Pegasus Mail

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pegasus Mail
Sviluppatore David Harris
Ultima versione 4.63 (1º gennaio 2012)
Sistema operativo Microsoft Windows
DOS
Mac OS
Novell NetWare
Win16
Linguaggio C++
C
Genere Client di posta
Licenza freeware e ora Donationware
(Licenza chiusa)
Lingua Inglese, Francese, Tedesco, Italiano
Sito web www.pmail.com

Pegasus Mail è un programma di posta elettronica gratuito, non open source, sviluppato da David Harris nel lontano 1989, quando ancora i programmi di posta elettronica erano quasi fantascienza e i pochi che esistevano venivano fatti pagare profumatamente.

Il programma è nato in versione MS-DOS con supporto per reti NetWare, ed in seguito sono stati creati versioni per Mac e Windows. Oggi il programma viene principalmente usato in tutte le versioni Windows, sebbene sia utilizzabile anche in Linux tramite Wine, e attualmente è arrivato alla versione 4.63, con una dimensione di circa 14 MBytes.

Il programma è scaricabile dal sito ufficiale (in inglese), in cui si trovano, oltre alle varie versioni scaricabili del programma, anche il programma Mercury, il server mail, sempre gratuito; link a funzionalità aggiuntive del programma e al suo knowledge base, che contiene la risoluzione ai problemi più comuni di Pegasus Mail e Mercury.

Il programma, fin dalla sua nascita e per espressa volontà del suo autore David Harris, è sempre stato rilasciato gratuitamente, pur non essendo open source. È possibile, comunque, acquistare la guida elettronica di Pegasus o l'assistenza di Mercury direttamente dal sito ufficiale del programma (vedi più sotto).

Caratteristiche di Pegasus Mail[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle funzionalità di base, comuni a qualsiasi programma di posta elettronica, Pegasus Mail offre:

  • filtraggio avanzato dello spam, con la possibilità di gestire (modificare) manualmente i file dei filtri dello spam;
  • gestione contemporanea di più filtri per lo spam;
  • filtri per la posta in entrata, uscita, per le singole cartelle e le singole definizioni POP3;
  • protezione anti phishing;
  • correttore ortografico (attualmente disponibile solo in inglese e tedesco);
  • file per l'autocorrezione durante la digitazione (anche in italiano), modificabile a proprio piacimento;
  • gestione avanzata di Cartelle pubbliche, condivisibili da più utenti connessi in rete;
  • creazione quasi infinta di più utenti o di più identità per utente, che permettono l'utilizzo dello stesso programma da parte di più utenti, sia l'uso versatile di più personalità da parte di un unico utente a livello personale e/o di lavoro;
  • gestione dei messaggi nelle cartelle, incluso l'ordinamento per thread o attività di thread;
  • uso avanzato dei filtri per la gestione della posta;
  • possibilità di creazione 9 firme per utente personalizzabili, sia per utenti di rete interna (LAN) sia in versione Internet, con possibilità di formattazione solo testo o HTML;
  • blocco delle immagini dei messaggi, con possibilità di visualizzazione a comando;
  • gestione delle chiavi di crittografia e integrazione con PGP;
  • gestione avanzata della rubrica e uso di Alias;
  • ricerca avanzata all'interno dei messaggi;
  • colorazione dei messaggi in base alle esigenze dell'utente, anche automaticamente tramite l'applicazione di filtri;
  • potente gestione dei messaggi tramite protocollo IMAP4, POP3, SMTP;
  • scaricamento selettivo della posta, per poter decidere cosa scaricare e cosa cancellare dal server di posta;
  • possibilità di creare cartelle per i collegamenti (Link Folders), contenenti collegamenti, appunto, a messaggi ritenuti importanti;
  • basso consumo di risorse: richiede solo 4 MB di RAM per funzionare.

Oltre a tutto questo, Pegasus Mail è eccezionale nell'uso in reti locali (LAN) grazie a Mercury, e questo lo rende assai funzionale dove è necessario l'uso di programmi per la posta veloci, potenti e affidabili. Pegasus Mail, quindi, non è solo un client di posta, ma anche un vero e proprio sistema di posta elettronica indipendente. Può smistare la posta direttamente tra gli utenti della stessa rete oppure inviare e ricevere la posta tramite i comuni protocolli in uso su Internet.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete