Fusarium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fusarium
Fusarium verticillioides 01.jpg
Fusarium verticillioides
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Classe Sordariomycetes
Ordine Hypocreales
Famiglia Nectriaceae
Genere Fusarium

Fusarium Link, Magazin Ges. naturf. Freunde, Berlin 3: 10 (1809).

Fusarium è un vasto genere di funghi per la maggior parte riconducibile a forme imperfette di Ascomiceti appartenenti al genere Gibberella che si riproducono per conidiospore.

Diverse specie, presenti comunemente nel terreno, sono fitopatogene, in genere agenti di marciumi a carico di radici o altri organi sotterranei (tuberi, rizomi, ecc.) o di alterazioni a carico dell'apparato vascolare, comunemente indicate con il termine di tracheofusariosi.

I Fusarium fitopatogeni sono anche d'interesse medico-sanitario in quanto possono produrre micotossine dannose all'uomo e agli animali.

Fra le specie di maggiore importanza fitopatologica si citano Fusarium oxysporum e Fusarium solani.

Specie di Fusarium[modifica | modifica wikitesto]

La specie tipo è Fusarium roseum Link (1832), altre specie incluse sono:


Uso in lotta biologica[modifica | modifica wikitesto]

Studi recenti hanno accertato che diverse specie di "Fusarium", e in particolare ceppi di Fusarium oxysporum hanno attività antagonista nei confronti di microrganismi fitopatogeni residenti nel suolo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18397306?ordinalpos=1&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DefaultReportPanel.Pubmed_RVDocSum.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia