M-84

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
M-84
Yu MBT M-84 01.jpg
M-84 in mostra nella città di Pozarevac, Serbia
Descrizione
Equipaggio 3 (autista,capocarro,tiratore)
Dimensioni e peso
Lunghezza 9,53 m
Larghezza 3,57 m
Altezza 2,19 m
Peso 48 t
Propulsione e tecnica
Motore V12 diesel V-46TK
Potenza 1000 hp
Rapporto peso/potenza 22
Trazione Posteriore
Sospensioni Barre di torsione
Prestazioni
Velocità 65
Autonomia 500
Pendenza max 60 %
Armamento e corazzatura
Armamento primario Un cannone 2A46 a canna liscia da 125 mm
Armamento secondario Una mitragliatrice coassiale M86 da 7,62 mm, una mitragliatrice M87 da 12,7 mm

[senza fonte]

voci di carri armati presenti su Wikipedia

L'M-84 è un carro armato da combattimento realizzato in Jugoslavia alla fine degli anni '70. Il progetto nacque dall'esigenza di adottare un nuovo carro da affiancare alla flotta di T-55: scegliendo di produrre su licenza i T-72 ed apportandovi alcune modifiche, nacque l'M-84.

L'assemblaggio finale di questo carro avveniva nella fabbrica Duro Dakovic di Slavonski Brod, con componenti provenienti da molte zone della Federazione jugoslava: telemetri laser di tipo Iskra dalla Slovenia, propulsore dalla Jugoturbina di Karlovac, pezzo da 125 mm dalla Bratstvo di Novi Travnik, ottiche dalla Zrak di Sarajevo ecc. Le principali modifiche rispetto al T-72 riguardano il sistema per la condotta del tiro e la colonnina fissa con i sensori meteorologici posta al centro della parte superiore della cupola, uno degli elementi distintivi. L'M-84 venne ordinato in 170 esemplari dal Kuwait, insieme a 15 carri comando e 15 mezzi ARV. Poco dopo l'inizio delle consegne, il paese venne invaso e 90 carri vennero consegnati d'urgenza in Arabia Saudita, alle forze del Kuwait riparate all'estero. Alcuni di questi mezzi, dopo l'arrivo degli M1 Abrams ordinati negli USA, sono stati ceduti successivamente alla Siria. Per quanto riguarda la ex Jugoslavia, questo MBT è stato estesamente utilizzato, durante la disgregazione del paese, dai vari contendenti: Serbi, Sloveni, Croati e Bosniaci musulmani. Il mezzo, come il T-72, ha palesato non pochi limiti, in particolare nel settore della protezione complessiva ma anche dell'affidabilità del propulsore e dell'elevazione massima del pezzo, soprattutto in aree montane e urbane. La Croazia ne ha proseguito la produzione, ricorrendo a cupole e altre componenti provenienti dalla Slovacchia. L'ultima versione prodotta è l'M-84A, con propulsore da 1.000HP. La Serbia ha sostituito i suoi M-84 con nuove forniture di T-72, superando i vari embarghi internazionali. Il peso dell'M-84 è di 41,5t, mentre l'M-84A ne pesa 42. Il propulsore dell'M-84 è un 12 cilindri a V da 780HP.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]