Citroën Type B14-B18

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Citroën 10HP Type B14 e B18
Citroen B14 1.jpg
Una B14G (bordeaux) ed una B14F (azzurra)
Descrizione generale
Costruttore Francia  Citroën
Tipo principale torpedo
Altre versioni berlina
coupé
landaulet
cabriolet
coupé de ville
Produzione dal 1926 al 1928
Sostituisce la Citroën B12
Sostituita da Citroën AC4
Esemplari prodotti B14: 119.467
B18: 5.707
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza da 4000 a 4180 mm
Larghezza 1410 mm
Altezza 1830 mm
Massa da 900 a 1000 kg
Altro
Auto simili Peugeot Type 173, 177 e 181
Citroen B14 2.jpg

La B14 è un'autovettura di fascia medio-alta prodotta alla fine degli anni venti dalla casa francese Citroën.

Profilo[modifica | modifica wikitesto]

La B14 nacque per sostituire la B12: lanciata al salone dell'automobile di Parigi del 1926, la B14, rispetto alle sue antenate, si basava su un progetto completamente nuovo, che utilizzava un telaio alleggerito ed opportunamente rinforzato per mantenerne la rigidità. Cresciuta anche in lunghezza, la B14 puntava come le sue antenate ai ceti medio-alti, forte delle doti di robustezza, economia ed affidabilità che hanno sempre caratterizzato la vetture della Casa francese.

Era disponibile con carrozzeria berlina, torpedo, cabriolet, coupé, o anche landaulet o coupé de ville. In seguito arrivarono anche versioni con passo lungo, che permisero alla B14 di aumentare ulteriormente le sue dimensioni, arrivando a 4.18 metri di lunghezza. Queste versioni furono denominate B14G e B14F. Queste ultime erano anche equipaggiate da servofreno e furono ottimizzate nella meccanica mediante un trattamento volto ad impedire l'eccessiva usura e l'ovalizzazione dei cilindri.

Nel 1927, un numero limitato di B14G furono vendute nei paesi dell'Estremo Oriente con il nome di B18. Queste versioni erano caratterizzate da una larghezza di carreggiata aumentata a 1.42 metri.

La B14 era spinta da un motore a 4 cilindri da 1583 cm³ di cilindrata, in grado di erogare 22 CV a 2300 giri/min. Rispetto alla B2, la B14 migliora in coppia motrice, poiché mantiene la stessa potenza a fronte di una cilindrata maggiore, e quindi migliorano i consumi e la ripresa dai bassi regimi. Anche l'impianto frenante è stato migliorato, avvalendosi ora di tamburi sulle quattro ruote, e non più, come avveniva prima, di un tamburo che agiva sulla trasmissione. La velocità massima raggiungibile dalla B14 era di 80 km/h.

In quasi due anni di produzione arrivò a quasi 120 mila esemplari prodotti, un record per la casa francese che confermò la sua posizione di maggior costruttore europeo.

Nel 1928 la B14 fu tolta di produzione, per essere rimpiazzata dalla AC4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili