Zeranolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Zeranolo
Zeranol.png
Nome IUPAC
(3S,7R)-7,14,16-Triidrossi-3-metil-3,4,5,6,7,8,9,10,11,12-decaidro-1H-2-benzossaciclotetradecin-1-one
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C18H26O5
Massa molecolare (u) 322,4
Numero CAS [26538-44-3]
PubChem 33534
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
Tossico
Frasi R 60-36/37/38

Lo zeranolo è un agonista non steroideo degli estrogeni. Si tratta di una micotossina derivata dai funghi della famiglia Fusarium e può essere ritrovata come contaminante in colture fungine infette. È 3-4 volte più potente dell'agonista estrogenico correlato zearalenone[1].

Lo zeranolo è approvato per l'uso negli Stati Uniti come fattore di crescita per il bestiame, tra cui bovini da carne. In Canada è approvato solo per l'uso in bovini da carne[2]. Il suo uso non è invece approvato nell'Unione europea.

Recentemente il gruppo di Berna ha dimostrato un'azione inibitoria degli isoflavoni sulla crescita di cellule cancerose nella neoplasia mammaria indotta da xenoestrogeni quali l'O, p'-DDT e l'alchilfenolo. Tali studi suggeriscono che i fitoestrogeni possano inibire l'azione ormonale degli estrogeni naturali[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CJ Mirocha, B Schauerhamer, CM Christensen, ML Niku-Paavola e M Nummi, Incidence of zearalenol (Fusarium mycotoxin) in animal feed in Applied and environmental microbiology, vol. 38, nº 4, 1979, pp. 749–50, PMC 243572, PMID 161492.
  2. ^ Health Canada, Questions and Answers - Hormonal Growth Promoters
  3. ^ Endocrine Disruptors. The Case of Estrogen Xenobiotics in Rev. Salud Ambient, vol. 1, nº 1, 2001, pp. 6–11.