Stazione di Barking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Barking
stazione ferroviaria
Barkinglongview.jpg
Vista della stazione
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
LocalitàLondra, Station Parade, Barking, Barking e Dagenham
Coordinate51°32′21.48″N 0°04′54.12″E / 51.5393°N 0.0817°E51.5393; 0.0817Coordinate: 51°32′21.48″N 0°04′54.12″E / 51.5393°N 0.0817°E51.5393; 0.0817
LineeDistrict line flag box.png

Hammersmith & City line flag box.png
Gospel Oak to Barking Line

National Rail
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, di testa
Stato attualein uso
Attivazione1854
Binari8
Interscambiautobus 5, 62, 169, 238, 287, 366, 368, 387, EL1, EL2
Statistiche passeggeri
all'anno6 516 milioni[1]
 
Mappa di localizzazione: Londra
Barking
Barking

La stazione di Barking è una stazione situata nel quartiere omonimo, nel borgo londinese di Barking e Dagenham. La stazione si trova nella Travelcard Zone 4.

La stazione è servita dalla metropolitana (linee District e Hammersmith & City), dalla National Rail (dai servizi della controllata c2c) e dalla London Overground. Sulla linea District si trova fra le stazioni di East Ham e Upney. Sulla Hammersmith & City è il capolinea orientale (la stazione precedente è East Ham). Sulla London Overground è il capolinea orientale della Gospel Oak to Barking Line; la stazione precedente è Woodgrange Park.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Segnaletica della National Rail
Segnaletica della London Overground
Vista dei binari 6 e 7 verso ovest

La stazione di Barking è stata aperta il 13 aprile 1854[2] dalla società "London Tilbury and Southend Railway" (LTSR) lungo la nuova linea per Tilbury. Questa linea era una diramazione della Great Eastern Main Line, gestita dalla Eastern Counties Railway (ECR), che partiva da Forest Gate. Quattro anni dopo, nel 1858, è stata costruita una nuova linea tra Little Ilford e la Gas Factory Junction a Bow, in modo tale da evitare la linea della ECR.

Una linea diretta per Pitsea è stata completata nel giugno del 1888, un anno prima che la stazione venisse ricostruita[3]: questa linea permetteva un accesso più diretto a Southend-on-Sea via Upminster, evitando, dunque di attraversare Tilbury (che si trova più a sud).

Nel 1894 è stata completata l'estensione della Tottenham and Hampstead Junction Railway che, tramite il suo prolungamento, la Tottenham and Forest Gate Railway, si è unita alla linea Forest Gate - Tilbury nei pressi di Forest Gate. Le due linee sono in seguito state amalgamate nella Gospel Oak to Barking Line.[4]

I servizi della District line hanno iniziato a operare, sulla linea della LTSR, il 2 giugno 1902.[2] Tre anni dopo l'apertura, il 20 agosto 1905, sono stati elettrificati i binari fino a East Ham, che è diventato il capolinea della District line, cancellando i servizi per Barking. Il servizio è stato ripristinato dal 1º aprile 1908, e Barking è diventata il capolinea della District line; successivamente, il 12 settembre 1932, la District è stata prolungata verso est fino a Upminster, utilizzando la linea costruita nel 1888.[2]

I servizi della Metropolitan line (successivamente della Hammersmith & City line) hanno cominciato a servire la stazione il 4 maggio 1936.[5]

La biglietteria della stazione è stata completamente ricostruita su progetto dell'architetto John Ward tra il 1959 e il 1961, anno in cui la stazione viene inaugurata dalla regina Elisabetta II[6]. Ha ricevuto lo status di monumento classificato di Grado II il 24 novembre 1995.[7]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è fornita di quattro scale che collegano i binari con la biglietteria e l'ingresso soprastanti. Altrettante rampe garantiscono in stazione un accesso ai binari privo di scalini. Un ascensore collega la biglietteria ai binari 1 e 1A. La stazione è accessibile a passeggeri con disabilità.[8] Questa stazione ha un solo binario di testa, il 3, che viene usato solamente dai treni della metropolitana perché privo dell'elettrificazione aerea.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Per la Underground, la stazione è servita dalla District e la Hammersmith & City line, di cui Barking è il capolinea. Per la National Rail, la c2c e la London Overground servono la stazione.

I treni da e per Gospel Oak usano solitamente il binario 1, anche se alcuni treni utilizzano il 7. Dal 6 giugno al 27 febbraio 2017 la linea è rimasta chiusa tra South Tottenham e Barking, per i lavori di elettrificazione della linea. È stato fornito un servizio temporaneo di autobus sostitutivi per la durata dei lavori.[9] I treni della Hammersmith & City usano principalmente il binario 3, che è di testa. Alcuni servizi di questa linea, di prima mattina o di tarda sera, utilizzano il binario di servizio a est, utilizzato anche dai convogli della District line, dove alcuni treni rimangono durante la notte.

La seguente tabella rappresenta il servizio tipico degli orari di morbida, al maggio 2012:

Operatore Destinazione Materiale rotabile Frequenza Note
District line (Underground) Richmond (via Tower Hill) C69 e C77 o D78 6 treni per ora
District line (Underground) Wimbledon (via Tower Hill) C69 e C77 o D78 6 treni per ora
District line (Underground) Ealing Broadway (via Tower Hill) C69 e C77 o D78 6 treni per ora
District line (Underground) Upminster C69 e C77 o D78 12 treni per ora
Hammersmith & City line (Underground) Hammersmith C69 e C77 o S7 e S8 6 treni per ora
London Overground Gospel Oak Class 172 4 treni per ora
c2c Fenchurch Street 8 treni per ora
c2c Shoeburyness (via Basildon) 4 treni per ora
c2c Grays (via Rainham) 2 treni per ora
c2c Southend Central (via Ockendon) 2 treni per ora

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita delle seguenti linee di autobus:

  • Buses roundel.svg: 5, 62, 169, 238, 287, 366, 368 e la linea notturna N15, oltre alla linea di scuolabus 687.[10]
  • Le linee di autobus a transito rapido della East London Transit EL1, EL2 ed EL3 collegano la stazione con le località di Canning Town, Stratford, Beckton, Romford, Ilford, Redbridge, Barkingside, Chadwell Heath, Goodmayes, Rainham e Dagenham.[10][11]

Sviluppi futuri[modifica | modifica wikitesto]

Il Barking and Dagenham London Borough Council ha sviluppato nel 2012 un piano generale per il rinnovamento della stazione di Barking, includendo la chiusura dei negozi nell'atrio della stazione, l'aggiunta di tornelli, l'aggiunta di nuove biglietterie automatiche per le Oyster card e il tentativo di aumentare la luce naturale nella stazione.[12]

Nel 2009, la stazione è stata classificata come una delle dieci peggiori stazioni di categoria B (stazioni di interscambio regionale, Regional interchange): come tutte le altre stazioni che hanno ricevuto tale classificazione, la Network Rail, proprietaria dell'infrastruttura, ha stanziato £ 50 milioni per eventuali miglioramenti.[13] A seguito delle elezioni generali nel Regno Unito del 2010, i finanziamenti per i lavori pianificati sono stati revocati e nel 2011 il contratto di affiliazione per il rinnovo è stato rimandato al 2013. Nel frattempo, nel 2012, lo spazio esterno di fronte alla stazione è stato riqualificato, utilizzando i fondi stanziati dalla Transport for London.[14]

La Transport for London ha presentato nel 2016 un progetto per estendere la "Gospel Oak to Barking Line" dalla stazione di Barking verso una nuova stazione da costruire a Barking Riverside, per servire la zona dell'omonimo progetto di riqualificazione urbana. Il Ministero dei Trasporti ha approvato il piano nell'agosto 2017. La TfL prevede di affidare i lavori entro la fine del 2018; il completamento della nuova estensione è previsto per il 2021.[15]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 1923, una locomotiva sfondò i respingenti a Barking e si rovesciò, rimanendo sospesa al di sopra della strada sottostante.[16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Estimates of station usage | Office of Rail Regulation
  2. ^ a b c (EN) District Line, Dates, su Clive's Underground Line Guides. URL consultato il 29 novembre 2018.
  3. ^ (EN) The ancient parish of Barking: Introduction, su British History Online. URL consultato il 29 novembre 2018.
  4. ^ (EN) A Short History Of The Line, su Barking - Gospel Oak Rail User Group. URL consultato il 29 novembre 2018.
  5. ^ (EN) Hammersmith & City Line, Dates, su Clive's Underground Line Guides. URL consultato il 29 novembre 2018.
  6. ^ Laurence Menear, London's Underground Stations: A Social and Architectural Study, Baton Transport, 1983.
  7. ^ (EN) Barking Station Booking Hall, su historicengland.org.uk. URL consultato il 29 novembre 2018.
  8. ^ (EN) National Rail Enquiries - Station facilities for Barking, su National Rail. URL consultato il 29 novembre 2018.
  9. ^ (EN) TfL tries to reduce line-closure time for GOBLIN electrification, su Rail Technology Magazine, 2 febbraio 2016. URL consultato il 29 novembre 2018.
  10. ^ a b (EN) Bus Schedules, su Transport for London. URL consultato il 28 novembre 2018.
  11. ^ (EN) Barking Station - Onward Travel Information (PDF), su National Rail. URL consultato il 29 novembre 2018.
  12. ^ (EN) Barking Station Masterplan (PDF), su lbbd.gov.uk. URL consultato il 12 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2012).
  13. ^ (EN) £50m revamp for 'worst stations', in BBC News, 17 novembre 2009. URL consultato il 29 novembre 2018.
  14. ^ (EN) Barking Station, su lbbd.gov.uk. URL consultato il 29 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2012).
  15. ^ (EN) Barking Riverside extension, su Transport for London. URL consultato il 29 novembre 2018.
  16. ^ Arthur Trevena, Trains in Trouble, Vol. 1, Redruth, Atlantic Books, 1980, p. 30, ISBN 0-906899-01-X.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]