Ringo the 4th

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ringo the 4th
Artista Ringo Starr
Tipo album Studio
Pubblicazione settembre 1977
Durata 38:07
Dischi 1
Tracce 10
Genere Disco
Rhythm and blues
Pop
Rock and roll
Rock
Hard rock
Soft rock
Pop rock
Ballata
Etichetta Atlantic Records/Polydor Records
Produttore Arif Mardin
Formati vinile, cassetta, CD, downaload digitale
Certificazioni
Dischi d'argento 0
Album di Ringo Starr - cronologia
Album precedente
(1976)
Album successivo
(1977)
Album di Ringo Starr negli Stati Uniti - cronologia
Album precedente
(1977)
Album successivo
(1978)
Singoli
  1. Wings/Just a Dream
    Pubblicato: 25 agosto 1977 (USA)
  2. Drowning in the Sea of Love/Just a Dream
    Pubblicato: 16 settembre 1977(Regno Unito); 15 ottobre 1977(USA)
  3. Sneaking Sally Through the Alley/Tango All Night
    Pubblicato: 1977(Australia)
  4. Tango All Night/It's No Secrets
    Pubblicato: 1978(Spagna)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 2/5 stelle[1]
DeBaser 2/5 stelle[2]
Hervé Bourhis 0/5 stelle[3]
Robert Christgau D[4]

Ringo the 4th è il settimo album solista di Ringo Starr, uscito a settembre 1977 su etichetta Polydor/Atlantic Records[5][6].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Storia e composizione dei brani[modifica | modifica wikitesto]

Il precedente album Ringo's Rotogravure non aveva riscosso il successo di Ringo del 1973 e Goodnight Vienna del 1974, anche se era stato realizzato, come questi ultimi, con la tecnica all-stars: numerosi personaggi di spicco del mondo della musica contribuivano alla realizzazione dell'album, fra cui i suoi ex-compagni dei Beatles[7]. Allora Ringo Starr decise d'interrompere questa formula, con qualche parziale eccezione ai cori. Mentre nei precedenti album i contributi compositivi del batterista erano ridotti a pochi brani, in questo Starr è il co-autore di tutti i brani assieme a Vini Poncia[5]; questo è infatti l'apice della partnership tra i due, iniziata con Ringo. Le uniche tracce a fare eccezioni sono Drowning in the Sea of Love, cover dell'originale di Joe Simon[8][9], Tango All Night, originariamente interpretata dal gruppo La Seine[10], Can She Do It Like She Dances[6] e Sneaking Sally Through the Alley, cover di un brano di Robert Palmer contenuto sull'omonimo album, composto da Allen Toussaint[11].

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Le sessioni di registrazione iniziarono il 5 febbraio 1977 ai Cherokee Studios di Los Angeles; vennero inizialmente registrati due brani poi non più pubblicati, Lover Please e Wild Shining Stars, ma entro la fine del mese vennero registrate Out on the Streets, It's No Secret e Gypsies in Flight, tutti brani originali poi pubblicati. A giugno dello stesso anno, le registrazioni si spostarono agli Atlantic Studios di New York, dove venne ultimato l'album e dove venne registrata Just a Dream[12], lato B sia del singolo Wings che di Drowning in the Sea of Love[13][14]. Alla fine del mese, le sessioni di registrazione tornarono a LA, dove vennero registrate quattro canzoni tuttora inedite: Birmingham, This Party o The Party, una differente versione di Just a Dream[12] e By Your Side. Sono rimaste inedite anche due registrazioni casalinghe, Nancy, Ringo, Vini and Friends e Duet - Nancy and Ringo, ispirate dalla fidanzata di Starr, Nancy Andrews[6].

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Drowning in the Sea of Love, Wings (Ringo Starr) e Tango All Night.

Ringo the 4th, così chiamato perché Starr considerava il suo primo album Ringo e non Sentimental Journey[5][6], venne pubblicato negli Stati Uniti il 26 settembre 1977[5] e nel Regno Unito il 30 dello stesse mese[5][6]. L'album fu un tremendo insuccesso: non entrò in classifica nella patria del batterista e la sua posizione più alta negli USA fu la centosessantaduesima. Mentre in Gran Bretagna già la compilation Blast from Your Past del 1975 non era entrata in classifica[15], in America Ringo's Rotogravure era arrivato al ventottesimo posto[16]. In Inghilterra venne pubblicato dalla Polydor Records con il numero di serie 2310 556, mentre negli USA dall'Atlantic Records con il numero di catalogo SO 19108[5]. I risultati in classifica furono omogenei in tutto il mondo; in Canada rimase in classifica per due settimane, debuttando alla novantanovesima posizione il 29 ottobre[17] ed arrivando alla novantaquattresima la settimana successiva[18], mentre in Australia è arrivato sessantacinquesimo[19]. Dopo questo flop, l'Atlantic Records licenziò Starr[1]. Fu l'unico 33 giri ad essere pubblicato da un ex-beatle nel 1977[5].

Dall'album vennero estratti numerosi singoli. Il primo fu Drowning in the Sea of Love/Just a Dream, pubblicato il 16 settembre 1977 in Gran Bretagna; era stato pianificato che il 45 giri venisse pubblicato anche in America, ma venne sostituito da Wings/Just a Dream; comunque, il 18 ottobre uscì anche negli States. Nessuno dei singoli entrò in classifica[8], anche se Wings viene pubblicizzato da Ringo con un'intervista con il DJ Dave Herman a Los Angeles il 5 settembre 1977[20]. Il singolo Sneaking Sally Through the Alley/Tango All Night venne pubblicato in Australia nel 1977[21], mentre Tango All Night/It's No Secret venne pubblicato in Spagna nel 1978[22].

L'unico brano di Ringo the 4th incluso in una compilation è stato Can She Do It Like She Dances, pubblicato su Starr Struck: Best of Ringo Starr, Vol.2 del 1989[23]; nessun brano è apparso su Photograph: The Very Best of Ringo del 2007[24]. Wings, così come Step Lightly, è stata registrata una seconda volta per l'album Ringo 2012 del 2012[25]. Wings è anche l'unico brano eseguito dal vivo da Ringo Starr, nei tours della All-Starr Band del 2012 e del 2013[26]; una versione live è stata donata per l'album Songs After Sandy: Friends of Red Hook for Sandy Relief, in sostegno alle vittime dell'uragano Sandy[27].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Vinile e CD[modifica | modifica wikitesto]

  1. Drowning in the Sea of Love – 5:09 (Kenny Gamble, Leon Huff))
  2. Tango All Night – 2:58 (Steve Hague, Tom Seufert)
  3. Wings – 3:26 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  4. Gave It All Up – 4:41 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  5. Out on the Streets – 4:29 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  6. Can She Do It Like She Dances – 3:12 (Steve Duboff, Gerry Robinson)
  7. Sneaking Sally Through the Alley – 4:17 (Allen Toussaint)
  8. It's No Secret – 3:42 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  9. Gypsies in Flight – 3:02 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  10. Simple Love Song – 2:57 (Richard Starkey, Vini Poncia)

[6]

Cassetta in Gran Bretagna[modifica | modifica wikitesto]

  1. Drowning in the Sea of Love – 5:09 (Kenny Gamble, Leon Huff))
  2. Tango All Night – 2:58 (Steve Hague, Tom Seufert)
  3. Wings – 3:26 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  4. Simple Love Song – 2:57 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  5. Out on the Streets – 4:29 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  6. Can She Do It Like She Dances – 3:12 (Steve Duboff, Gerry Robinson)
  7. Sneaking Sally Through the Alley – 4:17 (Allen Toussaint)
  8. It's No Secret – 3:42 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  9. Gypsies in Flight – 3:02 (Richard Starkey, Vini Poncia)
  10. Gave It All Up – 4:41 (Richard Starkey, Vini Poncia)

Durata totale: 37:53

Ristampa su CD[modifica | modifica wikitesto]

L'album è stato ristampato su CD nel 1992, senza tracce bonus[28]. Resta dunque ufficialmente inedita su un compact disc Just a Dream. Il compact disc non è stato pubblicato in Gran Bretagna[6].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) William Ruhlmann, Ringo the 4th - Ringo Starr, AllMusic. URL consultato il 5 aprile 2014.
  2. ^ (EN) London, Ringo the 4th - Ringo Starr, DeBaser. URL consultato il 5 aprile 2014.
  3. ^ Hervé Bourhis, Il Piccolo Libro dei Beatles, Blackvelvet., pag. 127
  4. ^ (EN) Robert Christgau, Consumer Guide Reviews: Ringo Starr, robertchristgau.com. URL consultato il 5 aprile 2014.
  5. ^ a b c d e f g h Bill Harry, The Ringo Starr Encyclopedia, Virgin Books., pag. 958 - 960
  6. ^ a b c d e f g h (EN) Ringo the 4th, JPGR. URL consultato il 5 marzo 2014.
  7. ^ Bill Harry pag. 960 - 963.
  8. ^ a b Bill Harry, pag. 649 - 650
  9. ^ (EN) Ringo Starr - Drowning in the Sea of Love, JPGR. URL consultato il 5 aprile 2014.
  10. ^ (EN) La Seine - Tango All Night, Discogs. URL consultato il 5 aprile 2014.
  11. ^ (EN) Robert Palmer - Sneaking Sally Through the Alley, Discogs. URL consultato il 5 aprile 2014.
  12. ^ a b Barry Miles, Keith Badman, The Beatles Diary After the Break-Up: 1970–2001, Music Sales Group, 2001.
  13. ^ Bill Harry, pag. 623 - 636
  14. ^ Bill Harry, pag. 750
  15. ^ (EN) Blast from Your Past, JPGR. URL consultato il 5 aprile 2014.
  16. ^ (EN) William Ruhulmann, Ringo Starr - Awards, AllMusic. URL consultato il 5 aprile 2014.
  17. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 28, No. 5, October 29 1977, Library and Archives Canada. URL consultato il 5 aprile 2014.
  18. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 28, No. 6, November 05 1977, Library and Archives Canada. URL consultato il 5 aprile 2014.
  19. ^ David Kent, Australian Chart 1970 - 1992, Australian Chart Book, 1993.
  20. ^ Bill Harry, pag. 428
  21. ^ (EN) Sneaking Sally Through the Alley/Tango All Night, rateyourmusic. URL consultato il 5 aprile 2014.
  22. ^ (EN) Tango All Night/It's No Secrets, rateyourmusic. URL consultato il 5 aprile 2014.
  23. ^ Bill Harry, pag. 1067 - 1069
  24. ^ Ringo Starr, Photograph: The Very Best of Ringo, Capitol Records, retro-copertina
  25. ^ (EN) Antonio "Tony Face" Bacciocchi, News, Pepperland . URL consultato il 5 aprile 2014.
  26. ^ (EN) John Law, Ringo and his All-Starrs: Still Fab in the Falls, niagarafallsreview. URL consultato il 5 aprile 2014.
  27. ^ (EN) Ringo Starr Grooves Through "Wings" in Atlanta, Rolling Stone Magazine. URL consultato il 5 aprile 2014.
  28. ^ (EN) Ringo Starr - Ringo the 4th (CD, Album, RE), Discogs. URL consultato il 2 giugno 2014.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock