Evolution (software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evolution
Logo
Evolution 2.26.1 su Ubuntu

Evolution 2.26.1 su Ubuntu
Sviluppatore Novell e GNOME
Ultima versione 3.6.0[1]
Sistema operativo Linux
Microsoft Windows
Linguaggio C
Genere Personal information manager
Client di posta
Licenza GPL
(Licenza libera)
Lingua Multilingua
Sito web gnome.org/projects/evolution/
Il client E-mail
Il calendario

Evolution o Novell Evolution (in precedenza Ximian Evolution[2]) è il personal information manager e workgroup information management ufficiale dell'ambiente desktop GNOME. Evolution è un client e-mail, un calendario e una rubrica; è divenuto parte ufficiale di GNOME dalla versione 2.8. Lo sviluppo del programma è sponsorizzato principalmente da Novell.

Evolution supporta i protocolli POP3 e IMAP. Permette di accedere a servizi di directory tramite LDAP e ai server CalDAV, per importare, esportare informazioni, e condividerle on-line con altre persone.

L'interfaccia utente di Evolution e le sue funzionalità sono simili a Microsoft Outlook, in più possiede alcune funzioni che lo distinguono come il supporto ad iCalendar, l'indice di tutte le mail in ricezione, e le "cartelle virtuali", ossia cartelle create virtualmente su base di una ricerca.

Evolution può essere connesso a Microsoft Exchange Server utilizzando la sua interfaccia web e un plugin chiamato Connector. Usando gnome-pilot, Evolution può essere sincronizato con i dispositivi Palm Pilot, e Multisync abilita la sincronizzazione con i telefoni cellulari e con altri palmari.

Evolution 2[modifica | modifica sorgente]

Evolution 2, rilasciato nel settembre 2004, porta con sé importanti nuove funzioni:

  • connettività integrata a Novell GroupWise
  • connettività integrata a Microsoft Exchange mediante Evolution Mapi Plugin Exchange 2007
  • migliorato il supporto offline per gli account IMAP
  • numerosi miglioramenti alla funzione di calendario
  • supporto per S/MIME, potenziato la gestione dei contatti
  • integrazione dell'instant messaging Gaim
  • migliorata l'integrazione col desktop
  • migliorata la conformità con l'Human Interface Guidelines di GNOME
  • integrata la funzione di SpamAssassin (con le valutazioni di spam definite dall'utente e con regole per la lista bianca in ~/.spamassassin/)

Evolution per Windows[modifica | modifica sorgente]

Nel gennaio 2005, Nat Friedman della Novell ha annunciato nel suo blog[3] che l'azienda ha assunto Tor "tml" Lillqvist[4], il programmatore finlandese che portò GIMP su Microsoft Windows, per fare la stessa cosa con Evolution, e recentemente ha rilasciato la versione alpha di Evolution per Win32[5]. Dal 9 marzo 2007 è disponibile la release stabile 2.8.2.2[6].
Evolution supporta le specifiche dei protocolli MAPI/RPC (Messaging Application Programming Interface) e (Remote Procedure Call) di Microsoft.

Prima di questa notizia vennero lanciati diversi progetti con lo stesso scopo (Evolution per Windows diventando abbastanza conosciuti), ma nessuno di essi è riuscito ad arrivare allo status di alpha.

Evolution per Mac OS X[modifica | modifica sorgente]

Il 31 marzo 2006 Shreyas Srinivasan della Novell ha annunciato sulla Evolution hackers list[7] che l'azienda ha rilasciato la versione 2.6 Binary per Mac OS X[8].

La versione 2.6 funziona su Mac OS X 10.3 e 10.4, include il plugin di Exchange ed è compatibile con GNOME 2.14.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Evolution:download.
  2. ^ prima dell'acquisizione nel 2003 di Ximian da parte di Novell
  3. ^ Nat Friedman blog.
  4. ^ Tor "tml" Lillqvist
  5. ^ Evolution per Win32
  6. ^ (sito)
  7. ^ Evolution hackers list
  8. ^ Evolution 2.6 Binary per Mac OS X

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]