Chrome Web Store

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chrome Web Store
Icono web store.png
URL https://chrome.google.com/webstore
Tipo di sito Distribuzione digitale
Proprietario Google Inc.
Creato da Google Inc.
Stato attuale attivo

Chrome Web Store è un servizio online di Google per la distribuzione e l'installazione di applicazioni ed estensioni software (sia gratuite sia a pagamento[1]) esclusivamente per il browser Google Chrome.[2] Venne annunciato per la prima volta da Vic Gundotra durante la conferenza Google I/O il 19 maggio 2010 e lanciato il 6 dicembre dello stesso anno.[3] Le applicazioni, sviluppate nei principali linguaggi di programmazione impiegati per Internet, tra cui HTML, XHTML, JavaScript, Adobe Flash, Java, AJAX, HTML5, WebGL e CSS, hanno la possibilità di usare anche codice nativo per Google Chrome grazie alla tecnologia Google Native Client.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) MG Siegler, Google Previews Chrome Web Store — An App Store For The Web (If You’re Using Chrome), TechCrunch, 19 maggio 2010. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  2. ^ (EN) Erik Kay, The Chrome Web Store, Google, 19 maggio 2010. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) Nick Saint, Google Launching "Chrome Web Store", Business Insider, 19 maggio 2010. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  4. ^ (EN) Cade Metz, Google hints at native code in Chrome Web Store, The Register, 26 maggio 2010. URL consultato il 16 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Google Portale Google: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Google