita delle seguenti linee di autobus urbani:

  • Buses roundel.svg: 121, 307, 377 e la linea notturna N91.[5]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Clive's Underground Line Guides - Piccadilly Line, Dates, su davros.org. URL consultato il 5 aprile 2018.
  2. ^ (EN) Oakwood Underground Station, su historicengland.org.uk. URL consultato il 5 aprile 2018.
  3. ^ Christian Wolmar, The Subterranean Railway: How the London Underground Was Built and How It Changed the City Forever, Atlantic Books, 2004, ISBN 1-84354-023-1.
  4. ^ (EN) Charlie Peat, 'It's unacceptable'-disabled fume at Oakwood station access problems, in Enfield Independent, 18 agosto 2015. URL consultato il 5 aprile 2018.
  5. ^ (EN) Transport for London - Buses, su tfl.gov.uk. URL consultato il 27 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]