Rugby San Donà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Amatori Rugby San Donà)
Rugby San Donà
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori 600px Bianco con strisce orizzontali Blu.svg Bianco · azzurro
Dati societari
Città San Donà di Piave (VE)
Paese Italia Italia
Sede Rugby San Donà S.S.D.r.l.
Via Unità d’Italia 18
30027 San Donà di Piave (VE)
Federazione Flag of Italy.svg Italia
Campionato Eccellenza
Fondazione 1959
Presidente Italia Alberto Marusso
Allenatore Sudafrica Zane Ansell
Capitano Italia Pino Patelli
Palmarès
1 campionati serie A
Stadio
Stadio Romolo Pacifici
Via Sandro Pertini 1
30027 San Donà di Piave (VE)
(2500 posti)
rugbysandona.it

Il Rugby San Donà SSDRL è un club italiano di rugby a 15 fondato nel 1959 a San Donà di Piave (provincia di Venezia).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società viene fondata alla fine degli anni 1950 e disputa il suo primo campionato nella stagione 1960/1961. Nella stagione 1975/1976 approda per la prima volta nella massima serie del campionato italiano, nella quale resterà stabilmente per tutti gli anni '80 e '90, giungendo in quattro occasioni alle semifinali dei playoff (1989/90, 1991/92, 1992/93, 1995/96). Dopo 12 anni di militanza nella seconda serie, il 3 giugno 2012 guadagna la promozione in Eccellenza imponendosi per 13-9 sulle Fiamme Oro. Nella stagione sportiva 2012-2013 L'Amatori Rugby San Donà approda nella massima serie del campionato italiano di rugby. La classifica finale vede il San Donà ben saldo al 9º posto anche se nel corso del campionato sono riusciti a dimostrare di valere forse qualche posizione in più. San Donà in casa si dimostra sempre squadra difficile e ostica da superare per qualsiasi squadra, facendo ben sperare per un 2013-2014 di alto livello.

Moltissimi atleti dell'Amatori Rugby San Donà, nel corso degli anni, hanno indossato la maglia azzurra, tanto nella Nazionale maggiore quanto in quelle giovanili, e numerosi sono stati chiamati a far parte delle selezioni interregionali e rappresentative. Per tutti valga ricordare i nomi di coloro che hanno rivestito i gradi di capitano della Nazionale maggiore: Adriano Fedrigo, Giancarlo Pivetta e Andrea Sgorlon.

A partire dalla stagione sportiva 2014/2015 la Società Amatori Rugby San Donà si trasforma in rugby San Donà SSDRL con presidente l'ex D.S. Alberto Marusso. Dalla stagione successiva oltre che alla categoria U18 ed alla prima squadra, il Rugby San Donà iscriverà tutte le categorie giovanili (U6 - U8 - U10 - U12 - U14 - U16) ai campionati organizzati dalla F.I.R.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Rugby San Donà
  • 1959 • Il 30 settembre si costituisce l' Associazione Rugby San Donà. [1]
  • 1960-61 • Con la denominazione Associazione Rugby Rosca San Donà partecipa al campionato di Promozione Veneto girone B
  • 1961-62 • Con la denominazione Associazione Rugby Italux San Donà partecipa al campionato misto Serie C-Riserve
  • 1962 • Torna alla denominazione Associazione Rugby Rosca San Donà
  • 1962-63 • 1° nel girone C della Serie C. [2]
    vince finale con Cus Modena
    Campione d'Italia di Serie C[3]
    (promosso in Serie B)
  • 1963-64 • 4° nel girone C della Serie B.
  • 1964-65 • 5° nel girone B della Serie B.
  • 1965-66 • 7° nel girone B della Serie B.
  • 1966 • Il 21 settembre viene dichiarata decaduta la Associazione Rugby Rosca San Donà e viene costituita la Associazione Rugby San Donà. [4]
  • 1966-67 • 3° nel girone B della Serie B.
  • 1967-68 • 2° nel girone B della Serie B. [5]
    sconfitta in semifinale nazionale con S.S. Lazio
  • 1968-69 • 11° nel girone B della Serie B.
    (Retrocesso in Serie C)
  • 1969-70 • 2° nel girone B della Serie C.
  • 1970-71 • 1° nel girone B della Serie C. [6]
    1° posto nel girone finale
    Campione d'Italia di Serie C[7]
    (Promosso in Serie B)
  • 1971-72 • 1° nel girone B della Serie B. [8]
    4° posto nel girone finale
  • 1972-73 • 2° nel girone B della Serie B.
  • 1973-74 • 7° nel girone A della Serie B.

Rosa 2015/2016[modifica | modifica wikitesto]

Avanti
PL Italia Carlo Cedron
PL Italia Luca Zanusso
PL Italia Marco Coletti
PL Italia Damiano Borean
PL Italia Andrea Michelini
PL Italia Alessandro Borsi
PL Italia Matteo Dal Sie
TL Italia Marco Manfredi
TL Italia Amar Kudin
TL Italia Alessandro Sturz
SL Italia Gabriele Signore
SL Italia Jaco Erasmus
SL Figi Joketani Koroi
FL Italia Gianmarco Vian
FL Italia Giorgio Bacchin
FL Italia Mattia Catelan
FL Italia Ardila Ayala
N8 Argentina Gonzalo Padrò
N8 Nuova Zelanda Glenn Preston
Tre quarti
MM Italia Pino Patelli (c)
MM Italia Marcellin Rorato
MM Argentina Ignacio Costa Lindow
MA Argentina Ruben Costa Lindow
CE Italia Roberto Bertetti
CE Romania Bogdan Iovu
CE Italia Dario Schiabel
CE Italia Riccardo Bona
TQ Italia Nicola Zanon
TQ Italia Valerio Santillo
ES Italia Steven Bortolussi
ES Italia Matteo Falsaperla
ES Italia Michele Mortali
Staff tecnico
Allenatore: Sudafrica Zane Ansell
Ass. allenatore: Italia Stefano Tonetto
Team manager: Italia Massimo Bassetto
Prep. atl.: Italia Giulia Farina
Medico: Italia Dott. Paolo Antonelli


Giocatori di rilievo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rugby Razza Piave, I ragazzi del 59, pag.12
  2. ^ Nella finale valevole per la promozione vince con il Cus Modena (14-3), Rugby Razza Piave, pag.105
  3. ^ Rugby Razza Piave, pag.105
  4. ^ Rugby Razza Piave, Il nuovo direttivo, pag.42
  5. ^ Viene sconfitta nella semifinale nazionale dalla S.S. Lazio (in casa 3-3, in trasferta 6-19), Rugby Razza Piave, pag.115
  6. ^ 1° posto nel girone finale, Rugby Razza Piave, pag.127
  7. ^ Rugby Razza Piave, pag.127
  8. ^ 4° posto nel girone finale, Rugby Razza Piave, pag.135
  9. ^ Rugby Razza Piave,Arriva Fracasso ed è subito serie A!, pag.65
  10. ^ Vince lo spareggio con la seconda del girone B Cus -Napoli (in casa 17-10, in trasferta 10-6), Rugby Razza Piave, pag.143

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianni Colosetti e Nicola Bizzaro, Rugby Razza Piave, Edizioni La Press, Fiesso d'Artico, 1984, p. 280.
  • Luigino Zecchinel, Storie da Fuorigioco, Mazzanti Editori, 2009, p. 260.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]