Abandonware

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine abandonware (neologismo derivato dalla contrazione di "abandoned" e "software", in italiano software abbandonato) si indica generalmente un insieme di software datato, obsoleto e/o abbandonato. Uscito dalla commercializzazione e/o non più supportato dal produttore, in alcuni casi il produttore originale può essere semplicemente fallito.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

A causa dell'evoluzione della tecnologia informatica, i prodotti software (sistemi operativi, applicazioni, videogiochi) vanno incontro a rapida obsolescenza o non incontrano più i nuovi gusti degli utenti. In molti casi si tratta di prodotti ancora perfettamente funzionanti ed utilizzabili, apprezzati in particolare dagli appassionati di retrocomputing e retrogaming.

La classificazione di un software all'interno di tale categoria non significa la cessazione del diritto d'autore ed in alcuni casi sono i detentori dei diritti stessi che permettono e curano il rilascio del software in questa forma.

Reperibilità[modifica | modifica sorgente]

Programmi abandonware si trovano facilmente in internet, tuttavia non risulta sempre chiaro se si tratti di una esplicita rinuncia da parte del proprietario al compenso derivante dal diritto d'autore piuttosto che il disinteresse da parte del titolare ad esercitarlo.

Esempi[modifica | modifica sorgente]

Sono esempi di abandonware l'MS-DOS, Microsoft Bob, 3Dmenow, alcuni videogiochi dei primi anni novanta e alcune versioni del sistema operativo Mac OS (dalla 1 fino alla 7.5.3).

Un altro esempio di abandoware può essere considerato il lavoro e lo sviluppo di MAME che preserva molti giochi ormai obsoleti e abbandonati emulandoli tramite il programma stesso e permettendo di farli funzionare anche su computer moderni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]