Linea di successione della Casa degli Stuart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La linea di successione giacobita al trono inglese nacque a seguito della deposizione del cattolico Giacomo II d'Inghilterra, avvenuta nel 1688.

Giacomo II si era pubblicamente dichiarato cattolico, e fu sospettato di coltivare pretese di governo simili a quelle di suo cugino Luigi XIV di Francia. Sotto la paura di un ritorno al cattolicesimo, il parlamento di Londra sostituì Giacomo II con sua figlia, la protestante Maria, unitamente al marito Guglielmo d'Orange. Guglielmo accettò e sbarcò in Inghilterra nel novembre 1688. Giacomo II riparò in Francia presso il cugino Luigi XIV.

Da quel momento gli Stuart si stabilirono nell'Europa continentale e, periodicamente, cercarono di riguadagnare il trono con l'aiuto di nazioni cattoliche quali Francia o Spagna. Nelle isole britanniche le sedi principali dei sostenitori degli Stuart furono Irlanda e Scozia, anche se ci furono alcuni supporti in Galles e in Inghilterra, soprattutto nelle regioni settentrionali. Giacomo II e i suoi successori vennero chiamati The Kings over the Water ("I re oltre il mare"). Dopo la morte dell'ultimo Stuart, Enrico Benedetto, il titolo di pretendente passò a Casa Savoia, quindi alla Casa di Modena e infine a quella di Baviera, ma i titolari non hanno mai avanzato, né avanzano oggi, pretese sui troni di Scozia e d'Inghilterra.

Successione[modifica | modifica sorgente]

Casa degli Stuart[modifica | modifica sorgente]

Immagine Nome Note Stemma
James II 1633-1701.jpg Giacomo II d'Inghilterra e Giacomo VII di Scozia (1685-1701). Spodestato dopo la "gloriosa rivoluzione", visse esule in Francia presso il cugino Luigi XIV. Stemma di Casa Stuart
Prince James Francis Edward Stuart by Anton Raphael Mengs.jpg Giacomo Francesco Edoardo Stuart, riconosciuto come Giacomo III d'Inghilterra e Giacomo VIII di Scozia, o Vecchio Pretendente (1701-1766). Figlio del precedente, visse a Parigi e a Roma. Tentò di riprendere il trono inglese. Stemma di Casa Stuart
CharlesEdwardLouis.jpg Carlo Edoardo Stuart, riconosciuto come Carlo III d'Inghilterra e Carlo III di Scozia, Bonnie Prince Charlie o Giovane Pretendente (1766-1788). Figlio del precedente, provò con un tentativo armato a tornare sul trono inglese. Non ebbe figli legittimi ma solo una figlia illegittima, Carlotta, poi legittimata con il titolo di duchessa d'Albany, i cui discendenti vivono tuttora.[1] Stemma di Casa Stuart
Circle of Anton Raphael Mengs, Henry Benedict Maria Clement Stuart, Cardinal York (ca 1750) -002.jpg Enrico Benedetto Stuart, riconosciuto come Enrico IX d'Inghilterra ed Enrico I di Scozia (1788-1807). Fratello del precedente, fu cardinale della Chiesa cattolica. Il papa Benedetto XIV, per festeggiarlo mentre si recava a ricevere il cappello cardinalizio, stabilì che fossero sparate salve di cannone da Castel Sant'Angelo, "trattandosi di un figlio di re". Stemma di Casa Stuart

Discendenti[modifica | modifica sorgente]

Immagine Nome Note Stemma
CharlesEmmanuel IV.jpg Carlo Emanuele IV di Savoia, riconosciuto come Carlo IV d'Inghilterra e Carlo IV di Scozia (1807-1819). Fu re di Sardegna. Enrico Benedetto Stuart, nel suo testamento, stabilì che i diritti ai troni di Inghilterra e di Scozia passessero a Carlo Emanuele IV in quanto suo parente più prossimo. Stemma di Casa Savoia
Victor Emmanuel I of Sardinia.jpg Vittorio Emanuele I di Savoia, riconosciuto come Vittorio I d'Inghilterra e Vittorio I di Scozia (1819-1824). Fratello del precedente, fu re di Sardegna. Stemma di Casa Savoia
Maria Beatrice Vittoria of Savoy.jpg Maria Beatrice di Savoia, riconosciuta come Maria III d'Inghilterra e Maria II di Scozia (1824-1840). Figlia del precedente, fu duchessa di Modena. Stemma di Casa Savoia
Francesco V d'austria este Duca Modena old.jpg Francesco V di Modena, riconosciuto come Francesco I d'Inghilterra e Francesco I di Scozia (1840-1875). Figlio della precedente, fu duca di Modena. Stemma di Casa Asburgo-Este
MariaTheresiaAustriaEste.jpg Maria Teresa Enrichetta d'Asburgo-Este, riconosciuta come Maria IV d'Inghilterra e Maria III di Scozia (1875-1919). Nipote del precedente, fu regina consorte di Baviera. Stemma di Casa Asburgo-Este
Rupprecht von Bayern.jpg Rupprecht di Baviera, riconosciuto come Roberto I d'Inghilterra e Roberto IV di Scozia (1919-1955). Figlio della precedente, fu principe di Baviera. Stemma di Casa di Wittelsbach
Gray - replace this image male.svg Alberto, duca di Baviera, riconosciuto come Alberto I d'Inghilterra ed Alberto I di Scozia (1955-1996). Figlio del precedente, fu principe di Baviera. Stemma di Casa di Wittelsbach
Franz von bayern.JPG Francesco, duca di Baviera, riconosciuto come Francesco II d'Inghilterra e Francesco II di Scozia (dal 1996). Figlio del precedente, è principe di Baviera. Stemma di Casa di Wittelsbach

Successione alternativa[modifica | modifica sorgente]

Maria Beatrice di Savoia sposò suo zio. Questo matrimonio venne contratto validamente nel Regno di Sardegna, e, pertanto, venne riconosciuto come valido anche in Inghilterra ed in Scozia. Tuttavia sarebbe stato illegale, per loro, sposarsi nel Regno Unito, e quindi per alcuni la pretesa giacobita è passata da Maria Beatrice a sua sorella Maria Teresa.

Immagine Nome Note Stemma
Maria Teresa di Savoia.jpg Maria Teresa di Savoia, riconosciuta come Maria Teresa I d'Inghilterra e Maria Teresa I di Scozia (1824-1879). Figlia di Vittorio Emanuele I di Savoia e perciò sorella di Maria Beatrice. Stemma di Casa Savoia
Robert I duke of parma.jpg Roberto I di Parma, riconosciuto come Roberto I d'Inghilterra e Roberto IV di Scozia (1879-1907). Nipote della precedente, fu duca di Parma e Piacenza. Stemma dei Borbone-Parma
Henry, Duke of Parma titular.png Enrico di Borbone-Parma, riconosciuto come Enrico X d'Inghilterra ed Enrico II di Scozia (1907-1939). Figlio del precedente, fu pretendente al trono di Parma e Piacenza. Stemma dei Borbone-Parma
Joseph, Duke of Parma titular.png Giuseppe di Borbone-Parma, riconosciuto come Giuseppe I d'Inghilterra ed Giuseppe I di Scozia (1939-1950). Fratello del precedente, fu pretendente al trono di Parma e Piacenza. Stemma dei Borbone-Parma
Elia di Borbone-Parma, riconosciuto come Elia I d'Inghilterra ed Elia di Scozia (1950-1959). Fratello del precedente, fu pretendente al trono di Parma e Piacenza. Stemma dei Borbone-Parma
Gray - replace this image male.svg Roberto Ugo di Borbone-Parma, riconosciuto come Roberto II d'Inghilterra e Roberto V di Scozia (1959-1974). Figlio del precedente, fu pretendente al trono di Parma e Piacenza. Stemma dei Borbone-Parma
Gray - replace this image male.svg Elisabetta di Borbone-Parma, riconosciuta come Elisabetta II d'Inghilterra ed Elisabetta I di Scozia (1974-1983). Sorella del precedente, fu pretendente al trono di Parma e Piacenza. Stemma dei Borbone-Parma
Gray - replace this image male.svg Alice di Borbone-Parma, riconosciuta come Alice I d'Inghilterra ed Alice I di Scozia (dal 1983). Sorella della precedente, duchessa di Calabria dopo il matrimonio con Alfonso Maria di Borbone-Due Sicilie. Stemma dei Borbone-Parma

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BBC News | SCOTLAND | Historian's royal link claim

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]