This Is England (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
This Is England
ThisisEngland.jpg
Una scena del film
Titolo originale This Is England
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 2006
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere drammatico
Regia Shane Meadows
Sceneggiatura Shane Meadows
Produttore Mark Herbert, Louise Meadows, Julia Valentine
Produttore esecutivo Peter Carlton, Will Clarke, Lizzie Francke, Hugo Heppell, Kate Ogborn, Tessa Ross, Paul Trijbits
Casa di produzione Warp Films, Film4
Distribuzione (Italia) Officine UBU
Fotografia Danny Cohen
Montaggio Chris Wyatt
Musiche Ludovico Einaudi
Scenografia Mark Leese
Costumi Jo Thompson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Stephen Graham: Gianluca Iacono

Premi

This Is England è un film drammatico del 2006, scritto e diretto da Shane Meadows.

Dal film sono state tratte le serie televisive This Is England '86 e This Is England '88, ambientate rispettivamente 3 e 5 anni dopo con gli stessi personaggi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Luglio 1983. Shaun ha 12 dodici anni, vive con sua madre, suo padre è morto nella guerra delle Falkland. A scuola è vittima del bullismo ed è considerato da tutti un perdente. Proprio in questo periodo turbolento, Shaun si trova sempre più isolato dal resto dei giovani ragazzi e passa le giornate alla spiaggia praticamente solo. Dopo l'ennesimo litigio a scuola, dovuto al suo abbigliamento ritenuto da sfigato con i pantaloni a zampa di elefante, Shaun incontra un gruppo di skinheads che sembrano non curarsi dei suoi vestiti. Grazie a loro troverà degli amici veri che lo faranno sentire parte di qualcosa e il coraggio che gli è sempre mancato, riuscendo a respingere la timidezza per conoscere Smell, una ragazza più grande di lui.

Il gruppo è molto coeso nonostante sia formato da ragazzi e ragazze appartenenti a diverse sottoculture del periodo. Il gruppo è formato da Woody (skinhead), Lol (skingirl/sort), Smell (new romantic), Gadget (skinhead), Milky (rude boy), Pukey (street skinhead), Kelly (skingirl), Pob (rude girl), Kes (herbert) e Trev (skingirl).

Durante una festa a casa di Gadget, torna in città Combo, che è stato in prigione per 3 anni, per riprendersi il posto di capo banda portandosi dietro Banjo, un suo compagno di galera; purtroppo quando era dentro Combo ha frequentato alcuni skinhead nazisti che lo hanno convinto ad accogliere l'idea razzista e nazionalista del National Front inglese. Combo inizia immediatamente ad istigare i giovani del gruppo al razzismo dando brevi lezioni di vita e pronunciando discorsi sulla supremazia dei bianchi rispetto agli altri popoli, specialmente i neri. Milky, di origine giamaicana, si sente offeso e questo porta alla divisione del gruppo, nonostante i tentativi di Lol e Woody di mantenere uniti gli amici cercando di allontanare alcuni di loro, i più giovani soprattutto, dalle ideologie nazionaliste di Combo.

Una volta diviso il gruppo, Combo inizia l'indottrinamento di Shaun seguito da Gadget, Banjo, Meggy e Pukey. Quest'ultimo, dopo un discorso tenuto da un rappresentante del National Front, ha un violento diverbio con Combo a causa della sua impossibilità a condividere idee razziste. Quindi Pukey abbandona il gruppo di skinheads tornando tra i vecchi amici.

Ma Combo non demorde, oltre a riappropriarsi della leadership degli skinhead cittadini vuole riavere il suo vecchio amore, Lol, che dopo la carcerazione di Combo è diventata la fidanzata di Woody. Nel frattempo Combo organizza anche dei raid contro gli immigrati, pakistani in particolare. La vita di Combo crolla dopo l'ennesimo rifiuto di Lol, invita Banjo, Meggy, Gadget, Shaun e Smell e, con lo stratagemma di voler comprare della marijuana da Milky, lo fa entrare in casa sua. Gadget si sente male dopo aver fumato la marijuana, e viene accompagnato fuori da Smell. Durante la festa, Combo capisce che la sua vita è un totale fallimento, soprattutto dopo che Milky gli descrive il suo rapporto coi familiari e le feste passate in famiglia. Combo perde la testa, aggredisce brutalmente Milky e lo riduce in fin di vita. Nella stessa occasione picchia anche il suo compare Banjo e caccia in malo modo Meggy e Shaun. L'unico che rimane nell'appartamento è il piccolo Shaun, che assiste a tutta la scena in lacrime.

In seguito vediamo la madre che rincuora Shaun sulle condizioni di Milky, fortunatamente non morto. Le immagini alla TV fanno intuire la fine della guerra delle Falkland. Shaun torna sulla spiaggia dove passava i pomeriggi da solo e getta nel mare la bandiera con la Croce di San Giorgio regalatagli da Combo.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Cast[modifica | modifica sorgente]

Thomas Turgoose all'epoca della produzione era appena tredicenne senza aspirazioni nel mondo del cinema. Interessato dalle notizie di una produzione cinematografica sulla figura del mondo skinhead decise di partecipare a un'audizione.[1] Inizialmente gli fu impedito partecipare ai provini dai genitori, poiché in punizione per la sua cattiva condotta a scuola.[2] Il film è dedicato alla memoria di Sharon Turgoose, madre del giovane protagonista, deceduta poco prima dell'uscita del film, a causa di un cancro.

Riprese[modifica | modifica sorgente]

Gran parte del film è stato girato nei quartieri residenziali di Nottingham, inclusi Saint Ann's, Lenton e The Meadows. Alcune sequenze sono state girate in una vecchia base della RAF a circa 10 km da Nottingham. La scuola ripresa all'inizio del film è Long Eaton nel Derbyshire. Altre scene sono state girate a Grimsby nel Lincolnshire.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

This Is England

Artista AA.VV.
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 23 aprile 2007
Durata 77 min: 19 s
Dischi 1
Tracce 24
Genere Rock
Ska
Britpop
Reggae
Fusion
Note [3]
  1. Toots & The Maytals54–46 Was My Number – 3:12 (Frederick Hibbert)
  2. Dexys Midnight RunnersCome On Eileen – 4:01 (Kevin Adams / James Patterson / Kevin Rowland)
  3. Soft CellTainted Love – 2:42 (Ed Cobb)
  4. Underpass/Flares – 1:08 – dialogo dal film
  5. GravenhurstNicole (Instrumental) – 5:14 (Johnny Talbot)
  6. Cynth / Dad – 0:59 – dialogo dal film
  7. Al Barry & The CimaronsMorning Sun – 2:56 (Barry Howard)
  8. Shoe Shop – 1:43 – dialogo dal film
  9. Toots & The MaytalsLouie Louie – 5:46 (Richard Berry)
  10. Toots & The MaytalsPressure Drop – 2:53 (Frederick Hibbert)
  11. Hair In Cafe – 1:00 – dialogo dal film
  12. The SpecialsDo the Dog – 2:09 (Rufus Thomas)
  13. Ludovico EinaudiRitornare – 8:47 (Ludovico Einaudi)
  14. This Is England – 1:25 – dialogo dal film
  15. Lee "Scratch" Perry & The UpsettersReturn Of DJango – 2:31 (Lee "Scratch" Perry)
  16. UK SubsWarhead – 3:03 (Charles Harper / Martin Paul Slack)
  17. Ludovico EinaudiFuori dal mondo – 4:57 (Ludovico Einaudi)
  18. Strawberry SwitchbladeSince Yesterday – 2:45 (Jill Bryson / Rose McDowall)
  19. Tits – 1:32 – dialogo dal film
  20. Percy SledgeThe Dark End of the Street – 2:45 (Chips Moman / Dan Penn)
  21. Ludovico EinaudiOltremare – 5:03 (Ludovico Einaudi)
  22. ClayhillPlease Please Please Let Me Get What I Want – 3:42 (Johnny Marr / Steven Patrick Morrissey) – cover degli Smiths
  23. Ludovico EinaudiDietro casa – 3:49 (Ludovico Einaudi)
  24. Gavin ClarkNever Seen the Sea – 3:17 (Gavin Clark)

Durata totale: 77:19

Nel film si possono udire anche altri brani non inclusi nell'album della colonna sonora: Pomp And Circumstance March No 1 in D. OP 39/1 brano composto da Edward Elgar e interpretato dalla Royal Philharmonic Orchestra, Maggie Gave A Thistle di Wayne Shrapnel and The Oi Stars e Let's Dance di Jimmy Cliff.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato presentato al Toronto International Film Festival il 12 settembre 2006. In patria è uscito nelle sale il 27 aprile 2007. In Italia il film ha partecipato al Festival di Roma 2006 ma è stato distribuito, dalla Officine UBU, solamente il 26 agosto 2011.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Teenager Tommo lands gritty role, BBC News.
  2. ^ Thomas Turgoose: the 13-year-old cheeky chappy goes from Grimsby to the big screen, You Magazine.
  3. ^ (EN) This Is England Original Soundtrack in Allmusic, All Media Network.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema