Pedro da Sintra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pedro da Sintra, conosciuto anche come Pedro de Sintra, Pedro da Cintra o Pêro de Sintra (Lagos, ... – Guinea, 1484), è stato un esploratore portoghese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Lagos in Algarve, forse figlio di de Gonçalo de Sintra scudiero e navigatore al servizo di Enrico il Navigatore, passò anch'egli alle sue dipendenze. Nel 1461, per ordine del re del Portogallo Alfonso V e del principe Giovanni, esplorò l'Africa occidentale e, dopo aver toccato un promontorio che battezzò Cabo da Nord (l'odierno Grand Cape Mount presso Robertsport) e Cape Palmas, in Liberia, esplorò la regione intorno all'attuale Freetown, cui diede il nome di Serra Lyoa (in portoghese "Monti del Leone") in riferimento alle colline intorno al porto e con il quale è tuttora conosciuto l'intero stato della Sierra Leone. Nello stesso anno l'esporatore veneziano e lo scopritore delle isole Bissagos e di Capo Verde, il veneziano Alvise Da Mosto scrisse una relazione sulle sue scoperte nella Guinea[1]. Morì durante il suo secondo viaggio mentre stava esplorando l'Impero del Benin nell'attuale Nigeria sempre per conto del re Alfonso V e del principe Giovanni.

Stampa del 1856 di Freetown, sono visibili le colline viste da Pedro da Sintra da cui ha preso in seguito il nome l'intero Paese, la Sierra Leone.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alvise Da Mosto

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie