Derby calcistici in Basilicata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Derby calcistici in Italia.

Bandiera della regione Basilicata.

I derby calcistici in Basilicata sono gli incontri di calcio che vedono opporsi due squadre della regione Basilicata.

Sebbene in passato nelle città di Potenza e Matera vi siano state contemporaneamente due squadre cittadine militanti nel medesimo campionato, attualmente in Basilicata non esistono vere e proprie stracittadine, quindi i derby si disputano solo tra squadre lucane di città diverse. Nessuno dei derby calcistici della Basilicata è stato mai disputato in una categoria superiore alla terza serie nazionale.

Le sfide più rilevanti sono quelle disputate tra il Potenza ed il Matera, ovvero le due squadre di calcio delle due principali città della regione; questo derby è molto sentito dalle rispettive tifoserie e si disputa sin dagli anni cinquanta. Altre sfide importanti a livello regionale sono quelle tra queste due squadre ed il Melfi.

Derby rilevanti[modifica | modifica wikitesto]

Potenza-Matera[modifica | modifica wikitesto]

Potenza
Matera
Uno dei derby Matera-Potenza disputato a Matera

Il derby storico della Basilicata è quello tra le squadra dei due capoluoghi: Potenza e Matera. È il derby lucano per eccellenza, il più antico della regione oltre che il più sentito ed importante. Non si è disputato in diverse stagioni calcistiche a causa delle alterne vicende delle due squadre lucane, le quali non sempre hanno preso parte a campionati del medesimo livello nella stessa stagione.

Il primo derby di campionato tra il Potenza ed il Matera fu giocato a Matera il 17 dicembre 1950 nel Campionato di Promozione (l'attuale serie D)[1]; davanti ad una folla festante il Matera si impose per 4 a 2. Le formazioni che si affrontarono nel primo derby lucano disputato in una categoria interregionale furono le seguenti:

Matera: Manzin, Mesto, Pellecchia, Magistro, Pugliese, Perentin, Giani, Sarcina, Gordini, Bechis, Gobitta.
Potenza: Marganella, Marino, Jusco, Balbussi, Martinelli, Picogna, Summa, Andrian, Fantozzi, Simoni, Cometti.

Il primo derby di serie C invece ebbe luogo a Potenza il 10 novembre 1968 nel campionato 1968-69 e terminò in parità con il risultato di 0-0[2]. Le formazioni che si affrontarono furono le seguenti[3]:

Potenza: Tarabocchia, Drigo, Bongiovanni, Brutto, Ciardi, Venturelli, Rinaldi, Gallo, Ive, Ferraguti, Scarpa. Allenatore Trevisan.
Matera: Quadrello, Giannattasio, Gambi, Demenia, Loprieno, Bernardis, Bertoia, Buccione, Galati, Castelletti, Bini. Allenatore Salar.

I derby disputati in serie C a cavallo tra gli anni sessanta e gli anni settanta e quelli giocati nella stagione 1993-94, quando entrambe le squadre militavano in serie C1, sono stati quelli disputati al livello più alto nella piramide calcistica italiana fino alla stagione 2018-2019, nella quale le due compagini si ritrovano a disputare nuovamente la Serie C nella stessa stagione.

Nella storia del derby non mancano episodi controversi: il risultato della gara di ritorno giocata a Matera nella stagione 1983-84 in serie C2, terminata sul punteggio di 1-0 per i padroni di casa, non fu omologato e successivamente venne data la vittoria a tavolino per 2-0 al Potenza, in quanto una moneta lanciata dagli spalti colpì il giocatore rossoblu D'Astoli[4][5].

Dalla stagione 1950-51 fino ad oggi sono stati disputati complessivamente 60 incontri ufficiali, oltre alla gara di ritorno del campionato di Serie C 2018-2019 non disputata ed assegnata a tavolino al Potenza[6]; il bilancio complessivo tra le due squadre vede 22 successi per il Potenza, 21 per il Matera e 18 pareggi. In campionato il bilancio pende dalla parte del Matera con 16 vittorie contro 14 vittorie del Potenza e 14 pareggi[7][8], mentre in Coppa Italia si registrano 8 vittorie per il Potenza, 5 per il Matera e 4 pareggi[9]. Il risultato più eclatante a favore del Potenza si registrò nella stagione 1997-98, quando il Matera, in piena crisi societaria e per protesta contro la retrocessione a tavolino, schierò la formazione juniores e venne sconfitto per 8-1. Il risultato più largo a favore del Matera risale invece alla gara di andata del secondo turno di Coppa Italia di Serie D 2001-2002 che terminò con il risultato di 5-0 a favore della squadra biancazzurra, all'epoca denominata Materasassi.

Nelle stagioni 2002-03 e 2003-04 parteciparono alla serie D due formazioni potentine, l'F.C. Potenza e l'ASC Potenza. La prima rappresentava la continuità con la storica società, mentre la seconda era una nuova società emergente. Nel computo dei derby, pertanto, le gare tra Matera ed ASC Potenza vengono considerate a parte, in quanto allora il derby vero e proprio era disputato tra Matera e F.C. Potenza[10].

Statistiche
Gare Vittorie
Potenza
Pareggi Vittorie
Matera
Gol
Potenza
Gol
Matera
Serie C/C1 14 3 6 5 10 13
Serie C2 8 4 2 2 6 3
Serie D/Promozione (1948-1952)/IV Serie/Interregionale/C.N.D. 22 7 6 9 31 28
Totale Campionato 44 14 14 16 47 44
Coppa Italia Semiprofessionisti/Serie C 15 7 4 4 19 12
Coppa Italia Serie D 2 1 0 1 1 5
Totale Coppa Italia 17 8 4 5 20 17
Totale 61 22[11] 18 21 67[12] 61

Lista dei risultati[modifica | modifica wikitesto]

Storico dei confronti (1950-1981)
Stagione Competizione Incontro A / R
1950-1951 Promozione Matera-Potenza 4-2 1-3
1954-1955 IV Serie Matera-Potenza 1-0 0-1
1955-1956 IV Serie Matera-Potenza 3-0 0-0
1957-1958 Interregionale Matera-Potenza 1-0 1-5
1968-1969 Serie C Potenza-Matera 0-0 0-1
1969-1970 Serie C Matera-Potenza 1-1 0-0
1970-1971 Serie C Potenza-Matera 1-0 0-0
1971-1972 Serie C Matera-Potenza 3-1 0-0
1972-1973 Serie C Matera-Potenza 4-1 2-0
1977-1978 C. Italia Semiprof. Potenza-Matera 1-1 0-0
1978-1979 C. Italia Semiprof. Matera-Potenza 2-0 2-1
1980-1981 C. Italia Semiprof. Matera-Potenza 2-0 0-1
Storico dei confronti (1981-1994)
Stagione Competizione Incontro A / R
1981-1982 Serie C2 Matera-Potenza 0-1 0-0
C. Italia Serie C Matera-Potenza 3-2 0-2
1983-1984 Serie C2 Potenza-Matera 1-1 2-0[13]
C. Italia Serie C Matera-Potenza 1-2 1-1
1985-1986 Serie C2 Potenza-Matera 1-0 0-1
C. Italia Serie C Matera-Potenza 0-2[13] 0-3
1987-1988 Interregionale Matera-Potenza 1-0 0-0
1991-1992 Serie C2 Matera-Potenza 1-0 0-1
C. Italia Serie C Matera-Potenza 0-0
1993-1994 Serie C1 Potenza-Matera 2-0 1-2
C. Italia Serie C Potenza-Matera 1-0
Storico dei confronti (1997-2018)
Stagione Competizione Incontro A / R
1997-1998 C.N.D. Potenza-Matera 8-1 3-0
2000-2001 Serie D Matera-Potenza 0-2 1-2
2001-2002 Serie D Matera-Potenza 1-1 0-0
C. Italia Serie D Matera-Potenza 5-0 0-1
2002-2003 Serie D Matera-Potenza 2-2 0-0
2003-2004 Serie D Matera-Potenza 2-1 3-0
2012-2013 Serie D Matera-Potenza 3-0 3-1
2018-2019 Serie C Potenza-Matera 0-0 3-0[6]
C. Italia Serie C Matera-Potenza 0-3[14]

Altri derby[modifica | modifica wikitesto]

Potenza-Melfi[modifica | modifica wikitesto]

Potenza
Melfi

Il secondo derby lucano, quello disputato più frequentemente nella prima metà degli anni 2000, si gioca tra le due principali squadre di calcio della provincia di Potenza: il Potenza ed il Melfi.

I primi derby tra Potenza e Melfi si disputarono nei campionati dilettantistici, infatti il primo derby a livello professionistico fu giocato solo nel campionato di Serie C2 2004-2005. In quella stessa stagione durante la partita di ritorno a Melfi si verificarono dei violenti scontri fra la tifoseria giallo-verde e quella rosso-blu: alcuni sostenitori del Potenza, in risposta al lancio verso di loro di oggetti contundenti da parte di alcuni tifosi melfitani, incendiarono una parte della curva ospiti e distrussero il cancello che separava gli spalti dal campo di gioco tentando di invaderlo, mentre alcuni melfitani cercarono a loro volta di scavalcare le recinzioni; nonostante l'intervento delle forze dell'ordine si registrarono diversi feriti e la partita fu sospesa ad otto minuti dal termine con il Melfi in vantaggio per 1-0[15]. Questa gara fu la prima in Italia in cui venne applicato il codice di giustizia sportiva dopo le modifiche introdotte il 15 aprile 2005, che prevedevano un inasprimento delle sanzioni per casi di violenza all'interno degli stadi di calcio, il che comportò l'assegnazione della sconfitta a tavolino per 3 a 0 ad entrambe le squadre[4][16].

In totale gli incontri tra i due club sono stati 37 con 14 vittorie del Potenza, 8 del Melfi e 15 pareggi, oltre alla partita persa a tavolino da entrambe le compagini[17][18]. La vittoria più larga del Potenza, all'epoca denominato Edilpotenza dopo il fallimento dello storico Sport Club, fu per 5 a 0 e si ebbe nella stagione 1986-1987, quando entrambe le squadre militavano nel campionato di Promozione regionale, mentre il successo più ampio del Melfi fu il 4 a 0 con cui si impose nel Campionato Interregionale di Seconda Categoria 1957-1958.

Statistiche
Gare Vittorie
Potenza
Pareggi Vittorie
Melfi
Gol
Potenza
Gol
Melfi
Serie C2 5[19] 4 1 0 5 1
Serie D/IV Serie/Interregionale/C.N.D. 18 5 6 7 17 20
Promozione 2 1 1 0 6 1
Totale Campionato 25 10 8 7 28 22
Coppa Italia Serie C 1 0 1 0 1 1
Coppa Italia Serie D 7 2 4 1 9 7
Coppa Italia Dilettanti (Fase C.N.D.) 4 2 2 0 6 4
Totale Coppa Italia 12 4 7 1 16 12
Totale 37 14 15 8 44 34

Lista dei risultati[modifica | modifica wikitesto]

Storico dei confronti (1954-1998)
Stagione Competizione Incontro A / R
1954-1955 IV Serie Melfi-Potenza 2-1 0-1
1957-1958 Interregionale Melfi-Potenza 4-0 3-0
1977-1978 Serie D Potenza-Melfi 4-1 1-1
1986-1987 Promozione reg. Melfi-Potenza 1-1 0-5
1995-1996 C.N.D. Melfi-Potenza 0-0 0-1
1996-1997 C.N.D. Potenza-Melfi 2-1 0-1
1997-1998 C.N.D. Potenza-Melfi 1-1 1-2
C. Italia Dilett. (Fase C.N.D.) Melfi-Potenza 1-2 2-2
Storico dei confronti (1998-2003)
Stagione Competizione Incontro A / R
1998-1999 C.N.D. Melfi-Potenza 0-3 1-1
C. Italia Dilett. (Fase C.N.D.) Potenza-Melfi 1-0 1-1
1999-2000 C. Italia Serie D Melfi-Potenza 0-0
2000-2001 C. Italia Serie D Melfi-Potenza 1-1 0-2
2001-2002 Serie D Potenza-Melfi 0-0 0-1
C. Italia Serie D Potenza-Melfi 2-1 1-2
2002-2003 Serie D Potenza-Melfi 0-0 1-2
C. Italia Serie D Potenza-Melfi 1-1 2-2
Storico dei confronti (2004-2007)
Stagione Competizione Incontro A / R
2004-2005 Serie C2 Potenza-Melfi 1-0 sosp.[20]
C. Italia Serie C Potenza-Melfi 1-1
2005-2006 Serie C2 Potenza-Melfi 2-1 0-0
2006-2007 Serie C2 Potenza-Melfi 1-0 1-0

Matera-Melfi[modifica | modifica wikitesto]

Matera
Melfi

Il derby tra Matera e Melfi è il meno acceso tra i tre principali derby lucani; tuttavia già nella stagione 1965-66 le cronache del tempo riportano che a Matera, dopo una partita vinta dal Melfi per 1-0, la squadra ospite e l'arbitro furono assediati negli spogliatoi per due ore[21], ed anche nel derby di ritorno a Melfi dove vinse il Matera per 2-0 non tutto filò liscio con qualche lancio di pietre ed oggetti. Nei decenni successivi l'antagonismo si è molto affievolito, perché le due squadre non si sono incontrate per 30 anni ed anche per via della comune rivalità verso il Potenza, accentuandosi soltanto nella stagione 2002-03 quando le due formazioni hanno dato vita ad un lungo duello per il primato terminato con la vittoria dei gialloverdi che, precedendo in classifica proprio i cugini biancazzurri, hanno ottenuto la prima promozione in Serie C2 della loro storia. Nel campionato 2010-11 Matera e Melfi si sono incontrate per la prima volta in una categoria professionistica nella gara disputata a Melfi e terminata in parità con il punteggio di 1-1[22]. Nel derby disputato a Matera nel campionato di Lega Pro 2015-2016 e terminato sul punteggio di 3-2 a favore degli ospiti, il gol del calciatore Luigi Canotto del Melfi messo a segno dopo appena 7 secondi dal fischio d'inizio è diventato il gol più veloce in Italia tra i professionisti[23].

Il bilancio complessivo delle gare di campionato vede 12 successi del Matera, 8 del Melfi e 8 pareggi[22][24], con il fattore campo saltato diverse volte a differenza degli altri due derby lucani; infatti il Matera ha espugnato il campo avversario per 6 volte mentre il Melfi è uscito vittorioso da Matera per 5 volte. I risultati più rotondi sono il 6-0 a favore del Melfi nei campionati 1957-58 e 1997-98, con il Matera che in entrambi i casi schierava le formazioni giovanili per difficoltà societarie[25], ed il 6-0 a favore del Matera nel 2016-17.

Statistiche
Gare Vittorie
Matera
Pareggi Vittorie
Melfi
Gol
Matera
Gol
Melfi
Lega Pro 6 3 2 1 15 6
L. Pro Seconda Divisione 2 1 1 0 3 2
Serie D/IV Serie/Interregionale/C.N.D. 16 6 4 6 14 20
Promozione/I Cat. regionale 4 2 1 1 5 5
Totale Campionato 28 12 8 8 37 33
Coppa Italia Lega Pro 1 0 1 0 1 1
Totale Coppa Italia 1 0 1 0 1 1
Totale 29 12 9 8 38 34

Lista dei risultati[modifica | modifica wikitesto]

Storico dei confronti (1952-1966)
Stagione Competizione Incontro A / R
1952-1953 Promozione reg. Melfi-Matera 0-2 0-2
1954-1955 IV Serie Melfi-Matera 0-3 2-1
1957-1958 Interregionale Melfi-Matera 0-0 6-0
1963-1964 Prima Categ. reg. Melfi-Matera 4-0 1-1
1965-1966 Serie D Matera-Melfi 0-1 2-0
Storico dei confronti (1966-2003)
Stagione Competizione Incontro A / R
1966-1967 Serie D Matera-Melfi 0-0 0-0
1967-1968 Serie D Melfi-Matera 0-1 0-2
1997-1998 C.N.D. Matera-Melfi 0-3 0-6
2001-2002 Serie D Matera-Melfi 1-1 1-0
2002-2003 Serie D Matera-Melfi 3-0 0-1
Storico dei confronti (2010-2017)
Stagione Competizione Incontro A / R
2010-2011 Seconda Divisione Melfi-Matera 1-1 1-2
C. Italia Lega Pro Matera-Melfi 1-1
2014-2015 Lega Pro Melfi-Matera 1-1 0-1
2015-2016 Lega Pro Melfi-Matera 2-2 3-2
2016-2017 Lega Pro Matera-Melfi 6-0 3-0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carlo Maglia, pagg. 39-40.
  2. ^ Tarabocchia salva il risultato al 90°, in Corriere dello Sport, 11 novembre 1968, p. 10.
  3. ^ Il derby di Basilicata dal 1950 ad oggi, materacalciostory.it. URL consultato il 16 novembre 2018.
  4. ^ a b Le partite del Potenza decise a tavolino, 11leoni.com. URL consultato il 3 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2013).
  5. ^ Matera, monetina colpisce un giocatore del Potenza, in La Stampa, 5 marzo 1984, p. 19.
  6. ^ a b Gara decisa per 3-0 a tavolino dal Giudice Sportivo in seguito all'esclusione dal campionato del Matera. COMUNICATO UFFICIALE N. 187/DIV del 14 Febbraio 2019 (PDF), su lega-pro.com. URL consultato il 14 febbraio 2019.
  7. ^ Bilancio incontri Matera-Potenza, MateraCalcioStory.it. URL consultato il 6 agosto 2013.
  8. ^ Matera-Potenza preview, Sassilive.it. URL consultato il 28 novembre 2012.
  9. ^ Tutti i numeri del Matera in Coppa Italia, MateraCalcioStory.it. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  10. ^ Bilancio incontri Matera-Asc Potenza, MateraCalcioStory.it. URL consultato il 6 agosto 2013.
  11. ^ di cui 4 a tavolino.
  12. ^ di cui 10 a tavolino.
  13. ^ a b A tavolino. Risultato sul campo: Matera-Potenza 1-0
  14. ^ A tavolino. Risultato sul campo: Matera-Potenza 1-1
  15. ^ Melfi: partita sospesa per scontri, in la Repubblica, 1° maggio 2005.
  16. ^ Tentata invasione di campo Melfi, prima partita sospesa - la Repubblica.it, in Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 24 novembre 2018.
  17. ^ Potenza e Melfi, amarcord di maggio[collegamento interrotto], LucanoMagazine.it. URL consultato l'11 maggio 2010.
  18. ^ La storia di Potenza e Melfi allo stadio Viviani, Notasport.it. URL consultato l'11 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2012).
  19. ^ Esclusa la sconfitta per 3-0 assegnata a tavolino ad entrambe le squadre nel campionato di Serie C2 2004-2005.
  20. ^ Sospesa al minuto 82 sul punteggio di 1-0 per il Melfi. Assegnata la sconfitta a tavolino per 3-0 ad entrambe le squadre.
  21. ^ Matera: assediati per 2 ore l'arbitro e il Melfi, in La Gazzetta del Mezzogiorno, 6 dicembre 1965, p. 13 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2014).
  22. ^ a b Melfi-Matera finisce 1-1 anche in campionato, Sassilive.it. URL consultato il 12 maggio 2011.
  23. ^ 7 secondi per scrivere la storia: Canotto del Melfi segna il gol più veloce in Italia tra i professionisti, Gianlucadimarzio.com. URL consultato il 10 aprile 2016.
  24. ^ Bilancio incontri Matera-Melfi, MateraCalcioStory.it. URL consultato il 6 agosto 2013.
  25. ^ Martina-Ascoli, solito tandem, in Corriere dello Sport, 9 aprile 1958, p. 6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]