T-44

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
T-44
Un T-44 in Brest, Bielorussia
Un T-44 in Brest, Bielorussia
Descrizione
Tipo medio
Equipaggio 4
Data impostazione 1943
Data entrata in servizio 1944
Data ritiro dal servizio fine anni 70
Esemplari 1823
Dimensioni e peso
Lunghezza 7,65 m
Larghezza 3,25 m
Altezza 2,455 m
Capacità combustibile 500 l, + 150 l (serbatoio esterno)
Propulsione e tecnica
Trazione cingoli
Sospensioni barra di torsione
Prestazioni
Velocità max 53 km/h
Autonomia 350 km
Armamento e corazzatura
Armamento primario un cannone ZiS-S-53 da 85 mm
Armamento secondario 2 mitragliatrici 7.62 mm

[senza fonte]

voci di carri armati presenti su Wikipedia

Il T-44 è un carro armato sovietico entrato in servizio alla fine della Seconda guerra mondiale.

Pochissimo noto rispetto ai suoi celebri connazionali, il T-44 è stato un carro di transizione, che ha segnato il passaggio dal T-34 del periodo bellico al successivo T-54/55. Esso utilizzava le componenti largamente derivate dal T-34, ma portava un'importante innovazione, il motore trasversale, che riduceva la lunghezza dello scafo, razionalizzandone la struttura. La torretta aveva un cannone da 85mm, ma i modelli migliorati accolsero il 100mm, mentre la corazza anteriore dello scafo raggiunse i 90mm a 45 gradi. Ma la difficoltà ad operare con il cannone più grande (che per la prima volta in un carro sovietico era sistemato in torretta e non in casamatta) e la consapevolezza che nell'insieme il mezzo non aveva rappresentato un progresso decisivo rispetto al T-34 spinsero i tecnici ad un nuovo e migliore progetto, ed è per questo che il T-44 è ricordato come il carro che precedette il T-54. Alcuni di essi erano tuttavia ancora in servizio negli anni ottanta, come mezzi da addestramento.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]