Provincia del Basso Reno-Vestfalia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa delle Province Imperiali all'inizi del XVI sec. La regione del Basso Reno-Vestfalia è indicata in marrone chiaro.
Mappa storica della provincia del Basso Reno-Vestfalia nel 1710.

La Provincia del Basso Reno-Vestfalia (Niederrheinischer und Westfaelischer Reichskreis) fu una provincia o circolo del Sacro Romano Impero, da non confondere con l'omonimo ducato di Vestfalia, appartenente all'elettore di Colonia. Aveva come suoi direttori il vescovo di Münster e alternativamente gli elettori del Brandeburgo e del Palatinato, rispettivamente, come duchi di Kleve e di Julich con sede della cancelleria del circolo ad Aquisgrana. Era uno dei circoli più ricchi per numero di stati appartenenti costituiti da principati vescovili, abbazie principesche, ducati, principati, varie contee, e tre città imperiali. Le sue vicende politiche sono caratterizzate dalle lotte nate nel XVIII secolo per l'elezione del nuovo principe-vescovo di Münster. Il capitolo era diviso ed elesse nell'ottobre 1706, alla morte del Plettenberg, il principe Carlo di Lorena, vescovo di Osnabrueck, mentre la controparte elesse il conte Francesco Ermanno Giuseppe Wolff von Metternich, vescovo di Paderborn. La contestazione della elezione fu allora portata all'arbitrato della corte pontificia che favorì il Metternich.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La provincia era costituita da:

Nome Stemma Tipologia Note
Aquisgrana DEU Aachen COA.svg Città Imperiale sede della Dieta del circolo; appartiene al banco renano della città imperiali
Anholt Von Myllendonk wapen.svg Signoria poi ducato (1719) ai principi di Salm Salm dal 1710 con la signoria di Bronkhorst
Barmstedt signoria ai conti von Rantzau
Bentheim Contea (1421) capitale a Nordhorn; in ipoteca all'Hannover dal 1753
Bentheim-Steinfurt Contea (1495) ai conti della linea omonima
Bentheim-Tecklenburg Contea unita a Lingen i conti omonimi la cedono nel 1707 al Brandeburgo mantenendone il titolo
Berg Ducato (1380) insieme a Julich è in unione personale con l'elettore palatino
Blankenheim-Gerolstein Contea ai conti von Manderscheid, dal 1780 ereditata dai conti von Sternberg
Brakel Città Imperiale assorbita dal vescovato di Paderborn
Cambrai Vescovato alla Francia dal XVII secolo
Cambrai Città Imperiale alla Francia
Cleves o Kleve Ducato all'elettore del Brandeburgo, re di Prussia
Colonia Città Imperiale sede delle consacrazioni imperiali (1475)
Corvey Abbazia principesca 9º Prevostura, poi principato vescovile
Delmenhorst Contea unita a quella di Oldemburg; dal 1666 al re di Danimarca e dal 1777 ai duchi di Holstein-Gottorp
Diepholz Contea all'elettore di Hannover
Dortmund Città Imperiale
Duisburg Città Imperiale annessa al principato di Moers; all'elettore del Brandeburgo
Düren Città Imperiale
Frisia orientale Principato (1667) dal 1744 al Brandeburgo; con voto alla Dieta imperiale dal 1754
Echternach Abbazia principesca al ducato di Lussemburgo; all'Austria
Essen Abbazia principesca principessa-badessa sotto il protettorato del Brandeburgo; 7° prelatura; signorie di Huckard e Rellinghausen
Fagnolles (Fagnolle) Contea creata nel 1766 per il conte poi principe de Ligne
Freudenberg Abbazia principesca
Gemen (Gehmen) Signoria poi Contea (1653) dal 1640 ai conti von Limburg-Styrum di Borculo e poi venduta ai baroni von Boemelberg zu Boineburg (1800)
Gimborn Signoria poi contea (1630) ai principi von Schwarzenberg e ceduta nel 1782 con la signoria di Neustadt al conte von Wallmoden
Grunsfeld Signoria poi Contea (1754) ai conti von Torring-Jettenbach con voto dal 1788
Hallermund Contea (1709) ai conti von Platen (1689) sotto il protettorato dell'Hannover
Herford Abbazia principesca (1631) principessa-badessa evangelica; 11° Prelatura del Reno; sotto il protettorato del Brandeburgo
Herford Città Imperiale status incerto; occupata dal Brandeburgo
Holzappel Contea (1707) ai margravi di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Hoya Contea all'Hannover
Jülich Ducato al Palatinato
Kerpen-Lommersum Contea (1712) ai conti von Schaesberg
Kornelimünster Abbazia principesca 5° Prelatura del Reno
Lemgo Città Imperiale annessa dalla contea di Lippe
Liegi Vescovato principesco
Lingen Contea ai conti di Bentheim della linea omonima che nel 1707 hanno venduto al Brandeburgo, mantenendo i titoli
Lippe Contea poi Principato (1789) ai principi von der Lippe zu Detmold (1720)
Lussemburgo Ducato incerto, poi alla Provincia Borgognona e dal 1714 agli Asburgo d'Austria
Malmedy Abbazia principesca 8º Prevostura, in unione con Stavelot
Manderscheid Contea ai conti omonimi poi dal 1780 ai conti von Sternberg
Mark Contea con Ravensburg al Brandeburgo
Myllendonk Signoria poi Contea (1737) ai conti von Ostein che l'acquistaano nel 1733 dagli eredi della contessa von Berlepsch; con voto collegiale dei conti di Westfalia dal 1766
Minden Vescovato Secolarizzato al Brandeburgo dal 1648 Pace di Vestfalia, come Principato di Minden
Moers Principato al Brandeburgo dal 1614; ha il voto al Reichstag dal 1707
Münster Vescovato principesco spesso in unione con gli elettori di Colonia
Nassau-Diez Contea ai principi d'Orange-Nassau, "Stadtholder" della Repubblica dei Paesi Bassi
Nassau-Dillenburg Contea ai conti omonimi poi in unione ai principi di Nassau-Weilburg (1742)
Nassau-Hadamar Contea ai conti omonimi poi alla linea di Dillenburg e infine ai principi d'Orange (1743)
Nivelles abbazia principesca badessa
Oldenburg Contea dal 1666 al re di Danimarca, dal 1774 ai duchi di Holstein-Gottorp
Osnabrück Vescovato principesco dal 1648 si alternano vescovi cattolici con vescovi protestanti
Paderborn Vescovato principesco in unione ha l'abbazia principesca di Luegde
Pyrmont Contea in unione ai principi von Waldeck
Ravensberg Contea al Brandeburgo
Reckheim Contea (1623) ai conti von Aspremont-Lynden
Reichenstein Signoria poi contea (1702) con Landskron e Rhade ai conti von Nesselrode sotto il protettorato dell'Hannover
Rietberg Contea (1353) ai conti Cirksena fino al 1758 poi ai conti e principi von Kaunitz zu Questenburg
Salm-Reifferscheid-Dyck Contea ai conti omonimi della casata dei Salm, ma non appartenente ad alcun circolo imperiale
Sayn Contea suddivisa in varie parti: Altenkirchen (dal 1742 al margravi di Ansbach), Hachenburg (ai burgravi von Kirchberg-Farnrode), Wittgenstein (suddivisa tra le varie linee dei conti di Sayn-Wittgenstein)
Schaumburg Contea (1707) ai margravi d'Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym
Schaumburg-Hesse Contea dal 1648 ai langravi d'Assia-Kassel con capitale Rinteln
Schaumburg-Lippe Contea (1620) ai conti von Schaumburg-Lippe, cadetti dei Lippe, con capitale a Bueckeburg
Schleiden Contea (1580) con Saffenburg ai conti von der Mark-Lummen, dal 1773 ai duchi von Arenberg
Soest Città Imperiale annessa dal Brandeburgo
Spiegelberg Contea all'Hannover
Stavelot Abbazia principesca in unione con Malmedy
Steinfurt Contea (1495) ai conti omonimi
Tecklenburg Contea ai conti omonimi che nel 1707 cedono l Brandeburgo, rimanendo solo signori sovrani di Rheda
Abbazia di Thorn Abbazia principesca 15° Prelatura del Reno, in unione con l'abbazia di Essen; 5,78 km²
Utrecht Vescovato poi alla Provincia Borgognona e dal 1648 alla Repubblica dei Paesi Bassi
Verden Vescovato terra secolarizzata come principato del Re di Svezia dal 1648; dal 1720 all'Hannover
Verden Città Imperiale status incerto, annessa dalla Svezia e poi dall'Hannover (1720)
Virneburg Contea ai conti von Loewenstein-Wertheim-Virneburg
Warburg Città Imperiale annessa da.
Werden Abbazia 16° Prelatura del Reno in unione con l'abbazia di Essen; signoria di Steele
Wesel Città Imperiale status incerto
Wickrath Signoria poi Contea (1752) ai von Quadt zu Wickrath
Wied Contea poi principato (1784) suddivisa nelle linee dei conti di Wied-Runkel e Wied-Neuwied
Winneburg Signoria poi contea ai conti von Metternich con la signoria di Beilstein
Wittem Signoria poi Contea (1732) con Eyss e la contea di Slenaken ai conti von Plettenberg zu Lenhausen
Wyckradt signoria con Schwanenberg ai von Quadt, conti dal 1752