Temple (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Underground.svg Temple
Templetube.jpg
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore TFL
Inaugurazione 1870
Stato In uso
Linea Circle Line
District Line
Localizzazione Victoria Embankment
Tipologia Stazione sotterranea
Note 7,349 milioni di passeggeri nel 2007[1]
Mappa di localizzazione: Londra
Temple
Temple
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°30′40″N 0°06′52″W / 51.511111°N 0.114444°W51.511111; -0.114444

Temple è una stazione della Metropolitana di Londra situata nella Città di Westminster. Sorge sulla Circle e sulla District Line, nella Travelcard Zone 1, tra Embankment e Blackfriars. L'entrata della stazione è situata in Victoria Embankment.

La stazione era originariamente chiamata The Temple; il nome deriva dalla vicina Temple Church che diede nome anche alle Inns of Court di Inner Temple e Middle Temple. L'articolo cadde in disuso rapidamente.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione fu aperta il 30 maggio 1870 dalla Metropolitan District Railway (MDR; attualmente le linee District e Circle) quando la ferrovia estese la linea da Westminster a Blackfriars. La costruzione della nuova sezione della MDR fu progettata insieme alla costruzione del Victoria Embankment e fu ottenuta con il metodo taglia-e-copri di mettere un tetto sopra una stretta trincea.

La MDR si collegava alla Metropolitan Railway (MR, successivamente la Metropolitan Line) a South Kensington e, sebbene le due compagnie fossero concorrenti, ciascuna operava i propri treni sui binari dell'altra in un servizio comune chiamato "Inner Circle".

Il 1º febbraio 1872 la MDR aprì una diramazione diretta a nord dalla propria stazione di Earl's Court per collegarsi alla West London Extension Joint Railway (WLEJR, l'attuale West London Line), a cui si collegava ad Addison Road (l'attuale Kensington (Olympia)). Da quella data il servizio "Outer Circle" inizià ad utilizzare i binari della MDR. Il servizio era operato dalla North London Railway (NLR) dal suo capolinea di Broad Street (oggi demolita) nella Città di Londra attraverso la North London Line fino a Willesden Junction, poi dalla West London Line fino ad Addison Road e dalla MDR fino a Mansion House - il nuovo capolinea orientale della MDR.

Dal 1º agosto 1872, il servizio "Middle Circle" cominciò anch'esso a passare per la stazione arrivando da Moorgate lungo i binari della MR sul lato settentrionale dell'Inner Circle verso Paddington e quindi lungo i binari della Hammersmith & City Railway (H&CR) fino a Latimer Road quindi, attraverso un collegamento oggi demolito, alla West London Line verso Addison Road ed alla MDR verso Mansion House. Il servizio era operato congiuntamente dalla H&CR e dalla MDR.

Il 30 giugno 1900 venne chiuso il servizio Middle Circle tra Earl's Court e Mansion House.

All'inizio del ventesimo secolo i primi progetti della Great Northern and Strand Railway (successivamente incorporata nella Great Northern, Piccadilly & Brompton Railway ed oggi parte della Piccadilly Line) comprendevano la proposta di prolungare la linea a Temple. Il piano fu rigettato ed il percorso fu terminato invece alla oggi chiusa stazione di Aldwych, circa 200 metri a nord.

Il 31 dicembre 1908, il servizio Outer Circle fu tolto dai binari della MDR.

Nel 1949, il servizio Inner Circle operato dalla Metropolitan Line ottenne la sua identità sulla mappa della metropolitana come Circle Line.

Posti serviti dalla stazione[modifica | modifica wikitesto]

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

La stazione compare in un episodio del 1992 della serie Rumpole of the Bailey (Rumpole and the Children of the Devil), quando Horace Rumpole viaggia da Temple alla stazione di Knightsbridge ed è notato lungo il percorso dalla moglie Hilda, che viaggia separatamente verso la stessa destinazione da Gloucester Road.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tube performance | Transport for London

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]