Segmento B

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La Ford Fiesta, storica autovettura americana di segmento B

Il segmento B è la seconda categoria dei segmenti europei per le autovetture, descritta dalla Commissione Europea anche come "small cars".[1][2] È equivalente alla categoria subcompact negli Stati Uniti e alla categoria supermini in Gran Bretagna.[3][4] Tuttavia, la classe di veicoli Euro NCAP chiamata "Supermini" comprende anche le auto più piccole del segmento A.[5]

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

I segmenti europei non sono basati su criteri di dimensione o peso.[1] In pratica, le auto del segmento B sono state descritte come aventi una lunghezza di circa 4 metri.[3][6] A partire dal 2021 le dimensioni del segmento vanno da circa 3,7 m a 4,2 m; le autovetture di segmento B sono auto più piccole della categoria compatta, ma con più spazio delle citycar mantenendo dimensioni strette per un facile parcheggio. Queste sono pensate per una clientela di livello medio, da un single ad una famiglia appena costituita.

Il termine segmento B è usato anche in continenti come Africa o Asia, tuttavia la definizione del segmento differisce da quella usata in Europa.[7]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Gli stili di carrozzeria per le auto del segmento B in Europa sono prevalentemente di tipo “due volumi” e dotate di portellone posteriore e con tre o cinque porte, così da favorire l'accesso all'abitacolo e al bagagliaio. Le utilitarie di solito sono abbinate a motori di piccola cilindrata, anche se non mancano le varianti sportive con propulsori che possono arrivare anche a 2000 cc, mentre scarsa è la presenza di berline e familiari. Per via delle loro dimensioni esterne, sono abbastanza agili e facili da guidare nel traffico urbano, che è il loro habitat principale. Tuttavia, negli ultimi anni, questi veicoli sono migliorati in termini di isolamento acustico e di comodità, nonché di maneggevolezza ad alta velocità. Per questo sono utilizzabili anche per un viaggi a lungo raggio, con uno spazio che va bene per quattro adulti di taglia media. Il bagagliaio è tipicamente intorno ai 280-340 litri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Questa tipologia di piccole auto è nato in Europa dopo la crisi petrolifera all'inizio degli anni '70, quando gli europei si sono resi conto che non potevano permettersi più alti prezzi del petrolio e quindi avevano bisogno di auto più piccole ed efficienti. Da allora sono state esportate in tutto il mondo. In particolare, sono particolarmente apprezzate in America Latina (con il 38%), India (36%) e Russia (55%). Sono impopolari negli Stati Uniti (dove detengono il 4% assieme al segmento A) e in Cina (15%); in questi contesti le case cercano di adattarsi al design locale. Ci sono inoltre alcuni sottosegmenti in base al costo del veicolo: quelli a basso costo come Dacia, Lada oltre ad alcune indiane come Bajaj Auto e Premier; quelli medi, costituite da marche come SEAT, Ford e Volkswagen; e quelli di alto livello come Audi A1, Alfa Romeo MiTo, Citroen DS3 e Mini Cooper.

Modelli attuali[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2020 le quindici auto di segmento B più vendute in Europa erano Renault Clio, Peugeot 208, Opel Corsa, Toyota Yaris, Volkswagen Polo, Dacia Sandero, Ford Fiesta, Citroën C3, Mini, Renault Zoe, Skoda Fabia, Hyundai i20, Seat Ibiza, Audi A1 e Suzuki Swift.

200.000-300.000 unità (Più venduta)[modifica | modifica wikitesto]

100.000- 200.000 unità vendute[modifica | modifica wikitesto]

50.000- 100.000 vendite[modifica | modifica wikitesto]

Vendite in Europa[modifica | modifica wikitesto]

Classifica

2020

Brand Modello 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 % cambiamento

(2019-2020)

1 Renault Clio 283.749 299.623 303.240 310.944 321.472 328.860 317.645 248.602 Diminuzione-22%
2 Peugeot 208 237.266 214.547 228.088 247.379 242.589 230.107 224.848 199.316 Diminuzione-11%
3 Opel/Vauxhall Corsa 240.005 250.342 268.846 262.939 231.434 216.267 221.630 198.887 Diminuzione-10%
4 Toyota Yaris 163.326 169.016 182.407 192.005 198.578 215.968 211.216 179.867 Diminuzione-15%
5 Volkswagen Polo 264.763 279.463 301.462 307.462 271.369 295.403 257.804 169.467 Diminuzione-34%
6 Dacia Sandero 121.169 138.709 147.497 167.766 194.996 211.680 223.186 167.032 Diminuzione-25%
7 Ford Fiesta 292.715 308.345 313.610 298.999 255.602 270.931 228.959 156.067 Diminuzione-32%
8 Citroën C3 113.625 129.612 123.443 133.566 205.272 208.941 210.465 149.284 Diminuzione-29%
9 Mini Mini Hatch x x x x x x 134.594 110.664 Diminuzione-18%
10 Renault Zoe 8.774 11.090 18.469 21.240 30.134 37.782 45.129 99.432 Aumento+120%
11 Škoda Fabia 125.687 116.337 159.927 175.264 177.116 166.522 155.136 97.906 Diminuzione-37%
12 Hyundai i20 82.139 83.903 91.758 98.956 100.571 91.272 84.218 63.301 Diminuzione-25%
13 SEAT Ibiza 110.413 112.928 118.055 120.465 117.780 102.695 99.647 62.832 Diminuzione-37%
14 Audi A1 x x x x x x 77.868 58.224 Diminuzione-25%
15 Suzuki Swift 51.878 49.854 54.442 44.378 38.576 55.654 59.875 51.134 Diminuzione-15%
16 Lancia Ypsilon x x x x x x 58.820 43.076 Diminuzione-27%
17 Nissan Micra 48.088 60.318 66.147 60.212 86.489 77.815 65.240 39.721 Diminuzione-39%
18 Dacia Logan 27.656 54.549 56.144 51.055 54,029 62,511 61,304 38,408 Diminuzione-37%
19 Kia Rio 58,041 58,425 63,930 67,622 70.309 45.654 39.721 33.052 Diminuzione-17%
20 Honda Jazz 42.548 37.645 30.510 37.005 34.898 37.894 30.730 25.182 Diminuzione-18%
21 Fiat 500L - - - - - 50.224 36.495 21.883 Diminuzione-40%
22 Mazda Mazda 2 23.604 24.289 35.478 36.463 31.703 32.426 37.346 16.402 Diminuzione-56%
23 Honda Honda e - - - - - - 0 4.028 New
24 MG MG 3 209 1.628 2.603 3.243 3.093 2.692 3.820 2.547 Diminuzione-33%
25 Suzuki Baleno - - - 14.521 18.518 15.530 14.429 2.296 Diminuzione-84%
26 Hyundai ix20 - - - - - 16.893 726 Diminuzione-96%
27 Kia Venga - - - - - 9.602 98 Diminuzione-99%
28 Ford Ka+ - - - 10.588 51.277 51.057 51.482 66 Diminuzione-100%
29 Fiat Punto 104.000 86.955 79.202 62.654 49.688 29.442 480 27 Diminuzione-94%
30 DS Automobiles DS 3 65.454 53.074 x x x x 6.492 12 Diminuzione-100%
31 Alfa Romeo MiTo x x x x x x 669 0 Diminuzione-100%
32 Lada Kalina - - - 1.048 653 341 120 0 Diminuzione-100%
33 Lada Granta - - - 616 998 380 39 0 Diminuzione-100%
34 Nissan Note - - - - - - 9 0 Diminuzione-100%
35 Ford B-Max - - - - - - 3 0 Diminuzione-100%
Peugeot 207 49.865 16.110 1.401 21 2 10 - -
Chevrolet Aveo 22.686 3.774 140 37 3 0 - -
Mitsubishi Colt 7.825 222 19 1 1 3 - -
Peugeot 206 2.462 43 - - - - - -
Toyota Urban Cruiser 1.257 355 24 - - - - -
Renault Thalia 1.056 5 - - - - - -
Mainstream 2,498,729 2,563,363 2,646,842 2,724,785 2,787,150 2,787,837
Premium 208,659 207,599 287,754 284,475 320,699 283,695
Segment

total

2,985,782 2,239,539 Diminuzione-25%
Source [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Il salto nelle vendite totali dopo il 2019 è dovuto al fatto che le auto premium sono incluse.
  • Dal 2013-2018 le auto premium non sono incluse nelle vendite totali (le vendite sono contrassegnate da una "x").
  • Le marche e i modelli premium sono segnati in corsivo.
  • Le auto elettriche sono incluse nel segmento B.

Quota di mercato in Europa[modifica | modifica wikitesto]

2019 - Le vendite di auto subcompatte, il più grande segmento europeo per volume, sono in calo del 6% nel 2019 per scendere sotto i 3 milioni, il che significa che il segmento ora costituisce il 19,1% del mercato automobilistico europeo, in calo dal 20,4% del 2018.[16]

2020 - Le vendite europee di auto subcompatte, il più grande segmento europeo per volume, sono scese del 25% nel 2020 a 2,24 milioni di unità, il che significa che il segmento ora costituisce il 18,7% del mercato automobilistico europeo, in calo dal 19,7% del 2019.[16]

Quota di mercato negli altri paesi[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America[modifica | modifica wikitesto]

La Volkswagen T-Roc

Negli Stati Uniti, le auto del segmento B rappresentano l'1,5% della quota di mercato. Le vendite di auto subcompatte negli Stati Uniti sono scese del 38% nel 2020, in un mercato complessivo in calo del 14%, rendendola la classe con le peggiori prestazioni, pari alle grandi berline. Con poco meno di 215.800 vendite, si tratta delle vendite più basse in questo segmento dal 2005. L'auto più venduta è risultata inaspettatamente la Renault Captur, seguita dalla Peugeot 2008, dalla Dacia Duster e dalla Volkswagen T-Roc.[17]

Lancia Ypsilon, l'auto di segmento B più venduta in Italia

Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, nel 2020 il segmento ha pesato per il 38,4% del mercato, contro il 36,3% dell'anno precedente.[18] La più venduta del segmento è la Lancia Ypsilon con 5.156 unità, seguita dalla Toyota Yaris (3.856) e dalla Ford Puma (3.294). La top ten prosegue poi con la Citroen C3 (3.271), Opel Corsa (2.996), Peugeot 208 (2.679), Peugeot 2008 (2.600), Dacia Sandero (2.580), Volkswagen T-Cross (2.501) e Renault Captur (2.350).

In Spagna[modifica | modifica wikitesto]

La quota di mercato è del 19,1%.[19] Delle 851.000 immatricolazioni effettuate, 155.688 sono state di vetture appartenenti al segmento B. La Seat Ibiza, che è stata l'auto più venduta della categoria nel 2017, ha avuto un calo notevole delle vendite, con una quota del 2,36%.

Dacia Sandero 24.035 unità
Renault Clio 17.816 unità
Citroën C3 12.948 unità
Peugeot 208 12.893 unità
Opel Corsa 12.062 unità
Seat Ibiza 11.342 unità
Toyota Yaris 10.558 unità
Volkswagen Polo 8.662 unità
Hyundai i20 7.721 unità
Audi A1 7.206 unità

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Noelle Chesley, Boundaries between Home and Market, Blurred, in Sociology of Work: An Encyclopedia, SAGE Publications, Inc.. URL consultato il 16 luglio 2021.
  2. ^ Ludo Cuyvers, Lurong Chen e Philippe de Lombaerde, ASEAN–EU FTA Negotiations: Waiting for Godot?, in Competitiveness of the ASEAN Countries, DOI:10.4337/9781849806749.00020. URL consultato il 16 luglio 2021.
  3. ^ a b Andrew James Jacobs, The new domestic automakers in the United States and Canada : history, impacts, and prospects, 2016, ISBN 978-0-7391-8825-5, OCLC 919252636. URL consultato il 16 luglio 2021.
  4. ^ Graeme P. Maxton, Time for a model change : re-engineering the global automotive industry, Cambridge University Press, 2004, ISBN 978-0-511-48853-5, OCLC 667102439. URL consultato il 16 luglio 2021.
  5. ^ LAS VEGAS SANDS CORP., a Nevada corporation, Plaintiff, v. UKNOWN REGISTRANTS OF http://www.wn0000.com, http://www.wn1111.com, http://www.wn2222.com, http://www.wn3333.com, http://www.wn4444.com, http://www.wn5555.com, http://www.wn6666.com, http://www.wn7777.com, http://www.wn8888.com, http://www.wn9999.com, http://www.112211.com, http://www.4456888.com, http://www.4489888.com, http://www.001148.com, and http://www.2289888.com, Defendants., in Gaming Law Review and Economics, vol. 20, n. 10, 2016-12, pp. 859–868, DOI:10.1089/glre.2016.201011. URL consultato il 16 luglio 2021.
  6. ^ Jordan Meadows, Vehicle Design : Aesthetic Principles in Transportation Design, First edition, 2017, ISBN 978-1-315-54314-7, OCLC 994340253. URL consultato il 16 luglio 2021.
  7. ^ Gerry Mallaghan, Get your seating plans right, in SecEd, vol. 2017, n. 21, 29 giugno 2017, pp. 13–13, DOI:10.12968/sece.2017.21.13. URL consultato il 16 luglio 2021.
  8. ^ European sales 2013 Subcompact segment, su www.carsalesbase.com, febbraio 2014. URL consultato il 1º aprile 2021.
  9. ^ European sales 2014 Subcompact segment, su www.carsalesbase.com, febbraio 2015. URL consultato il 1º aprile 2021.
  10. ^ European sales 2015 Subcompact segment, su www.carsalesbase.com, febbraio 2016. URL consultato il 1º aprile 2021.
  11. ^ European sales 2016 Subcompact car segment, su www.carsalesbase.com, febbraio 2017. URL consultato il 1º aprile 2021.
  12. ^ European sales 2017 Subcompact car segment, su www.carsalesbase.com, febbraio 2018. URL consultato il 1º aprile 2021.
  13. ^ European sales 2018 Subcompact car segment, su www.carsalesbase.com, febbraio 2019. URL consultato il 1º aprile 2021.
  14. ^ European sales 2019 Subcompact cars, su www.carsalesbase.com, febbraio 2020. URL consultato il 1º aprile 2021.
  15. ^ European sales 2020 Subcompact cars, su www.carsalesbase.com, febbraio 2021. URL consultato il 1º aprile 2021.
  16. ^ a b Market Share of Subcompact Cars: 1990 Model (Human Activities Leading to Emissions), Natural Resources Canada/CMSS/Information Management, 2010. URL consultato il 16 luglio 2021.
  17. ^ Motionlab Marketing Ltd, Volkswageng growing their B-SUV segment, su JATO, 1º novembre 2018. URL consultato il 16 luglio 2021.
  18. ^ Mercato Italia, aprile 2021: le 10 auto nuove più vendute per segmento, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 16 luglio 2021.
  19. ^ (ES) Diego Ávila, Análisis del segmento B: los diez utilitarios más vendidos, su Actualidad Motor, 29 gennaio 2021. URL consultato il 16 luglio 2021.