Telsey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Telsey Telecommunications S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società a responsabilità limitata
Fondazione 1993 a Treviso
Sede principale Treviso
Settore Elettronica
Prodotti Hardware di rete e servizi a Larga banda
Slogan «To enable the future»
Sito web www.telsey.com

Telsey Telecommunications S.p.A. è un'azienda fondata nel 1993 da Andrea Bosio e Mauro Fantin, produttrice di dispositivi di rete per computer.

L'azienda venne fondata per occuparsi di schede di controllo e sistemi di allarme su fibre ottiche. Nel 1999 l'azienda si dedicò alle nuove tecnologie e nuove forme di comunicazione.

Nel periodo di massima espansione, Telsey, tra l'altro, apre sedi commerciali e/o operative in Norvegia, Spagna e Inghilterra. In Italia, oltre alla sede centrale di Quinto di Treviso, vengono aperte sedi a Milano e a San Giorgio del Sannio, dove viene fondato un laboratorio di ricerca e sviluppo in stretta collaborazione con l'Università degli studi del Sannio e la Provincia di Benevento [1]

Dal mese di giugno 2010 la Telsey è al centro dei riflettori per la chiusura anomala della sede di San Giorgio del Sannio e per il licenziamento di buona parte dei suoi dipendenti, tranne i fondatori di Alfadigit, azienda sorta nei giorni più caldi delle trattative sindacali.[1]

Nell'agosto 2011 Telsey S.p.A. fallisce; in seguito cambia ragione sociale rinascendo come Telsey S.r.l. con una parziale cessione del capitale sociale a MetaSystem Group S.p.A.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scandalo Telsey. Scajola la sceglie per il Made in Italy mentre licenzia i dipendenti - AgoraVox Italia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende