Monete euro greche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le monete euro greche (Ελληνικά κέρματα ευρώ) mostrano diversi soggetti per ogni singolo taglio. Sono stati tutti disegnati da Georgios Stamatopoulos con le monete di taglio minore che recano navi greche, le monete di taglio intermedio che mostrano greci famosi e quelle da 1 e 2 euro che hanno impresse immagini della storia e mitologia dell'Antica Grecia. Tutti i tagli presentano le 12 stelle dei 12 paesi fondatori dell'UE, l'anno di conio e il piccolo simbolo della Banca di Grecia. Il valore della moneta è espresso sul lato nazionale anche nell'alfabeto greco, come avviene sul lato comune in alfabeto latino. Il centesimo di euro è noto come lepto (λεπτό; plurale lepta, λεπτά) in greco.

La Grecia è entrata nell'Eurozona solo nel 2000, perciò inizialmente non fu in grado di coniare un quantitativo sufficiente di monete rispetto agli altri 11 paesi che aderirono alla moneta unica. Per questo motivo buona parte delle monete greche realizzate per l'introduzione dell'Euro nel 2002 fu coniato anche in Finlandia (1 €, 2 € - con simbolo di conio S situato nella stella a ore 6), in Spagna (20 centesimi - indicando, nella stella situata "ore 8" il marchio di conio E) e in Francia (1, 2, 5, 10 e 50 centesimi - indicando il marchio di conio F nella stella indicata alle "ore 2", oppure nella stella indicata alle "ore 8"); le monete coniate ad Atene non recavano invece alcuna lettera.

Faccia nazionale[modifica | modifica sorgente]

0,01 € 0,02 € 0,05 €
0,01 € Grecia.jpg 0,02 € Grecia.jpg 0,05 € Grecia.gif
Una trireme del V secolo a.C. Una corvetta del XIX secolo Una moderna petroliera
0,10 € 0,20 € 0,50 €
0,10 € Grecia.gif 0,20 € Grecia.jpg 0,50 € Grecia.jpg
Il poeta greco Rigas Velestinlis-Fereos Lo statista greco Ioannis Kapodistrias Il politico greco Eleftherios Venizelos
1 € 2 € Bordo 2 €
1 € Grecia.gif 2 € Grecia.gif Edge greece s01.jpg
Una civetta, animale sacro ad Atena, così com'era raffigurata in un'antica tetradracma ateniese del V secolo a.C. Scena del rapimento di Europa da parte di Zeus trasformatosi in toro "DEMOCRAZIA GRECA" in greco

Future modifiche alla faccia nazionale delle monete in circolazione[modifica | modifica sorgente]

La Commissione della Comunità europea ha emesso una raccomandazione in data 19 dicembre 2008, una linea guida comune per le facce nazionali e l'emissione di monete in euro destinate alla circolazione. Una sezione di questa raccomandazione prevede che:

Articolo 2. Identificazione dello Stato membro di rilascio:
"Le facce nazionali di tutti i tagli di monete in euro destinate alla circolazione devono recare l'indicazione dello Stato membro di rilascio mediante il nome dello Stato membro o una sua abbreviazione."

Un nuovo progetto della monete euro greche è previsto per il prossimo futuro, per conformarsi alle nuove linee guida, anche se non è stato ufficialmente annunciato nulla.

2 € commemorativi[modifica | modifica sorgente]

  • Il 14 maggio 2004 la Grecia ha coniato in grande quantità un 2 € per commemorare i giochi della XXVIII Olimpiade estiva, che si sono svolti ad Atene. Fu il primo 2 € commemorativo emesso in assoluto.
  • Nel 2007, come gli altri Stati membri dell'Eurozona, emise un 2 € in occasione del 50º anniversario della firma dei Trattati di Roma.
  • Nel 2009, come gli altri Stati membri dell'Eurozona, emise un 2 € in occasione del 10º anniversario dell'UEM.
  • Il 25 ottobre 2010 è stato coniato un nuovo 2 € commemorativo per celebrare il 2500º anniversario della battaglia di Maratona.
  • Nel 2011 è stato coniato un nuovo 2 € commemorativo per celebrare la XIII edizione dei Giochi Olimpici Speciali.
  • Nel 2012, come tutti gli Stati membri dell'Eurozona, la Grecia ha emesso un 2€ commemorativo dedicato al 10º anniversario della circolazione di banconote e monete Euro.


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2004
  2. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo TdR 2007
  3. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo UEM 2009
  4. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2010
  5. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2011
  6. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2012

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]