Mazda CX-9

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mazda CX-9
07-09 Mazda CX-9.jpg
Mazda CX-9
Descrizione generale
Costruttore Giappone  Mazda
Tipo principale Sport Utility Vehicle
Produzione dal 2007
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 5.075 mm
Larghezza 1.935 mm
Altezza da 1.730 a 1.735 mm
Passo 2.875 mm
Altro
Assemblaggio Hiroshima, Giappone
Stessa famiglia Mazda 6
Mazda CX-7
Auto simili Chrysler Pacifica
BMW X5
Lexus RX
Mercedes-Benz Classe M
Volvo XC90
Mazda CX-9 (first generation) (rear), Kuala Lumpur.jpg
Vista Posteriore

La Mazda CX-9 è un'autovettura prodotta dalla casa automobilistica giapponese Mazda a partire dal 2007 classificata come Suv. Utilizza il telaio e numerosi componenti della sorella minore CX-7 e sul mercato Statunitense ha sostituito il modello MPV.

Il CX-9 è stato mostrato per la prima volta al pubblico il 13 aprile 2006 al New York International Auto Show ed è stata posta in vendita solo nel febbraio 2007. La trazione è disponibile per le ruote motrici anteriori con la possibilità di inserire la posteriore (schema integrale inseribile).

Motorizzazioni[modifica | modifica sorgente]

Al lancio la CX-9 era equipaggiata con il motore Ford Cyclone 3.5 V6 da 263 cavalli, ma dal 2008, in occasione di un facelift, tale motorizzazione è stata sostituita da una versione rivista e potenziata a 273 cavalli per 3,7 litri. Il cambio per entrambe le versioni è un automatico a 6 rapporti disponibili in modalità sequenziale prodotto dall'Aisin.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

La CX-9 ha vinto il prestigioso Motor Trend Suv of the Year award nel 2008. Sempre in America è stata premiata come North American Truck of the Year award al NAIAS di Detroit.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili