Alex Mineiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alex Mineiro
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 175 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2010
Carriera
Giovanili
1994-1995 América-MG
Squadre di club1
1996 América-MG ? (?)
1997 Cruzeiro 14 (4)
1998 Vitória 18 (2)
1999 Bahia ? (?)
1999-2000 União Barbarense ? (?)
2000 Cruzeiro 7 (1)
2001-2002 Atl. Paranaense 41 (20)
2003 Tigres UANL 18 (4)
2003 Atl. Paranaense 19 (7)
2004 Atlético Mineiro 43 (15)
2005-2006 Kashima Antlers 58 (25)
2007 Atl. Paranaense 18 (9)
2008 Palmeiras 35 (19)
2009 Grêmio 6 (1)
2009-2010 Atl. Paranaense 18 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alexander Pereira Cardoso (Belo Horizonte, 15 marzo 1975) è un ex calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nell'América Mineiro, iniziò la carriera professionistica nel 1996; nel 1997 si trasferì al Cruzeiro di Belo Horizonte, squadra che in quell'anno vinse la Coppa Libertadores. Una volta lasciata la raposa giocò per i due club di Salvador, Vitória e Bahia, ed ebbe una fugace esperienza all'União Barbarense. Dopo un ritorno di durata altrettanto breve al Cruzeiro, fu l'Atlético Paranaense di Curitiba ad assicurarsi le prestazioni dell'attaccante. Con Kléber Pereira formò una coppia d'attacco efficace, come testimoniano i 17 gol a testa marcati nel Campeonato Brasileiro Série A 2001.[1] Grazie dunque alle prestazioni dei suoi attaccanti, l'Atlético vinse il campionato per la prima volta nella sua storia.

Si separò dalla società dello Stato del Paraná per andare a giocare in Messico, agli UANL Tigres, con cui però non rimase a lungo, tornando ben presto in patria. Nel 2005 visse la sua seconda esperienza all'estero, grazie all'opportunità offertagli dai Kashima Antlers. Nel continente asiatico Alex Mineiro mantenne una buona media gol nel corso di due edizioni della J. League. Un fruttuoso passaggio al Palmeiras, durante il quale divenne capocannoniere del Campeonato Paulista non gli permise però di rimanere contrattualmente legato a tale società, pertanto il Grêmio lo prelevò il 18 dicembre 2008.[2] Debuttò con la sua nuova squadra il 21 gennaio 2009, contro l'Inter de Santa Maria, all'Estádio Presidente Vargas. A causa di performance non positive venne messo in lista per il trasferimento dalla società di Porto Alegre il 18 luglio dello stesso anno.[3] Il giorno successivo venne dunque acquistato dall'Atlético Paranaense.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cruzeiro: 1997
Atletico Paranaense: 2001
Atletico Paranaense: 2001, 2005
Palmeiras: 2008

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cruzeiro: 1997

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2001
2008 (15 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Todos os Jogadores: Campeonato Brasileiro de 2001[collegamento interrotto], Futpédia. URL consultato il 5 marzo 2010.
  2. ^ (PT) Grêmio contrata Alex Mineiro - Site Oficial do Grêmio Foot-Ball Porto Alegrense, gremio.net. URL consultato il 5 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2009).
  3. ^ (PT) Meira, Joílson e Herrera falaram à imprensa - Site Oficial do Grêmio Foot-Ball Porto Alegrense, gremio.net. URL consultato il 5 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2009).
  4. ^ (PT) Alex Mineiro está de volta ao Furacão, atleticoparanaense.com. URL consultato il 5 marzo 2010 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2009).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) Alex Mineiro, su Futpedia.globo.com, Globo Comunicação e Participações SA (archiviato dall'url originale il 2008-2011).
  • (ES) Alex Mineiro, su MedioTiempo.com, Grupo Expansión.