Airbus Helicopters

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Eurocopter)
Airbus Helicopters
Logo
Stato Unione europea Unione europea
Tipo société par actions simplifiée
Fondazione 1992
Fondata da Aerospatiale e Deutsche Aerospace
Sede principale Marignane, Francia
Gruppo Airbus Group
Filiali Eurocopter (France)
Eurocopter Deutschland
Eurocopter España
Helibras
American Eurocopter
Settore Aeronautica e Difesa
Prodotti
Fatturato 3,211 miliardi
Dipendenti 13.000
Slogan Thinking without limits
Sito web www.airbushelicopters.com

La Airbus Helicopters (già Eurocopter) è un'industria internazionale che produce elicotteri ed ha sede a Marignane in Francia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La società si è costituita nel 1992 dopo la fusione delle divisioni elicotteri della francese Aérospatiale e della tedesca Deutsche Aerospace.[1]

Come conseguenza delle fusioni avvenute tra le società che possedevano la proprietà azionaria, il Gruppo Eurocopter divenne proprietà della EADS.[1]

Dal 2 gennaio 2014 fu ridenominata (contestualmente al cambio nome delle altre sussidiare dell'Airbus Group) come Airbus Helicopters.[2]

Nel 2001, la produzione Eurocopter rappresentava il 40% del mercato mondiale e il 30% di quello americano.

Il 14 maggio 2005, un elicottero Écureuil di produzione ha raggiunto la punta del monte Everest e, eseguendo un atterraggio, ha realizzato il record mondiale per la più alta quota di decollo di un elicottero.[3][4]

Velivoli prodotti[modifica | modifica sorgente]

Di seguito la lista dei velivoli prodotti dalla Airbus Helicopters o dalle società preesistenti che si sono fuse sotto questo nome.

Per i modelli prodotti da Eurocopter (EC) valgono queste convenzioni:

  • 100 per i modelli civili, 600 per le versioni militari
  • + 10 volte il tonnellaggio dell'aeromobile
  • + 5 se è bi-turbina

esempi:

  • EC130 → versione civile (100), di tre tonnellate (+30), mono-turbina (+0).
  • EC225 → versione civile (100), di dodici tonnellate (+120), bi-turbina (+5).
  • EC725 → versione militare dell'EC225 (600 +120 +5).
Il logo della Eurocopter

Dalla sigla del modello è possibile risalire al costruttore che originariamente avviò la produzione:

Classi di peso:

  • H : pesante
  • M : medio
  • L : leggero

Motorizzazione:

Elicotteri in produzione[modifica | modifica sorgente]

Tabella sintetica comparativa degli elicotteri in produzione (al 2011)[5]
Versione
civile
[6]
Denominazione
civile
  Versione
militare
[7]
Denominazione
militare
Eurocopter EC 120 EC120B Colibri    
Aérospatiale Ecureuil AS350B2
AS350B3
EC130B4
AS355NP
Aérospatiale Fennec  
AS550C3
 
 
Eurocopter EC 135 EC135
EC135HERMES
Eurocopter EC 635 EC635
 
Eurocopter EC 145 EC145 Eurocopter EC 645 EC645
Aérospatiale Dauphin AS365N3+
EC155B1
Aérospatiale Panther AS565UB/MB
 
Eurocopter EC 175 EC175    
Aérospatiale Superpuma AS332L1
EC225
Aérospatiale Cougar AS532AL
EC725
   
 
NHIndustries NH90 NH90TTH
NH90NFH
    Eurocopter Tiger Tiger

Tutti gli elicotteri[modifica | modifica sorgente]

Tabella riepilogativa di tutti i modelli
Versione civile Denominazione
civile
Classe Motorizzazione primo volo Versione militare Denominazione
militare
Alouette II SE3130
SE3180
L 1 T 12/03/1955 Alouette II SE3130
SE3180
Lama SE3150 L 1 T 11/03/1958 Lama SE3150
Alouette III SE3160
SA319
L 1 T 28/02/1959 Alouette III SE3160
SA319
Super Frelon SA321 H 3 T 07/12/1962 Super Frelon SA321
Puma (1) SA330 M 2 T 15/04/1965 Puma SA330
Bo 105 Bo105 L 2 T 16/02/1967 Bo 105 Bo105
Gazelle (1) SA341
SA342
L 1 T 07/04/1967
(SA 340)
Gazelle SA341
SA342
Dauphin SA360 M 2 T 02/06/1972    
SA365 M 2 T 24/01/1975 Panther AS565
EC155 M 2 T 17/06/1997 Dolphin HH-65A
Écureuil AS350 L 1 T 27/06/1974 Fennec AS550
AS355 L 2 T 28/09/1979 AS555
EC130 L 1 T 21/06/1999    
Super Puma AS332
EC225
M 2 T 13/09/1978
11/2000
Cougar/Caracal AS532
EC725
BK 117
EC 145
BK117
EC145
L 2 T 13/06/1979
12/06/1999
EC 645
Lakota
EC645
UH-72A
    M 2 T 27/04/1991 Tigre/Tiger EC665
EC135 EC135 L 2 T 15/02/1994 EC635 EC635
Colibri EC120 L 1 T 09/06/1995 Colibri EC120
    M 2 T 18/12/1995 NH90(2)  
EC 175 EC175/Z-15 M 2 T 17/12/2009    

(1): in collaborazione con Westland Helicopters (Regno Unito)
(2): nell'ambito del consorzio NHIndustries, costituito con AgustaWestland e Stork Fokker Aerospace

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Genealogy EADS, aerospatiale helicopters - Eurocopter, an EADS company, eurocopter.com. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  2. ^ (EN) Airbus Group takes off into 2014 with joint brand, Airbus Group, 2 gennaio 2014. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) Rotorcraft World Records, Fédération Aéronautique Internationale, Data pubblicazione 14-05-2005. URL consultato il 19 febbraio 2007.
  4. ^ (EN) Everest 2005: The Helicopter on Everest : The Summit is disputed!! Questions, what really did happen?, everestnews.com. URL consultato il 19 febbraio 2007.
  5. ^ Aircraft Finder, eurocopter.com. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  6. ^ Civil Range, eurocopter.com. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  7. ^ Military Range, eurocopter.com. URL consultato il 30 gennaio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]