Operazione terrore (film 1969)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Operazione terrore
Titolo originale Los monstruos del terror
Lingua originale spagnolo
Paese di produzione Spagna, Italia, Germania Ovest
Anno 1969
Durata 85 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,20:1
Genere orrore, fantascienza
Regia Tulio Demicheli, Hugo Fregonese (non accreditato), Eberhard Meichsner (non accreditato)
Soggetto Jacinto Molina (come Jacinto Molina Alvarez)
Sceneggiatura Jacinto Molina (come Jacinto Molina Alvarez)
Produttore Jaime Prades
Fotografia Godofredo Pacheco
Montaggio Emilio Rodríguez
Effetti speciali Antonio Molina
Musiche Franco Salinai
Trucco Francisco Ramón Ferrer (come Francisco R. Ferrer)
Interpreti e personaggi

Operazione terrore (Los monstruos del terror), noto anche come Dracula contro Frankenstein, è un film horror fantascientifico del 1969 diretto da Tulio Demicheli e (non accreditati nella prima versione) Hugo Fregonese ed Eberhard Meichsner.

È un "film crossover" dove compaiono contemporaneamente dei celebri mostri appartenenti a serie cinematografiche distinte.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il dottor Odo Warnoff, proveniente dal pianeta Ummo, giunge sulla Terra allo scopo di conquistarla e per farlo pensa bene di risvegliare vari mostri: il mostro di Frankenstein, il vampiro conte Janos de Mialhoff, Tao-Tet la Mummia, l'Uomo lupo Waldemar Daninsky. Gli alieni, che utilizzano come copertura un circo itinerante, intendono scoprire il motivo per il quale questi mostri sono così spaventosi per i terrestri. Hanno poi in programma di creare un esercito di simili mostri con le proprie scoperte.

Il lupo mannaro che fanno resuscitare salva il mondo distruggendo gli altri tre mostri in combattimento corpo a corpo e, infine, facendo saltare in aria la base sotterranea degli alieni, anche se nel farlo viene ferito mortalmente dallo sparo di una donna che lo ama abbastanza da porre fine al suo tormento. Il lupo mannaro non ha specifica origine in questo film: si presume che gli eventi di questo film siano la continuazione dalla fine del film Le notti di Satana (La marca del hombre lobo, 1967) in cui il personaggio era stato trasformato in un lupo mannaro attraverso il morso di un altro lupo mannaro di nome Imre Wolfstein.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, girato in spagnolo, fu una coproduzione tra Spagna, Germania Ovest e Italia. Fu diretto da Tulio Demicheli e (non accreditati nella prima versione) Hugo Fregonese ed Eberhard Meichsner.

Jacinto Molina è presente nel doppio ruolo di sceneggiatore (col suo nome completo di Jacinto Molina Alvarez) e di attore che interpreta il licantropo[1] (come Paul Naschi).

Le riprese ebbero luogo dal 24 luglio al 19 settembre 1968,[2] in varie località della Spagna e a Monaco di Baviera in Germania.[3]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Fu trasmesso in televisione negli Stati Uniti negli anni settanta col titolo Assignment Terror, e in seguito distribuito in VHS come Dracula vs Frankenstein (da non confondere con il film omonimo Dracula contro Frankenstein del 1971 di Al Adamson). Benché la maggior parte delle copie per la TV siano slavate, esiste un'edizione in DVD della Luminous Film and Video Wurks che conserva l'immagine in formato letterbox, con buoni colori e apparentemente senza tagli.

La pellicola è entrata nel pubblico dominio negli Stati Uniti.

Titoli alternativi[modifica | modifica sorgente]

  • Los monstruos del terror Spagna Spagna (titolo originale)
  • El hombre que vino de Ummo Spagna Spagna (titolo di lavorazione)
  • Assignment Terror Stati Uniti Stati Uniti
  • Dracula Versus Frankenstein Regno Unito Regno Unito
  • Dracula contre Frankenstein Francia Francia
  • Dracula jagt Frankenstein Germania Germania
  • Dracula vs. Frankenstein Stati Uniti Stati Uniti(titolo scatola DVD)
  • I symmoria tou Drakoula Grecia Grecia
  • Los montruos del terror Spagna Spagna
  • Operation Terror (vari paesi anglofoni)
  • Dracula contro Frankenstein Italia Italia
  • Reincarnator Francia Francia
  • The Man Who Came from Ummo (vari paesi anglofoni)
  • Varulven jagar Frankenstein Svezia Svezia

Accoglienza e critica[modifica | modifica sorgente]

La pellicola ricavò al botteghino in Spagna 11.604.193 pesetas.[2]

« Con anni di ritardo rispetto ad analoghi tentativi della Universal, produttori spagnoli, tedeschi e italiani uniscono mezzi e ingegno per realizzare (si dice) in sei giorni una esibizionistica maratona di leggendari protagonisti dell'horror cinematografico. La presenza degli extraterrestri è, naturalmente, un pretesto, ma la scelta dell'immaginario pianeta Ummo si aggancia ad alcune "testimonianze" divulgate in quegli anni da alcuni ufologi spagnoli.

Il film è idealmente di Jacinto Molina, qui sceneggiatore oltre che licantropo, anche se protagonista ufficiale nelle vesti di Odo è Michael Rennie, alla sua ultima interpretazione. »

(Fantafilm[1])

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis, Operazione terrore in Fantafilm. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  2. ^ a b Assignment Terror (1970) - Box office / business
  3. ^ Assignment Terror (1970) - Filming Locations - IMDb

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]