Stuart Holmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Scarlet Letter (1917): Holmes, Kittens Reichert e Mary Martin

Stuart Holmes, accreditato talvolta come Stewart Holmes, nato Joseph Liebchen (Świdnica, 10 marzo 1884Hollywood, 29 dicembre 1971), è stato un attore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato Joseph Liebchen in Polonia[1], nel corso della sua lunghissima carriera, durata per 7 decadi, Stuart Holmes ha interpretato ben 490 film. Il suo film d'esordio nell'agosto 1909 fu The Way of the Cross di J. Stuart Blackton alla Vitagraph in una parte di contorno. L'anno dopo, usciva The Horse Shoer's Girl, un cortometraggio della Powers Picture Plays che lo vedeva protagonista al fianco di Pearl White con la quale lavorò fino al 1911. Poi, per un periodo, si divise tra la Edison e la Kalem. A metà degli anni dieci, recitò spesso diretto da J. Gordon Edwards e girò diversi film insieme a Theda Bara, una delle più popolare dive dell'epoca, prototipo della femme fatale.


Il suo ultimo film fu, nel 1964, Sette giorni a maggio di John Frankenheimer.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Secondo IMDb sarebbe invece nato nell'Illinois, a Chicago

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]