Wied-Runkel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea→Principato di Wied-Runkel
Contea→Principato di Wied-Runkel - Stemma
Dati amministrativi
Nome ufficiale Grafschaft→Furstentum Wied-Runkel
Lingue parlate tedesco
Capitale Runkel
Dipendente da Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo principato
Nascita 1698 con Giovanni Federico Guglielmo di Wied-Runkel
Causa Creazione della contea dalla divisione della contea di Wied
Fine 1806 con Carlo Luigi di Wied-Runkel
Causa Unione della contea al ducato di Nassau-Weilburg
Territorio e popolazione
Economia
Valuta tallero di Wied-Runkel
Commerci con Sacro Romano Impero
Religione e società
Religioni preminenti cattolicesimo
Religioni minoritarie ebraismo
Classi sociali patrizi, clero, cittadini, popolo
Evoluzione storica
Preceduto da Wied-Grafschaft.PNG Contea di Wied
Succeduto da Flag of the House of Nassau Weilburg.svg Nassau-Weilburg

Wied-Runkel era una contea poi principato nella Germania, accentrata sul villaggio di Runkel, a nord di Shupbach, con anche l'exclave di Villmar.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Wied-Runkel si era originata da una divisione della contea di Wied e venne elevata nel 1791 dal rango comitale a quello principesco per opera dell'imperatore Leopoldo II. Wied-Runkel venne mediatizzata allo stato di Nassau e poi alla Prussia nel 1806 col crollo del Sacro Romano Impero.

Reggenti di Wied-Runkel[modifica | modifica wikitesto]

Conti di Wied-Runkel (1698–1791)[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Federico Guglielmo (169899)
  • Massimiliano Enrico (16991706)
  • Giovanni Luigi Adolfo (170662)
  • Cristiano Luigi (176291)

Principi di Wied-Runkel (1791–1806)[modifica | modifica wikitesto]

Capi della casata di Wied-Runkel (1806–1824)[modifica | modifica wikitesto]

Estinzione della casata e passaggio del patrimonio alla linea di Wied-Neuwied

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wirtz, L.: Die Grafen von Wied, Nassauische Annalen 48 (1927), 65;
  • Gensicke, H.: Landesgeschichte des Westerwaldes, 1958.