Outlook.com

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Outlook.com
Outlook.com logo and wordmark.svg
Outlookmail.jpg
Schermata della interfaccia di Outlook.com
URL http://www.outlook.com
Commerciale si
Tipo di sito Webmail
Registrazione obbligatoria
Proprietario Microsoft
Creato da Microsoft
Lancio 31 luglio 2012
Stato attuale attivo

Outlook.com è un servizio di posta elettronica via web, sviluppato da Microsoft, disponibile da luglio 2012 che ha sostituito il vecchio Hotmail.[1] Questo servizio prevede l'utilizzo di un indirizzo e-mail che presenta tale dominio: @outlook.com; è possibile anche convertire i precedenti domini Hotmail e Live.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Outlook.com riprende tutte le caratteristiche di Hotmail e ne aggiunge altre come l'integrazione con Skype. Il tutto è sviluppato in HTML 5 e seguendo il linguaggio di design Microsoft. Tali caratteristiche includono comandi da tastiera, dando la possibilità di navigare all'interno della pagina senza usare il mouse, i filtri dei messaggi attraverso l'organizzazione personalizzata delle cartelle, la funzione di autocompletamento per l'immissione di indirizzi email durante la composizione di un messaggio, il raggruppamento dei contatti, l'importazione e l'esportazione attraverso file CSV, la formattazione del testo, il filtro antispam, la scansione dei virus, il supporto per più indirizzi e le versioni in lingue diverse.

Outlook.com utilizza la tecnica AJAX per lo scambio dati in background e supporta le versioni successive di Internet Explorer, Firefox, Safari e Google Chrome.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Valerio Porcu, Microsoft Outlook.com manda in pensione Hotmail in Tom's Hardware, 1 agosto 2012. URL consultato il 30 settembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]