Esposizione triennale italiana di belle arti del 1900

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Triennale di Milano.

IV Esposizione Triennale di Belle Arti di Milano del 900, manifesto disegnato da Adolf Hohenstein

La IV Esposizione Triennale di Belle Arti di Milano o la IV Esposizione Triennale di Belle Arti della Reale Accademia di Brera, come è stata chiamata sulla copertina del catalogo[1] si è tenuta tra il giorno 8 settembre e il 9 ottobre 1900, nella sua sede storica, la Pinacoteca di Brera di Milano.

La mostra non ha avuto vincoli tematici legati ad un titolo, ed è nata con l'intento di documentare le più importanti opere d'arte pittorica dell'arte italiana tra i due decenni precedenti il 1900.

Mostra[modifica | modifica wikitesto]

L'obiettivo della mostra è stato quello di tracciare una mappatura dei principali artisti in Italia rappresentativi di quel periodo. Sono stati invitati i primari artisti italiani, ai quali è stato richiesto di esporre un'unica opera recente ciascuno, in molti casi realizzata per l'occasione ed esposte per la prima volta, esclusivamente nella Pittura ad olio.

Commissari e allestimento[modifica | modifica wikitesto]

Una commissione di curatori e storici dell'arte, composta dalle primarie personalità dell'Accademia di belle arti di Brera, ha curato l'impianto critico della mostra e selezionato gli artisti invitati a partecipare.

Elenco degli artisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Bazzi, con l'opera "Levata del Sole allo Spluga", olio su tela (145 x 97 cm) del 1900[2][3].

Giuria e premi[modifica | modifica wikitesto]

[modifica | modifica wikitesto]

La mostra è documentata da un catalogo delle opere di 77 pagine, edito da Premiato Stabilimento d'Arti Grafiche Chiattone Milano[1], fu incaricato di disegnarla Adolf Hohenstein.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Accademia di belle arti di Brera. [1] Quarta esposizione triennale: 1900 ; catalogo ufficiale; Milano, (Palazzo di Brera)
  2. ^ Agostino Mario Comanducci. [2] Dizionario illustratori pittori e incisori italiani moderni, III ediz. Milano]
  3. ^ [3] Quarta esposizione triennale: 1900 ; catalogo ufficiale, Palazzo di Brera, R. Accademia di belle arti Milano, Stampato da Premiato Stabilimento d'Arti Grafiche Chiattone Milano, 1900, Milano]

Bibliografía[modifica | modifica wikitesto]

  • Accademia di Belle Arti di Brera, Quarta esposizione triennale: 1900 ; catalogo ufficiale; Milano, (Palazzo di Brera), 1900
  • Agostino Mario Comanducci, Dizionario illustratori pittori e incisori italiani moderni, III ediz. Milano

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]