Monete euro belghe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Situazione aggiornata ad agosto 2014:

██ Zona euro

██ UE appartenenti all'AEC II

██ UE non appartenenti all'AEC II

██ UE appartenenti all'AEC II con opt-out

██ UE non appartenenti all'AEC II con opt-out

██ Non UE che usano bilateralmente l'euro

██ Non UE che usano unilateralmente l'euro

Le monete euro belghe (pièces en euro de la Belgique in francese, Belgische euromunten in olandese, belgischen Euromünzen in tedesco) presentano un solo disegno che si ripete su tutti gli otto tagli delle monete: il ritratto del re.

1ª serie - Alberto II (1999-2007)[modifica | modifica sorgente]

In Belgio le monete in euro sono state introdotte nel 2002. Tuttavia la prima serie di monete fu coniata a partire dal 1999 e quindi le prime monete in euro del Belgio recano l'anno 1999 e 2000 invece del 2002. Tutte le monete presentato il ritratto di re Alberto II del Belgio e il suo monogramma reale. Il disegno è di Jan Alfons Keustermans e comprende anche 12 stelle e l'anno di conio.

0,01 € 0,02 € 0,05 €
1 centesimo Belgio 1999.jpg 2 centesimi Belgio 1999.jpg 5 centesimi Belgio 1999.jpg
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II
0,10 € 0,20 € 0,50 €
10 centesimi Belgio 1999.jpg 20 centesimi Belgio 1999.jpg 50 centesimi Belgio 1999.jpg
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II
1 € 2 € Bordo 2 €
1 euro Belgio 1999.jpg 2 euro Belgio 1999.jpg Edge com2 s01.jpg
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II

1º restyling (2008)[modifica | modifica sorgente]

Al fine di essere conformi alle linee guida comuni in materia di progettazione delle facce nazionali delle monete, il Belgio ha aggiornato il progetto delle facce nazionali delle monete in euro. Questa serie è stata coniata solo nel 2008. Le monete degli anni precedenti rimangono valide.

Le modifiche sono le seguenti:

  • La sezione interna della moneta mostra un'effigie del re Alberto II di profilo, fronte a sinistra.
  • A destra di questo, il monogramma reale viene visualizzato e, sotto di esso, c'è l'indicazione del paese 'BE'.
  • Sotto l'effigie, il marchio del presidente della zecca è visualizzato sulla sinistra e il marchio della zecca è a destra, su entrambi i lati dell'anno.
  • L'anello esterno della moneta e le dodici stelle della bandiera europea.
0,01 € 0,02 € 0,05 €
0,01 € Belgio 2008.png 0,02 € Belgio 2008.png 0,05 € Belgio 2008.png
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II
0,10 € 0,20 € 0,50 €
0,10 € Belgio 2008.png 0,20 € Belgio 2008.png 0,50 € Belgio 2008.png
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II
1 € 2 € Bordo 2 €
1 € Belgio 2008.png 2 € Belgio 2008.png Edge com2 s01.jpg
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II

2º restyling (2009-2013)[modifica | modifica sorgente]

Dal 2009, dato che il ritratto presente nelle monete della seconda serie (2008) non era conforme con le precedenti decisioni del Consiglio Ecofin del 2005 e del 2008, la 3ª serie è ritornata al ritratto di Alberto II delle monete precedenti al 2008 però con i marchi della zecca, l'anno e le stelle dell'Unione Europea della 2ª serie.

0,01 € 0,02 € 0,05 €
0,01 € Belgio 2009.png 0,02 € Belgio 2009.png 0,05 € Belgio 2009.png
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II
0,10 € 0,20 € 0,50 €
0,10 € Belgio 2009.png 0,20 € Belgio 2009.png 0,50 € Belgio 2009.png
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II
1 € 2 € Bordo 2 €
1 € Belgio 2009.png 2 € Belgio 2009.png Edge com2 s01.jpg
Effigie e monogramma del re Alberto II Effigie e monogramma del re Alberto II


Dal 2010 il marchio della zecca e il nuovo simbolo del Direttore della zecca (una piuma) sono stati invertiti di posizione.

2ª serie - Filippo (dal 2014)[modifica | modifica sorgente]

Una nuova faccia nazionale sarà emessa in virtù dell'abdicazione del re Alberto II a favore del figlio Filippo, che è avvenuta il 21 luglio 2013[1]. La nuova faccia nazionale è stata presentata il 4 febbraio 2014 e raffigura in tutti i tagli il volto del re ritratto di profilo, il suo monogramma, la sigla "BE" per indicare il Belgio, il marchio del nuovo direttore della zecca Bernard Gillard (un gatto), l'anno di emissione e il marchio di zecca raffigurante la testa dell'arcangelo Gabriele con una croce sopra.

0,01 € 0,02 € 0,05 €
€0,01 Belgio serie 2014.png €0,02 Belgio serie 2014.png €0,05 Belgio serie 2014.png
Effigie e monogramma del re Filippo Effigie e monogramma del re Filippo Effigie e monogramma del re Filippo
0,10 € 0,20 € 0,50 €
€0,10 Belgio serie 2014.png €0,20 Belgio serie 2014.png €0,50 Belgio serie 2014.png
Effigie e monogramma del re Filippo Effigie e monogramma del re Filippo Effigie e monogramma del re Filippo
1 € 2 € Bordo 2 €
€1 Belgio serie 2014.png €2 Belgio serie 2014.png
Effigie e monogramma del re Filippo Effigie e monogramma del re Filippo

2€ commemorativi[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 2005 il Belgio ha emesso il suo primo 2€ commemorativo, celebrando l'unione economica e commerciale con il Lussemburgo.
  • Nell'aprile 2006 è stata emessa una nuova moneta commemorativa, sulla quale vi è riprodotto l'Atomium di Bruxelles.
  • Nel 2007, come tutti gli altri Stati dell'Eurozona, ha emesso un 2€ commemorante il 50º anniversario della firma dei Trattati di Roma.
  • Il 1º giugno 2008 è stato coniato un 2€ per celebrare il 60º anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo, tema ricordato nello stesso anno anche da Finlandia, Italia e Portogallo.
  • Nel 2009 il Belgio ha emesso due monete commemorative da 2€: la prima per celebrare il 10º anniversario dell'UEM (come tutti gli altri Stati dell'Eurozona), la seconda in onore del 200º anniversario della nascita di Louis Braille, tema ripreso nello stesso anno anche dall'Italia.
  • Nel 2010 è stato emesso un 2€ commemorante la presidenza belga all'Unione europea.
  • Nel 2011 è stato emesso un 2€ dedicato al 100º anniversario della Giornata delle donne.
  • Nel 2012, come tutti gli Stati dell'Eurozona, venne emesso un 2€ per celebrare il 10º anniversario della circolazione delle banconote e monete Euro; una seconda moneta ha celebrato il 75º anniversario del concorso musicale in onore della regina Elisabetta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Belgio: re Alberto abdica, Filippo nuovo sovrano, ANSA, 3 luglio 2013
  2. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2005
  3. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2006
  4. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo TdR 2007
  5. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2008
  6. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo UEM 2009
  7. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2009
  8. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2010
  9. ^ Catalogo lamoneta.it: 2€ commemorativo 2011

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Euro Portale Euro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Euro