Mazda 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mazda 3
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Mazda
Tipo principale Berlina 2 volumi
Altre versioni Berlina 3 volumi
Produzione dal 2003
Sostituisce la Mazda 323
Serie Prima serie (2003-2009)
Seconda serie (dal 2009 al 2013)
Terza serie (dal 2013)
Altre caratteristiche
Della stessa famiglia Mazda 5
Ford Focus, C-Max, Tourneo e Kuga
Volvo C30, S40, V50 e C70

La Mazda 3 è un'autovettura di classe media prodotta a partire dal 2003 dal costruttore giapponese Mazda. Giunta alla terza generazione la vettura ha sostituito la Mazda 323. In molti paesi asiatici la vettura viene venduta come Mazda Axela.

Prima generazione (2003-2009)[modifica | modifica sorgente]

Mazda 3 BK
Mazda3 front 20080721.jpg
Descrizione generale
Versioni Berlina 2 e 3 volumi
Anni di produzione dal 2003 al 2009
Euro NCAP 4 stelle
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4.410 mm
Larghezza 1.760 mm
Altezza 1.470 mm
Passo 2.640 mm
Massa da 1.215 a 1.410 kg
Mazda3 rear 20080721.jpg

Anticipata dalla concept car Mazda MX Sportif la prima generazione di 3 debutta al Salone dell'auto di Francoforte nel 2003 e introduce un nuovo concetto di design nella gamma Mazda. La linea completamente differente dalla vecchia generazione di 323 è stata elaborata dal centro stile californiano della Mazda con l'intervento del centro stile giapponese per la progettazione del gruppo frontale. La piattaforma completamente inedita è stata studiata dalla Ford per i modelli medio compatti del gruppo e sarà estesa alle future generazioni di Focus, Volvo S40 e V50. La prima serie è nota come progetto BK.

Prodotta nello stabilimento giapponese di Hofu la Mazda 3 è stata commercializzata sia in versione con carrozzeria 2 volumi con 5 porte che con carrozzeria berlina a 3 volumi per 4 porte, quest'ultima non importata in Europa (ad eccezione della Francia dove è stata venduta dal 2003 al 2005, dell'Austria e della Slovenia) e prodotta anche in Colombia presso gli stabilimenti Ford di Bogotá. La Mazda 3 berlina risulta la più apprezzata in America e Asia. Sottoposta nel 2004 ai crash test EuroNCAP la vettura ha totalizzato il punteggio di 4 stelle nella protezione adulti.

Mazda 3 MPS (BK)[modifica | modifica sorgente]

Mazda 3 MPS prima serie

MPS è la sigla che identifica le versioni sportive della Mazda3. Introdotta nel novembre del 2006 è commercializzata in America come Mazdaspeed3, questa versione era equipaggiata con un nuovo motore 2.3 a iniezione diretta DISI con 4 cilindri e 16 valvole capace di 260 cavalli ottenuti grazie all'impiego di un turbocompressore.

La medesima motorizzazione ha equipaggiato anche la prima generazione di Mazda 6 MPS. Progettata per competere contro auto del calibro di Alfa Romeo 147 GTA, Volkswagen Golf GTI, Ford Focus ST e Honda Civic Type-R, grazie alle notevoli doti dinamiche il sito internet statunitense Edmunds.com la paragona addirittura ad auto come la Subaru Impreza WRX o la Mitsubishi Lancer Evolution.

Il cambio per tutte le 3 MPS è un manuale a 6 rapporti abbinato alla trazione anteriore. La velocità massima è di 250 km/h mentre lo scatto da 0 a 100 km/h è di 6,1 secondi per consumi contenuti in 9,1 km al litro. La Mazda 3 MPS era disponibile anche con carrozzeria berlina.

Restyling 2006[modifica | modifica sorgente]

Nell'aprile 2006 la 3 subisce un leggero restyling frontale; i segni evidenti del rinnovamento sono la mascherina leggermente più grande, nuovi paraurti anteriori e posteriori, cerchi in lega di inedito disegno, interni migliorati nell'assemblaggio, introduzione delle motorizzazioni 1.4 benzina da 84 cavalli e 1.6 e 2.0 turbodiesel da 90 e 143 cavalli. Rinnovata anche la gamma allestimenti in Italia composta da 3 livelli di rifinitura ed equipaggiamenti arricchiti nelle dotazioni.

Motorizzazioni[modifica | modifica sorgente]

Per il mercato europeo la gamma motori si compone di sette propulsori.

Modello Disponibilità Motore Cilindrata Potenza Trasmissione 0-100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
1.4 MZR 16V dal 2006 al 2008 4 cilindri in linea, Benzina 1.349 cm³ 62 kW (84 CV) cambio manuale 14,9 169
1.6 MZR 16V dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.598 cm³ 77 kW (105 CV) cambio manuale 11,2 182
1.6 MZR 16V auto dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.598 cm³ 77 kW (105 CV) cambio automatico 11,5 175
2.0 MZR 16V dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.999 cm³ 110 kW (150 CV) cambio manuale 9,1 202
2.3 MPS Turbo DISI 16V dal 2006 4 cilindri in linea, Benzina 2.261 cm³ 161 kW (260 CV) cambio manuale 6,1 250
1.6 MZR-CD 16V 90 dal 2006 al 2008 4 cilindri in linea, Diesel 1.560 cm³ 66 kW (90 CV) cambio manuale 12,2 175
1.6 MZR-CD 16V 110 dal debutto 4 cilindri in linea, Diesel 1.560 cm³ 80 kW (109 CV) cambio manuale 11,6 182
2.0 MZR-CD 16V 143 dal 2006 4 cilindri in linea, Diesel 1.998 cm³ 105 kW (143 CV) cambio manuale 9,9 203

Le motorizzazioni benzina risultavano omologate secondo gli standard della normativa Euro 4 mentre il turbodiesel 1.6 da 109 cavalli era omologato Euro 3. Soltanto con l'introduzione del filtro antiparticolato DPF si poteva omologare la Mazda 3 come Euro 4. I motori introdotti dal 2006 rispettavano i parametri della nuova normativa.

Allestimenti[modifica | modifica sorgente]

La gamma italiana 2008 e 2009 si articolava di due allestimenti oltre la versione sportiva MPS:

  • Extra (ABS, 6 airbag, ASR, servosterzo, 4 alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata, autoradio, cerchi in lega, climatizzatore manuale, ESP, fendinebbia)
  • Energy (dotazione dell'allestimento Extra, in aggiunta i fari allo Xeno)
  • MPS (dotazione allestimento Energy, in aggiunta gli interni in pelle e il kit sportivo)

Seconda generazione (2009-2013)[modifica | modifica sorgente]

Mazda 3 BL
Mazda 3 berlina seconda serie
Mazda 3 berlina seconda serie
Descrizione generale
Versioni Berlina 2 e 3 volumi
Anni di produzione dal 2009 al 2013
Euro NCAP 5 stelle
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4.460 mm
4.490 (con kit sportivo) mm
4.595 (versione Berlina) mm
Larghezza 1.760 mm
Altezza 1.470 mm
Passo 2.640 mm
Massa da 1.180 a 1.395 kg
Vista posteriore versione 5 porte
Vista posteriore versione 5 porte

La seconda generazione debutta al Salone Internazionale di Sydney nel 2008 in versione berlina a tre volumi mentre la versione cinque porte sarà presentata al Motor Show di Bologna 2008 per entrare in commercio nell'aprile dell'anno seguente. Il design inedito si basa sulla precedente generazione rinnovando il frontale grazie ad elementi ispirati alla sportiva RX-8. La coda esibisce nuovi fari a sfondo argentato. La nuova 3 possiede un coefficiente di aerodinamicità (Cx) con un valore di 0,30 tra i migliori nel segmento.

La piattaforma della vecchia generazione viene ripresa da questa nuova serie denominata progetto BL migliorata però nella geometria delle sospensioni, più rigide per adattarsi ai gusti della clientela europea. Mentre all'avantreno troviamo i MacPherson al retrotreno sono presenti i bracci multipli (schema Multilink con 5 bracci). La massa totale della vettura diminuisce in media di circa 10 kg nonostante le dimensioni siano state incrementate fino ai 4,46 metri di lunghezza (4,49 metri con il kit sportivo).

Tra le innovazioni tecnologiche spicca il sistema i-stop che permette alla vettura di spegnere il motore nelle frenate alle basse andature e di riavviarlo in soli 0,35 secondi permettendo un risparmio di carburante del 12% rispetto ad una motorizzazione tradizionale. Questo sistema è presente sulla motorizzazione 2 litri.

Nel reparto motori debutta il nuovo propulsore diesel MZR-CD da 2,2 litri progettato e prodotto dalla Mazda in Giappone con potenza da 150 a 185 cavalli omologato Euro 5. Invariati i propulsori 1.6 MZR benzina da 105 cavalli con il solo cambio manuale e il diesel 1.6 MZR-CD da 109 cavalli.

Prodotta in Giappone presso i due stabilimenti di Hofu di proprietà della Mazda, la nuova 3 nelle terre asiatiche è disponibile anche con una trasmissione CVT abbinata ad una motorizzazione 1.5 MZR 16V capace di percorrenze medie dichiarate di ben 18,4 km/l e in un'inedita versione 2.0 a trazione integrale abbinata ad un cambio automatico a 4 rapporti capace di 151 cavalli e di consumi pari a 11,6 km/l.

Al contrario di quanto successo per la prima serie la seconda generazione con carrozzeria berlina, dal 2010 viene importata in Europa.

Mazda 3 MPS (BL)[modifica | modifica sorgente]

La seconda serie della Mazda 3 MPS debutta al Salone di Ginevra 2009; il motore 2.3 è stato rivisto sotto il profilo delle emissioni e dei consumi leggermente inferiori rispetto al passato mentre la potenza massima rimane invariata (260 cavalli). Rispetto alla BK la nuova MPS presenta il differenziale a slittamento controllato LSD, il controllo di stabilità e trazione di nuova generazione DSC-TCS, l'attivazione automatica delle 4 frecce nelle frenate di emergenza (ESS), i fari anteriori attivi bi-Xeno con luci a Led e i cerchi in lega di 18 pollici oltre il kit sportivo ispirato alla Mazda RX-8. La velocità massima è di 250 km/h.

Motorizzazioni[modifica | modifica sorgente]

Per il mercato europeo la gamma motori si compone di otto propulsori.

Modello Disponibilità Motore Cilindrata Potenza Trasmissione 0-100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
Emissioni CO2
(g/Km)
1.6 MZR 16V dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.598 cm³ 77 kW (105 CV) cambio manuale 12,2 184 15,9 149
1.6 MZR 16V Bifuel dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina-GPL 1.598 cm³ 77 kW (105 CV) cambio manuale 12,2 184 15,9 149
2.0 MZR 16V dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.999 cm³ 111 kW (151 CV) cambio manuale 10,4 206 14,7 175
2.0 MZR 16V auto dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.999 cm³ 110 kW (150 CV) cambio automatico 10,6 205 13,2 175
2.3 Turbo DISI 16V da settembre 2009 4 cilindri in linea, Benzina 2.261 cm³ 161 kW (260 CV) cambio manuale 6,1 250 10,4 224
1.6 MZR-CD 16V 110 fino a dicembre 2010 4 cilindri in linea, Diesel 1.560 cm³ 80 kW (109 CV) cambio manuale 11,0 185 22,2 119
1.6 MZR-CD 16V 115 da dicembre 2010 4 cilindri in linea, Diesel 1.560 cm³ 85 kW (115 CV) cambio manuale 11,0 186 22,7 117
2.2 MZR-CD 16V 150 dal debutto 4 cilindri in linea, Diesel 2.184 cm³ 110 kW (150 CV) cambio manuale 9,2 205 18,5 144
2.2 MZR-CD 16V 185 dal debutto 4 cilindri in linea, Diesel 2.184 cm³ 136 kW (185 CV) cambio manuale 8,2 213 17,9 149

La Mazda 3 nei media[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 2006 Mazda 3 Mazdaspeed. URL consultato il 24 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili