Circonio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Circonio
comune
(SL) Cerknica
Circonio – Stemma
Circonio – Veduta
Localizzazione
StatoSlovenia Slovenia
Regione statisticaCarniola Interna-Carso
Amministrazione
SindacoMarko Rupar (SDS)
Territorio
Coordinate45°47′46″N 14°21′29″E / 45.796111°N 14.358056°E45.796111; 14.358056 (Circonio)
Altitudine558,80 m s.l.m.
Superficie241,3 km²
Abitanti11 112 (2008)
Densità46,05 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale1380
Prefisso(+386) 01
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2SI-013
TargaLJ
Provincia storicaCarniola interna
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Circonio
Circonio
Circonio – Mappa
Sito istituzionale

Circonio[1][2][3][4] (in sloveno Cerknica, in tedesco Zirknitz) è una città[5] di 11 181[6] abitanti della Slovenia sud-occidentale. È posta in una conca sul versante orientale delle Alpi Giulie, nella regione storica della Carniola. Degno di nota è il suo lago stagionale, detto lago di Circonio.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Monti principali[modifica | modifica wikitesto]

Monte Pomário/Javornig (Veliki Javornik), 1268 m; monte delle Streghe/Slivnizza (V. Slivnica), 1114 m.

Corsi e bacini d'acqua[modifica | modifica wikitesto]

Grande Carlouza (Velika Karlovica), Piccola Carlouza (Mala Karovica), lago di Circonio (Cerkniško Jezero), rio dei Gamberi (Rak)

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1920 al 1947 nei pressi dell'insediamento Rio dei Gamberi (Rakov Škocjan) e delle cime al confine con San Pietro del Carso passava il confine tra Regno d'Italia e Jugoslavia. Dal 1941 al 1943, durante l'occupazione, ha fatto parte della provincia italiana di Lubiana, inquadrato - oltre che nel comune di Circonio (Cerknica) - anche nei comuni di Begugne (Begunje), Racche (Rakek), Scilze San Vito (Žilce pri Sveti Vidu poi Sveti Vid nad Cerknico) e Santa Croce di Preterscie (Sv. Križ Pretržje).

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nell'insediamento Rio dei Gamberi, a nordovest dell'autostrada A1 ed esattamente sull'altura di Unška koliševka, in posizione strategica sulla conca di Planina (Planinsko polje), è presente la fortificazione “Raggi – Brunner” del Vallo Alpino orientale.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Durante il dominio asburgico, Circonio fu un comune autonomo. Prima del trattato di Rapallo, firmato nel 1920, il comune e il distretto di Circonio facevano parte della Carniola interna (in sloveno Notranjska - in tedesco Innerkrain), una delle regioni storiche della Slovenia, con i distretti di Bisterza, Blocche, Borgovecchio di Olisa, Idria[3], Longatico[3], Nauporto[3], Postumia[3], San Pietro del Carso[3], Senosecchia e Vipacco[3]. Fu parte dello storico territorio asburgico di Carniola. Il centro tradizionale della regione è Postumia[3].

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Circonio è diviso in 64 insediamenti (naselja) di seguito elencati. Tra parentesi il nome in lingua italiana, generalmente desueto.

  • Beč (Bece)
  • Bečaje (Beciaie)
  • Begunje pri Cerknici (Begugne): 522 ab.
  • Bločice: 97 ab. (Blocizze)
  • Bloška Polica: 78 ab.
  • Brezje: 24 ab. (Bresie)
  • Buzuljak (Besuliacco o Vesugliacco)
  • Cajnarje
  • Cerknica (Circonio): 3.532 ab, sede comunale
  • Čohovo (Ciocovo)
  • Dobec (Dobez o Dobes)
  • Dolenja vas: 448 ab. (Villa Inferiore)
  • Dolenje Jezero (Lago Inferiore o Villalago Inferiore)
  • Dolenje Otave (Dolegne Ottave)
  • Gora
  • Gorenje Jezero
  • Goričice (Goricizze)
  • Grahovo: 432 ab. (Graccovo)
  • Hribljane
  • Hruškarje (Cruscarie)
  • Ivanje selo: 231 ab. (Villa Ivanie)
  • Jeršice (Gersizze)
  • Korošče (Corosce)
  • Kranjče (Cragnice)
  • Kremenca (Cremenza)
  • Križišče (Crisisce)
  • Kroščane (Croscane)
  • Krožljek (Croslieco)
  • Krušče (Crusce)
  • Lase pri Gerenjem Jezeru (Lase sul Lago)
  • Lešnjake (Lesniache)
  • Lipsenj (Lipsegni)
  • Mahneti (Maneti)
  • Martinjak: 291 ab. (Martignacco)
  • Milava
  • Osredek (Osredeco)
  • Otok: 31 ab.
  • Otonica (Otonizza)
  • Pirmane
  • Pirovnik (Pirovenico)
  • Podskrajnik (Podscrainico)
  • Podslivnica (Podslivnizza)
  • Ponikve (Ponique)
  • Rakek (Racche o Recchio[7]): 1.958 ab.
  • Rakov Škocjan (Rio dei Gamberi)
  • Ravne (Raune)
  • Reparje (Reparie)
  • Rudolfovo (Rodolfo)
  • Selšček (Selsceco)
  • Slivice: 154 ab. (Slivizze)
  • Slugovo
  • Stražišče (Strasisce)
  • Štrukljeva vas (Villa Struclieva)
  • Sveti Vid [nad Cerknico] (Scilze San Vito)
  • Tavžlje (Tauslie)
  • Topol pri Begunjah (Topol di Begugne)
  • Unec: 487 ab. (Unza)
  • Zahrib (Zacribo)
  • Zala
  • Zelše (Zelse)
  • Žerovnica (Gerovinizza o Serovenza)
  • Zibovnik (Zibovnico)
  • Župeno (Giupeno)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Atlante stradale d'Italia, Touring Editore, 1998, tav. 20.
  2. ^ Cfr. il lemma Circònio sulla Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol. V, p. 185, RCS, 1994.
  3. ^ a b c d e f g h Cfr. a p. 183 in Istituto Geografico De Agostini, Grande atlante d'Europa e d'Italia, Novara, 1994.
  4. ^ Cfr. a p. 79 sull'Atlante geografico, fisico, politico, economico, Paravia, Torino, 1975.
  5. ^ Decreto del Governo Sloveno
  6. ^ Popolazione al 31-12-2009 SI-STAT
  7. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. - Le Tre Venezie, vol. 3, Milano 1925, p. 262.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN135014094 · ISNI (EN0000 0004 0397 8311 · LCCN (ENn92081340 · CONOR.SI (SL325505123