Citroën C3 (2016)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Citroën C3 III
Citroën C3 BlueHDi 100 Shine (III) – Frontansicht, 24. Juni 2017, Düsseldorf.jpg
Descrizione generale
Costruttore Francia  Citroën
Tipo principale utilitaria
Produzione dal 2016
Sostituisce la Citroën C3 (2009)
Euro NCAP (2017[1]) 4 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3996 mm
Larghezza 1749 mm
Altezza 1474 mm
Passo 2540 mm
Altro
Assemblaggio Trnava
Stessa famiglia Peugeot 208, Opel Crossland X, Peugeot 2008, Citroën C3 WRC, Citroën C3 Aircross
Auto simili Renault Clio IV
Citroën C3 BlueHDi 100 Shine (III) – Heckansicht, 24. Juni 2017, Düsseldorf.jpg

La Citroën C3 introdotta nel 2016 (nota anche con la sigla C3 III) è la terza generazione dell'omonima vettura, un'utilitaria di segmento B prodotta dalla casa automobilistica francese Citroën.

Profilo e contesto[modifica | modifica wikitesto]

Interni di una C3

Le foto ufficiali della nuova C3 sono state svelate il 29 giugno 2016.[2] La presentato al pubblico è avvenuta il 1º ottobre al Salone di Parigi e la commercializzazione è iniziata dal mese di novembre dello stesso anno.

Il telaio della C3 riprende la base tecnica della 208, costruita sulla piattaforma PF1. Questa terza generazione della C3 è disponibile solo in configurazione a 5 porte. I posti sono 5, con il bagagliaio con tutti i sedili in uso dalla capacità di 300 litri.

Esteticamente presenta un frontale che richiama quello della C4 Picasso, molto massiccio con lo sviluppo su tre livelli delle luci, con le luci di posizione/diurne e le frecce in alto, abbaglianti e anabbaglianti al centro e fendinebbia in basso. La linea del padiglione richiama le precedenti C3 con un andamento curvilinee ma meno accentuato rispetto alle antenate. La vista laterale è caratterizzata da richiami ai Crossover SUV con un'estetica prominente e dotata di una sottile fascia in plastica grezza che percorre tutta la parte bassa della carrozzeria.

Vista laterale di una C3; notare gli Airbump neri presenti nella parte inferiore delle portiere e a contrasto

La C3 è dotata delle cosiddette modanature laterali chiamati Airbump introdotti per la prima volta sulla Citroën C4 Cactus, che sono utilizzati per proteggere la carrozzeria dai piccoli urti.[3] Essi possono essere richiesti come optional e sono di serie nella versione di punta Shine oppure possono essere rimossi.

Viene offerta con una scelta di nove colori esterni con una combinazioni di tre colori a contrasto sul tetto, sulle calotte degli specchietti retrovisori, gli alloggi dei fendinebbia e i retrovisori laterali e nella zona degli Airbump.

Gli interni sono caratterizzati da uno stile mutuato da quello della C4 Cactus, con un display centrale tattile che gestisce i servizi di bordo come climatizzatore, radio e navigatore. Inoltre vi è dietro lo specchietto retrovisore interno l'optional della ConnectedCAM, una dash cam che riproduce video e foto che possono essere visionate sul proprio telefonino; essa in caso di incidente riprende i 30 secondi precedente e antecedenti un impatto, una rapida decelerazione o urto.[4]

I motori disponibili sono:

  • 1.2 PureTech da 68 CV disponibile dal debutto. Sostituisce il 1.0 PureTech 68 montato sulla Citroën C3 II fino ad agosto il 2016.
  • 1.2 PureTech da 82 CV montato sulla Citroën C3 II è disponibile dal debutto.
  • 1.2 PureTech da 110 CV montato sulla Citroën C3 II è disponibile dal debutto.
  • 1.2 PureTech da 110 CV EAT6 sostituisce il BVA4 1.6 VTi 120 montato sulla Citroën C3 II fino al marzo 2015.
  • 1.6 BlueHDi da 75 CV montato sulla Citroën C3 II, è disponibile dal debutto.
  • 1.6 BlueHDi da 100 CV montato sulla Citroën C3 II è disponibile dal debutto.

Attività sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Citroën C3 WRC del 2017

Citroën C3 WRC[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Citroën C3 WRC.

Presentata al Salone parigino insieme all'omonima vettura di serie, essa rappresenta il ritorno in forma ufficiale dopo un anno sabbatico della scuderia Citroen Racing nella stagione 2017 del mondiale rally. Erede della Citroën DS3 WRC, monta un motore 1,6 litri turbo da circa 380 CV e un'aerodinamica più elaborata dell'antenata conseguente dei nuovi regolamenti in vigore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Test Euro NCAP del 2017, su euroncap.com.
  2. ^ Nuova Citroën C3: pratica e frizzante. URL consultato il 7 luglio 2017.
  3. ^ Salone di Parigi, la Citroen C3 è una compatta crossover [VIDEO], in OmniAuto.it. URL consultato il 7 luglio 2017.
  4. ^ omniauto.it, http://www.omniauto.it/magazine/42411/citroen-c3-connected-cam-prova-video.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili