Windows Mail

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Windows Mail

Screenshot di Windows Mail
Schermata del software su Windows Vista
Sviluppatore Microsoft Corporation
Ultima versione Windows Mail 2011 (2011)
Sistema operativo Microsoft Windows
Genere Client di posta
Licenza Proprietario
(Licenza chiusa)
Sito web www.microsoft.com/

Windows Mail è un client di posta elettronica e newsgroup creato da Microsoft ed incluso nel sistema operativo Windows Vista. È il successore di Outlook Express, fornito nei sistemi operativi Windows fino a Windows Vista e non più disponibile per i successivi OS, per i quali è eventualmente ed opzionalmente disponibile il prodotto gratuito Windows Live Mail.

Diversamente da Outlook Express, Windows Mail non è considerato un componente di Internet Explorer e non sono disponibili versioni del programma per i sistemi operativi precedenti a Vista, né per i successivi.

Windows Mail non è incluso nella versione server di Windows Vista, conosciuta con il nome di Windows Server 2008.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

L'interfaccia di Windows Mail ha subito piccole modifiche dalla versione precedente, avvicinandosi all'interfaccia del nuovo sistema operativo e includendo alcune caratteristiche di Outlook 2003, tuttavia i più grandi cambiamenti sono da ricercare nelle sue funzionalità.

  • Le e-mail ora sono immagazzinate in singoli file anziché in un singolo database. Un nuovo motore utilizza un database transazionale per migliorare la stabilità e l'affidabilità dei dati memorizzati e permettere ricerche istantanee sia dentro il programma che nella shell di Windows Vista. In caso di danneggiamento, gli indici possono essere ricostruiti dai file delle mail.
  • Le informazioni dell'account non sono più memorizzate nel registro, ma sono immagazzinate insieme alla posta, permettendo di copiare l'intera configurazione di Windows Mail e spedirla ad un'altra macchina in un'unica soluzione.
  • È stato incorporato un filtro anti-phishing, già utilizzato in Internet Explorer 7, che protegge gli utenti dai siti web identificati come pericolosi.
  • La nuova rubrica si chiama Contatti e permette anche di inserire una foto per ciascun contatto.
  • È stato aggiunto un collegamento preconfigurato ai newsgroup di Microsoft, chiamato "Microsoft Help Groups". Inoltre sono state sviluppate funzionalità supplementari, come la possibilità di contrassegnare con icone differenti "domande", "risposte" o "voti" e anche delle piccole immagini per ciascun utente.