Spedizione Scotia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Attività in Antartide
durante il XX secolo
Storia dell'Antartide
Accordi internationali
Trattato antartico
Attività del Commonwealth
Spedizione Discovery (1901-1904)
Spedizione Scotia (1902-1904)
Spedizione Nimrod (1907-1909)
Spedizione Terra Nova (1910-1913)
Spedizione Aurora (1911-1914)
Spedizione Endurance (1914-1917)
Spedizione Quest (1921-1922)
Spedizione BANZARE (1929-1931)
Spedizione British Graham Land (1934-1937)
Operazione Tabarin (1943-1945)
Spedizione Fuchs-Hillary (1955-1958)
Attività francesi
I spedizione Charcot (1903-1905)
II spedizione Charcot (1908-1910)
Transantarctica (1989-1990)
Attività tedesche
Spedizione Gauss (1901-1903)
Spedizione Filchner (1911-1912)
Spedizione Nuova Svevia (1938-1939)
Attività norvegesi
Spedizione Amundsen (1910-1912)
Attività svedesi
Spedizione Nordenskjöld-Larsen (1901-1904)
Attività statunitensi
Operazione Highjump (1946-1947)
Operazione Windmill (1947-1948)
Spedizione Ronne (1947-1948)
Operazione Deep Freeze (1955-1956)

La spedizione Scotia (conosciuta anche come spedizione antartica nazionale scozzese, in inglese Scottish National Antarctic Expedition) è stata una missione esplorativa svoltasi durante gli anni 1902-1904 nel mare di Weddell in Antartide.

Finanziato con capitali britannici, il gruppo era guidato da William Speirs Bruce, che non era interessato alla corsa al Polo Sud, ma soltanto alla ricerca scientifica. Per questo motivo l'equipaggio della nave venne scelto in base alle competenze tecniche, senza tener conto della nazionalità.

A bordo della nave Scotia la missione parte da Edimburgo l'8 novembre 1902 ed ha come obiettivo il mare di Weddell. A causa del maltempo però deve riparare sull'isola Laurie (Orcadi Meridionali) dove il gruppo stabilisce una stazione meteorologica, Osmond House, che verrà ceduta un anno dopo all'Argentina. La base è attiva ancora oggi ed è conosciuta con il nome di Orcadas.

Nel 1904 la nave riesce finalmente ad inoltrarsi nel mare di Weddell e raggiunge un'area inesplorata che chiama terra di Coats, dal nome di un finanziatore della missione.

Dato che, come ricordato, la spedizione aveva un puro scopo scientifico, i dati raccolti sono considerati tra i più completi ed accurati del periodo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]