Monete euro andorrane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le monete euro andorrane sono gli euro coniati dal Principato di Andorra, in base all'accordo raggiunto con l'Unione europea il 30 giugno 2011[1], e in circolazione dal 1º gennaio 2014[2].

Monaco, San Marino e Città del Vaticano sono stati i soli Stati non facenti parte dell'Unione europea che hanno ottenuto subito il diritto di coniare proprie monete euro, in virtù degli accordi monetari che avevano in essere con Francia e Italia per l'uso di franco e lira come valuta ufficiale. Andorra, invece, pur usando regolarmente franco e peseta, non aveva alcun accordo ufficiale né con la Francia né con la Spagna, anche per il fatto che il Paese non si dotò di una vera costituzione fino al 1993. Per diversi anni tra Andorra e Unione europea si sono svolte trattative per stabilire accordi sulla coniatura di monete euro e sulla loro emissione culminate nel citato accordo del 2011.

L'accordo permetteva ad Andorra di poter coniare proprie monete per un controvalore massimo circolante di 2,4 milioni di euro. Le monete avrebbero potuto entrare in uso a partire dal 1º luglio 2013[3][4]ma, nell'ottobre del 2012, il ministro delle Finanze di Andorra, Jordi Cinca, posticipò la data di inizio circolazione al 2014.

I bozzetti scelti il 16 maggio 2013, successivamente modificati.

Il governo andorrano aprì il sito dedicato alla coniazione delle monete andorrane il 7 febbraio 2013[5] e stabilì che i disegni delle monete euro sarebbero stati scelti secondo un concorso indetto per il 19 marzo. I soggetti sarebbero stati[6]:

I bozzetti vincitori furono svelati il 16 maggio 2013[7], tuttavia, il successivo 7 agosto il soggetto delle monete da 10, 20 e 50 centesimi, raffiguranti il Cristo Pantocratore, venne cambiato su richiesta della Commissione Europea[8] in ottemperanza al principio di neutralità in ambito religioso.

Per il primo anno di emissione sono state coniate 6.480.000 monete di cui 400.000 da 2 euro, 580.000 da 1 euro, 500.000 da 50 centesimi e un milione per ciascuno dei valori inferiori. I pezzi da 1, 2, 5 centesimi e da 1 euro sono stati emessi dalla zecca spagnola e i restanti da quella francese, la Monnaie de Paris[9].

Faccia nazionale[modifica | modifica sorgente]

0,01 € 0,02 € 0,05 €
0,01 euro AND.png 0,02 euro AND.png 0,05 euro AND.png
Camoscio pirenaico Camoscio pirenaico Camoscio pirenaico
0,10 € 0,20 € 0,50 €
0,10 euro AND.png 0,20 euro AND.png 0,50 euro AND.png
Chiesa di Santa Coloma Chiesa di Santa Coloma Chiesa di Santa Coloma
1 € 2 € Bordo 2 €
1 euro AND.png 2 euro AND.png Edge com2 s01.jpg
Casa de la Vall Stemma di Andorra

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Andorra firma un acord monetari amb la UE que li permetrà encunyar euros
  2. ^ (CA) Cinca preveu que Andorra pugui començar a emetre euros el gener del 2014, 3-10-2012. URL consultato il 23-11-2012.
  3. ^ (CA) Martí rubrica l’acord monetari que permet encunyar euros propis.
  4. ^ (CA) L'acord monetari, el camí cap l'espai econòmic adaptat als microestats.
  5. ^ Sito ufficiale delle monete euro andorrane del governo di Andorra
  6. ^ Andorra to Hold a National Competition to Design its Euro Coins
  7. ^ La Casa de la Vall, el Pantocràtor romànic i un isard, les imatges escollides pels euros andorrans, govern.ad
  8. ^ Andorra cambia il disegno di alcune monete, numistoria.altervista.org, 7 agosto 2013
  9. ^ Conoce quién acuñará los euros de Andorra

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Euro Portale Euro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Euro