Wied-Neuwied

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea di Wied-Neuwied
Contea di Wied-Neuwied - Stemma
Dati amministrativi
Nome ufficiale Grafschaft Wied-Neuwied
Lingue parlate
Capitale Neuwied
Politica
Forma di governo
Nascita 1698 con Federico Guglielmo di Wied-Neuwied
Causa Creazione della contea dalla divisione della contea di Wied
Fine 1806 con Giovanni Augusto di Wied-Neuwied
Causa Unione della contea al ducato di Nassau-Weilburg
Territorio e popolazione
Evoluzione storica
Preceduto da Wied-Grafschaft.PNG Contea di Wied
Succeduto da Flag of the House of Nassau Weilburg.svg Nassau-Weilburg

Wied-Neuwied fu uno staterello nel nord-est della Renania-Palatinato lungo il corso del fiume Reno e confinava a nord con Schupbach e a est con l'exclave di Villmar.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nassau-Wied fu retto fino al XV secolo dalla dinastia di Isemburg-Wied, prima ch questa venisse divisa in tre rami: i Wied-Runkel, i Wied-Dierdorf e i Wied-Neuwied che ressero lo stato separato di Wied-Neuwied fino al 1806, anno in cui venne smembrato tra Prussia e Nassau. Dopo la cessazione dello stato, la casata di Wied-Neuwied assunse il cognome semplicemente di "Wied".

Due importanti appartenenti alla linea di Wied-Neuwied furono il principe Maximilian, celebre esploratore ed etnologo tedesco, e il principe Guglielmo che fu re fantoccio d'Albania durante la I Guerra Mondiale.

Nel 1784 l'imperatore Giuseppe II aveva elevato la contea a principato.

Conti di Wied-Neuwied (1698–1784)[modifica | modifica sorgente]

Principi di Wied-Neuwied (1784–1806)[modifica | modifica sorgente]

Capi del Casato di Wied-Neuwied, 1806–oggi[modifica | modifica sorgente]

Stemma principesco della famiglia di Wied-Neuwied
storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia