Westland WAH-64 Apache

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Westland WAH-64 Apache
Un WAH64 Apache alla base RAF Fairford durante il Royal International Air Tatoo del giugno 2005.
Un WAH64 Apache alla base RAF Fairford durante il Royal International Air Tatoo del giugno 2005.
Descrizione
Tipo elicottero d'attacco
Equipaggio 2
Costruttore Italia AgustaWestland
Data entrata in servizio gennaio 2001
Utilizzatore principale Regno Unito Army Air Corps
Esemplari 67
Sviluppato dal Hughes AH-64 Apache
Dimensioni e pesi
Lunghezza 17,7 m (58 ft 4 in con i rotori in rotazione)
Altezza 3,87 m (12 ft 8 in)
Diametro rotore 14,6 m (48 ft)
Superficie rotore 168,11 (1 809,5 ft²)
Peso a vuoto 5 165 kg (11 387 lb)
Peso carico 8 006 kg (17 650 lb)
Peso max al decollo 9 525 kg (21 000 lb)
Propulsione
Motore 2 turbine
Rolls-Royce Turbomeca RTM322
Potenza 1 671 kW (2 241 shp) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 365 km/h (197 kt)
Autonomia 1 700 km (1 121 mi)
Tangenza 6 400 m (21 000 ft)
Armamento
Cannoni 1 M230 Chain Gun automatico da 30 mm e 1 200 colpi
Missili Hellfire (proposte alternative: Stinger, Starstreak, Sidewinder/Sidearm)
Note Dati riferiti alla versione Apache AH mk 1

[senza fonte]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia

Il Westland WAH-64 Apache è un elicottero d'attacco prodotto dall'azienda Westland Helicopters, poi AgustaWestland, su licenza della statunitense Boeing. Il WAH-64, strettamente imparentato con il Boeing AH-64D Apache Longbow da cui deriva, differisce da questo per l'adozione di un impianto motore di produzione locale e per l'introduzione di un meccanismo per il raggruppamento delle pale del rotore, consentendo così al WAH-64 di essere rimessato con maggiore facilità per l'utilizzo navale.

Dopo i primi cinque esemplari realizzati direttamente dalla Boeing, i successivi 59 vennero assemblati nello stabilimento Westalnd di Yeovil partendo da parti semilavorate e preassemblate fornite dall'azienda statunitense.

Il WAH-64 assunse la designazione ufficiale militare di Apache AH mk 1 o AH1 deliberata dal Ministero della Difesa britannico.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo del WAH-64 deriva da una specifica emanata nei primi anni novanta dal Ministero della difesa britannico di valutare l'acquisto di 125 nuovi elicotteri d'attacco. Benché la specifica fosse definiva la gara d'appalto non venne indetta fino al febbraio 1993, anno in cui aderirono:

La commissione valutò i progetti aggiudicando la vittoria all'Apache nel luglio 1995 con un conseguente contratto di fornitura di 67 esemplari siglato nel 1996.

Il primo esemplare, costruito dalla Boeing (successivamente fusa con la McDonnell Douglas nel 1997), è stato consegnato nel marzo 1999 mentre il primo di costruzione Westland venne consegnato consegnato il successivo luglio 2000. L'ordine venne evaso con il sessantasettesimo ed ultimo esemplare consegnato nel luglio 2004.[1] Il costo finale per l'intera flotta di elicotteri è attualmente previsto in £ 3,1 miliardi, 71 milioni al di sopra del costo originale approvato, questo giustificato dall'aumento dei costi di produzione nel corso dei cinque anni.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Regno Unito

Elicotteri comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Giappone Giappone
Italia Italia
URSS Russia Unione Sovietica/Russia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "British Army Receives 67th Apache In Ceremony Held At The Farnborough Air Show 2004", AgustaWestland, 21 luglio 2004. URL consultato il 05-08-2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]