Floridia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Floridia
comune
Floridia – Stemma Floridia – Bandiera
Floridia – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Sicily.svg Sicilia
ProvinciaProvincia di Siracusa-Stemma.png Siracusa
Amministrazione
SindacoMarco Carianni (lista civica) dal 22-10-2020[1]
Territorio
Coordinate37°05′N 15°09′E / 37.083333°N 15.15°E37.083333; 15.15 (Floridia)Coordinate: 37°05′N 15°09′E / 37.083333°N 15.15°E37.083333; 15.15 (Floridia)
Altitudine111 m s.l.m.
Superficie26,48 km²
Abitanti22 529[2] (30-6-2020)
Densità850,79 ab./km²
Comuni confinantiPalazzolo Acreide, Siracusa, Solarino
Altre informazioni
Cod. postale96014
Prefisso0931
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT089009
Cod. catastaleD636
TargaSR
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Nome abitantifloridiani
PatronoMaria SS. Immacolata
Giorno festivo8 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Floridia
Floridia
Floridia – Mappa
Posizione del comune di Floridia nel libero consorzio comunale di Siracusa
Sito istituzionale

Floridia (pronuncia /flo'ridja/; Ciuriḍḍia[3] in siciliano /çʊ'ɾiɖɖɪa/, /tʃʊ'ɾiɖɖɪa/) è un comune italiano di 22 529 abitanti[2] del libero consorzio comunale di Siracusa, in Sicilia. È il sesto comune più popoloso della provincia dopo Siracusa, Augusta, Avola, Lentini e Noto.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Floridia potrebbe derivare dall'espressione latina Florae dies, in riferimento a Santa Flora, oppure dall'aggettivo floridus. Tuttavia, quest'ultima accezione risulta poco probabile per questioni fonetiche[4].

La trascrizione italiana del nome infatti non segue alla lettera la pronuncia siciliana. Bisogna sottolineare come il nesso siciliano -ḍḍ- dovrebbe corrispondere in italiano a -ll-, così come accade ad esempio tra cavaḍḍu e cavallo. Il nome siciliano del comune appare perciò molto più legato semanticamente alla parola ciuriḍḍu (fiorellino)[5].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Floridia è un centro relativamente moderno, che sorge nella fertile valle dell'Anapo a 111 m s.l.m. Essa dista 10 km da Siracusa e 60 km circa dall'aeroporto di Catania-Fontanarossa. È situata ad ovest del capoluogo di provincia, nell'entroterra, e a sud dei Monti Climiti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città di Floridia è stata fondata il 31 marzo 1627, da Lucio Bonanno Colonna diventato così Duca di Floridia. Da notare che Lucio Bonanno era fratello di Horatio Bonanno, primo Principe di Linguaglossa e fratello di Giuseppe Bonanno, secondo Principe di Linguaglossa. Lucio Bonanno ha anche fondato l'Opera Bonanno (a scopo benefico) e il Circolo della Cattedrale di Siracusa.

Floridia nasceva nelle terre dell'anonimo feudo, chiamato prima di allora Xiridia dove esisteva soltanto una Chiesa Beneficiale nella quale si celebrava la messa ogni domenica. Le abitazioni di Floridia furono molto danneggiate dal terremoto del 1693. Subito dopo si diede però il via ad un'opera di ricostruzione. La prima casa di Floridia è quella ubicata in via Roma subito dopo la casa ad angolo in via Silvio Pellico; vale la pena osservare che, ancora oggi, si ha la moda di costruire le case di "24 palmi di vacante", la misura obbligatoria su cui si doveva basare ogni famiglia che avesse l'intenzione di costruire una casa. Sin dal passato, le vie principali del paese, erano la via Roma, la via Archimede, e il corso. In esse le giornate erano molto movimentate. Dalla parte più bassa del paese, il viale, sorgeva la stazione ferroviaria di Floridia che metteva in comunicazione essa con gli altri paesi della provincia. Nonostante la crescita costante del paese, il maggior luogo di incontro era il centro storico, dove fanno parte le due piazze, piazza Umberto I e la piazza del popolo. In mezzo ad esse, fu costruita circa nella metà del quindicesimo secolo, la Chiesa Madre.

Un tempo, le periferie e i quartieri oggi esistenti, lasciavano spazio a enormi distese di campagne dove venivano praticate l'allevamento e l'agricoltura di agrumi e prodotto del luogo (olive, mandorle, ecc.).

Intorno al 1907, via Giusti, iniziò la costruzione dell'istituto di beneficenza, successivamente, nel 1932, vennero eseguiti i lavori di ampliamento e nel 1934, venivano poste quattro lastre di bronzo in memoria dei 216 caduti nella prima guerra mondiale.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa Madonna del Carmelo

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa San Bartolomeo apostolo (Matrice)
  • Chiesa Sant'Antonio
  • Chiesa Madonna del Carmine (soprastante l'antica Cripta)
  • Chiesa Sant'Anna (soprastante la Chiesa Santa Flora)
  • Chiesa Santa Flora (sottostante la Chiesa Sant'Anna)
  • Chiesa Madonna delle Grazie al giardinello (origine spagnola)
  • Chiesa San Francesco d'Assisi
  • Chiesa Santa Lucia
  • Chiesa Spirito Santo
  • Chiesa San Giovanni Bosco
  • Istituto di Beneficenza - Monumento ai Caduti
  • Istituto Don Orione

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Palazzo Casaccio(biblioteca comunale)
  • Palazzo Lecchi
  • Palazzo Raeli

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

La popolazione è distribuita in modo equo in tutto il territorio, infatti nelle periferie si assiste ad un processo di urbanizzazione, al contrario di molti anni fa, dove non erano state nominate neanche le vie di certi quartieri.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT[7] al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 807 persone. Oggi Floridia conta 1 000 stranieri tra rumeni e polacchi, la comunità rumena però prevale su quella polacca. Inoltre, è grazie alla popolazione rumena se l'indice di natalità è positivo e quindi equo rispetto a quello di mortalità.

Dal 2007, sono aumentati i flussi migratori verso Floridia, nonostante questo però gli extracomunitari non superano il migliaio di abitanti. Il comune dal 2015, ha deciso di intraprendere un progetto che ha come scopo la realizzazione di un centro di accoglienza per gli emigrati.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Floridia conta 4 istituti comprensivi ed un liceo polivalente:

  • I Istituto Comprensivo "Edmondo de Amicis";
  • II Istituto Comprensivo "Alessandro Volta";
  • III Istituto Comprensivo "Luigi Pirandello"
L'istituto è accorpato al De Amicis dall'anno scolastico 2013-2014;
  • IV Istituto Comprensivo "Salvatore Quasimodo";
  • Liceo "Leonardo da Vinci"
L'unica scuola superiore del centro abitato provvisto di indirizzi scientifico, linguistico, delle scienze umane, sportivo (dall'anno scolastico 2013/2014), economico-sociale e delle scienze applicate (dall'anno 2017/2018).

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Galleria Civica d'Arte Contemporanea
  • Museo etnografico Nunzio Bruno
  • Museo Francesco Lombardo di Giuseppe[8]
  • Parco Storico Lucia Migliaccio

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Fin dal passato è stata al centro dei transiti dove i viaggiatori passavano diretti o a Siracusa o in altre località dell'entroterra. Tuttora l'economia si basa sull'allevamento e soprattutto sull'agricoltura di agrumi e prodotti del luogo (olive, mandorle eccetera). Il mercato settimanale (in siciliano 'a fera), si svolge ogni sabato mattina nel quartiere Vignalonga, nella zona compresa tra Piazza Nassiria e Via De Amicis, in prossimità della periferia Nord dell'abitato.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Floridia è servita nei giorni feriali da un servizio di trasporto pubblico urbano con frequenza oraria gestito dal comune. Per quanto riguarda i trasporti extraurbani su strada, Floridia è collegata nei giorni feriali con Siracusa, Solarino, Sortino, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide, tramite autolinee A.S.T. e con Catania sia nei giorni feriali che festivi tramite gli autoservizi dell'Interbus

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
15 novembre 1988 3 agosto 1989 Domenico Romano Democrazia Cristiana Sindaco [9]
22 settembre 1989 16 giugno 1990 Giuseppe Ferrante Partito Socialista Italiano Sindaco [9]
16 giugno 1990 18 luglio 1991 Gaetano Gallitto Democrazia Cristiana Sindaco [9]
3 settembre 1991 28 gennaio 1992 Giuseppe Latina Partito Socialista Italiano Sindaco [9]
27 giugno 1992 11 marzo 1993 Salvatore Failla Partito Democratico della Sinistra Sindaco [9]
8 dicembre 1993 1º dicembre 1997 Egidio Ortisi lista civica Sindaco [9]
1º dicembre 1997 11 giugno 2002 Egidio Ortisi centro-sinistra Sindaco [9]
28 giugno 2000 11 giugno 2002 Rosolino Greco Commissario regionale [9]
11 giugno 2002 26 agosto 2006 Antonio Rudilosso centro-sinistra Sindaco [9]
20 ottobre 2006 15 maggio 2007 Angelo Moceri Commissario straordinario [9]
15 maggio 2007 23 maggio 2012 Arturo Spadaro centro-destra Sindaco [9]
23 maggio 2012 25 giugno 2017 Orazio Scalorino lista civica Sindaco [9]
25 giugno 2017 7 novembre 2019 Giovanni Limoli lista civica Sindaco [9]
7 novembre 2019 18 ottobre 2020 Giovanni Cocco Commissario straordinario
22 ottobre 2020 in carica Marco Carianni lista civica Sindaco [9]
Il palazzo del Comune

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2010[10], il comune di Floridia fa parte dell'Unione di comuni denominata Unione dei Monti Climiti insieme al contiguo comune di Solarino.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Floridia Calcio che milita nel girone D siciliano di Promozione, i cui colori sociali sono il nero ed il verde.

Seconda squadra di Floridia è il Florenzia, neo-società militante sempre nella Prima Categoria Siciliana: essa si trasferisce nella vicina Solarino fondando la USD Solarino.

Si distingue anche il Flora calcio, uno dei migliori settori giovanili dell'entroterra siracusano; fondata nel 2006, si è distinta a livello regionale grazie alla presenza di tecnici qualificati.

In seguito, Flora e Xiridia si fondono dando vita all'ASD Mediterranea.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Floridia - Elezioni, su http://portale.comune.floridia.sr.it/, 19 ottobre 2020. URL consultato il 19 ottobre 2020.
  2. ^ a b Statistiche demografiche ISTAT, su Demo.ISTAT.it, 30 giugno 2020. URL consultato il 5 novembre 2020.
  3. ^ AA.VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, Garzanti, 1996, p. 276, ISBN 978-8-81-130500-2.
  4. ^ Comune di Floridia (SR) - Italia: Informazioni
  5. ^ Dizionario siciliano italiano latino - Michele del Bono - Google Libri
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Statistiche demografiche ISTAT, su demo.istat.it. URL consultato il 4 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 25 gennaio 2012).
  8. ^ Museo Francesco Lombardo di Giuseppe; Francesco Lombardo (Palazzolo Acreide, 1883-1954) fu un maestro della cartapesta (vd. reportersiracusa.it).
  9. ^ a b c d e f g h i j k l m n http://amministratori.interno.it/
  10. ^ Floridia-Solarino. Ecco la firma dell'«unione» dei monti climiti, su giornaleonline.lasicilia.it. URL consultato il 22 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2010).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Sicilia