T-35

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
T-35
T35 10.jpg
Il carro armato T-35.
Descrizione
Equipaggio 11
Dimensioni e peso
Lunghezza 9,72 m
Larghezza 3,20 m
Altezza 3,43 m
Peso 50 tonn t
Propulsione e tecnica
Motore 12 cilindri petrol Mikulin M-17M 500 hp (370 kW)
Potenza 500 hp
Rapporto peso/potenza 11 hp/tonn
Prestazioni
Velocità 30 km/h
Autonomia 150
Armamento e corazzatura
Armamento primario 1 cannone da 76,2 mm modello 27/32
Armamento secondario 2 cannoni 45 mm, 5 o 6 mitragliatrici 7.62 mm
Corazzatura 11-30 mm

Corazzati.it[1]

voci di carri armati presenti su Wikipedia

Il T-35 fu un carro armato pesante utilizzato dall'esercito russo durante la guerra di Finlandia e durante le fasi iniziali della seconda guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nelle ultime fasi della prima guerra mondiale la realizzazione di carri pesanti quali il 2 C francese ed il Vickers A1E1 Independent britannico aveva suscitato l'interesse delle alte sfere sovietiche. Si credeva, erroneamente, che un carro multi-torretta, ingaggiando più bersagli contemporaneamente, sarebbe stato inarrestabile. Molto si faceva affidamento sull'effetto psicologico di tali mezzi.[2]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Il T35 fu concepito come carro pesante di sfondamento, seguendo le idee della prima guerra mondiale. Lo scafo faceva affidamento su una sospensione protetta con 8 grossi rulli portanti. Su quello montava 5 torrette ospitante l'armamento principale. Una conteneva un obice da 76,2 mm M1927/32 e disponeva di apparecchiatura radio. Delle restanti 4, 2 erano torrette del carro leggero BT-5 mentre le rimanenti erano armate con mitragliatrici cal 7,62mm.[3]

Impiego operativo[modifica | modifica sorgente]

Costruito dal 1933 al 1939, fu inizialmente affidato alla 5ª Brigata carri pesanti con l'obiettivo di difendere Mosca. Vide il battesimo del fuoco durante la guerra d'inverno, dove fu impiegato contro le fortificazioni della linea Mannerheim. Il T35 si rivelò un veicolo lento e di difficile manovrabilità, inoltre l'infimo spessore della corazza (max 30mm) rispetto alla mole, ne scoraggiò un'ulteriore produzione. Alcuni carri superstiti si scontrarono contro i reparti germanici durante l'operazione Barbarossa, ma con scarso successo. Questi mezzi potevano infatti essere facilmente aggirati o colpiti dagli Jabo, ma molti vennero persi anche per guasti meccanici. Ne furono prodotti 61 nelle 2 versioni principali e non ebbe successo se non come veicolo di propaganda.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ T-35. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) T-35 Heavy Tankovy Platoon. URL consultato il 17 dicembre 2013.
  3. ^ (EN) T-35 Heavy Tank. URL consultato il 17 dicembre 2013.
  4. ^ (EN) T-35 Heavy tank. URL consultato il 17 dicembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]