LT vz. 34

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LT vz 34
Tank LT-34.gif
Descrizione
Tipo Carro armato leggero
Equipaggio 3
Progettista ČKD
Costruttore ČKD (diventata poi BMM)
Data impostazione 1932-1934
Data entrata in servizio 1934
Data ritiro dal servizio 1944
Utilizzatore principale Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Flag of First Slovak Republic 1939-1945.svg Rep. Slovacca
Esemplari 50 + 1 prototipo
Dimensioni e peso
Lunghezza 4,60 m
Larghezza 2,10 m
Altezza 2,22 m
Peso 7.500 kg
Capacità combustibile 129 l
Propulsione e tecnica
Motore Praga a 4 cilindri raffreddato ad acqua
Potenza 62,5 hp
Trazione cingolata
Sospensioni a balestra
Prestazioni
Velocità max 30 km/h
Autonomia 160 km
Armamento e corazzatura
Armamento primario 1 cannone PUV vz. 34 da 37 mm
Armamento secondario 2 mitragliatrici ZB vz. 35 da 7,92 mm
Corazzatura Variabile dai 15 agli 8 mm

[senza fonte]

voci di carri armati presenti su Wikipedia

L'LT vz. 34, ufficialmente designato come Lehký Tank VZOR 34 - "carro armato leggero modello 1934" - era un carro armato leggero cecoslovacco, utilizzato principalmente dalla Slovacchia durante la seconda guerra mondiale.

Le meccaniche del mezzo derivavano con diverse modifiche da quelle del Carden-Loyd Mk VI tankette, di cui i cechi avevano acquistato tre esemplari assieme a una licenza di fabbricazione nel 1930. Insoddisfatto dai prototipi del tankette Tančík vz. 33, l'esercito ceco decise che sarebbe stato più facile progettare un carro armato leggero da zero piuttosto che modificare il telaio di un tankette per installarvi una torretta blindata del tutto girevole. L'LT vz. 34 fu costruito in 50 esemplari, l'ultimo dei quali venne consegnato nel corso del 1936: la Germania nazista catturò 23 veicoli quando procedette all'occupazione della Boemia-Moravia nel marzo 1939, ma considerandoli obsoleti li demolì senza tentarne un reimpiego. Gli slovacchi, invece, sequestrarono i restanti 27 carri quando dichiararono l'indipendenza dalla Cecoslovacchia quello stesso anno; l'unica occasione per la quale li usarono in battaglia fu durante l'insurrezione nazionale slovacca.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Peter Chamberlain, Doyle, Hilary L., Encyclopedia of German Tanks of World War Two: A Complete Illustrated Directory of German Battle Tanks, Armoured Cars, Self-propelled Guns, and Semi-tracked Vehicles, 1933–1945, Jentz, Thomas L., Revised, London, Arms and Armour Press, 1978 (1993), ISBN 1-85409-214-6.
  • Charles K. Kliment, Francev, Vladimír, Czechoslovak Armored Fighting Vehicles, Atglen, PA, Schiffer, 1997, ISBN 0-7643-0141-1.
  • Charles K. Kliment, Nakládal, Bretislav, Germany's First Ally: Armed Forces of the Slovak State 1939—1945, Atglen, PA, Schiffer, 1997, ISBN 0-7643-0589-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]