Windows Phone Store

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Windows Phone Store
Logo di Windows Phone Store
Sviluppatore Microsoft
Sistema operativo Windows Phone
Genere Distribuzione digitale (non in lista)
Licenza Proprietaria
(Licenza chiusa)
Sito web Windows Phone Store

Windows Phone Store (precedentemente: Marketplace) è un servizio, sviluppato dalla Microsoft, disponibile per Windows Phone che permette agli utenti di cercare e scaricare applicazioni sviluppate per il sistema operativo.

Come tutti i software per Windows Phone presenta l'interfaccia grafica nel linguaggio di design Microsoft, e gli utenti possono possono cercare tra le categorie, vedere le caratteristiche, visualizzare i commenti e le immagini di preview, controllare il prezzo. Windows Phone Store è stato lanciato insieme a Windows Phone il 21 ottobre del 2010 nella maggior parte dei paesi. È stato dichiarato che il 4 ottobre, due settimane prima del lancio, il software per lo sviluppo delle applicazioni era stato già scaricato da oltre mezzo milione di utenti.[1]

Ad un anno dal lancio, il 21 ottobre del 2011 il Marketplace contava oltre 34.000 applicazioni scaricabili.[2]. Il 25 febbraio sono state superate le 70 mila app.[3]

Ad aprile 2013 contava 120.000 applicazioni.[4]. Con il lancio di Mango (alias Windows Phone 7.5) la Microsoft ha svelato il sito online del Marketplace, questo offre numerose caratteristiche come la possibilità di installare applicazioni sul proprio telefono senza collegarlo.

Nel novembre del 2013 ha superato le 190.000 applicazioni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Windowsteamblog.com
  2. ^ Windows Phone Applications\Windows Phone Applist, Windows Phone Applist, 21 ottobre 2011. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  3. ^ Windows Phone Marketplace passes 70,000 apps windowsphoneitaly.com
  4. ^ Rivista "Il Mio Computer Ideale" Sprea Editori, Numero 17 del 20 marzo 2013

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Microsoft Portale Microsoft: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microsoft