Chromium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chromium
Logo
Homepage di Wikipedia in lingua inglese

Homepage di Wikipedia in lingua inglese
Ultima beta 37.0.1995.2 (16 maggio 2014)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C++
C
Genere Browser
Licenza BSD, MIT, LGPL, Ms-PL e MPL
(Licenza libera)
Sito web chromium.org

Chromium è un web browser open source da cui deriva Google Chrome. La porzione del codice scritto da Google è rilasciata sotto licenza BSD con altre parti soggette a varie licenze libere (licenza MIT, LGPL, Microsoft Public License e Mozilla Public License).

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Chromium 6.0.469.0

Sebbene Chromium possieda molte delle caratteristiche presenti in Google Chrome, si distingue in primo luogo da un logo differente. Tra le funzionalità assenti in Chromium figurano il crash reporting e l'user metrics.[1] Dal 4 giugno 2009 sono state rese disponibili le prime versioni per Mac OS X e Linux. Sebbene il progetto si chiami Chromium, le convenzioni degli sviluppatori prevedono che non venga mai usato questo nome nel codice sorgente, ma vada preferito il termine "Chrome".[2] La versione 3.0.192 del programma supera l'Acid3.

Il programma è disponibile sia per le distribuzioni Linux Debian, Fedora, Ubuntu, Arch Linux, Gentoo Linux e Puppy Linux che per FreeBSD.[3][4][5][6][7] In alcune di queste, tra cui Lubuntu, Chromium viene utilizzato come browser di default.[8]

Differenze rispetto a Google Chrome[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Google Chrome.

Il codice sorgente di Google Chrome è mantenuto dal progetto open source Chromium Project. Chromium differisce dal browser targato Google per le seguenti caratteristiche:[9]

  • Assenza del player Flash;
  • Assenza del visualizzatore PDF;
  • Assenza dell'anteprima e differente procedura di stampa;
  • Assenza del sistema automatico degli aggiornamenti;
  • Assenza dell'opzione per l'invio di statistiche di utilizzo e crash report;
  • Assenza del marchio Google nel nome e logo differente.

Per impostazione predefinita, Chromium supporta solo i codec Vorbis, Theora e WebM per l'audio ed il video HTML5. Chrome supporta anche AAC e MP3.[10]

[modifica | modifica sorgente]

Logo utilizzato fino alla versione 11

Dalla versione 12 il logo di Chromium, originariamente basato sul logo di Chrome, ha perso il suo aspetto tridimensionale.[11]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Differences between Google Chrome and Linux distro Chromium
  2. ^ (EN) Coding Style (Chromium Developer Documentation)
  3. ^ (EN) chromium-browser source package
  4. ^ (EN) UbuntuUpdates - chromium-browser
  5. ^ (EN) Package Details: chromium
  6. ^ (EN) Chromium development
  7. ^ (EN) ports/146302: New port: www/chromium Chromium web browser port
  8. ^ Lubuntu - Esplora il web
  9. ^ (EN) Google Chrome, Chromium, and Google
  10. ^ (EN) Audio/Video - The Chromium Projects
  11. ^ (EN) Google Chrome 12 Surfaces

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]