Linea di successione al trono del Giappone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo stemma della monarchia giapponese.

La linea di successione al trono del Giappone segue il criterio della legge salica.

Nella famiglia imperiale del Giappone esisteva un potenziale rischio di estinzione dal momento che non nascevano figli maschi dal 1965. Nel 2001, dopo la nascita della principessa Aiko, figlia del principe ereditario Naruhito, si aprirono alcuni dibattiti riguardanti l'abolizione della legge salica in modo da permettere anche alle donne di ascendere al trono.

Un gruppo di giuristi, formato dal governo, il 25 ottobre 2005 scrisse un documento dove veniva raccomandato l'emendamento della legge di successione per l'abolizione della legge salica. I piani di modifica della legge, però, vennero bloccati dopo l'annuncio, nel 2006, che il principe Akishino, fratello minore del principe ereditario Naruhito, e sua moglie, la principessa Akishino, erano in attesa di un figlio maschio.

Il 6 settembre 2006 la principessa Akishino diede alla luce un maschio, il principe Hisahito di Akishino, che è quindi diventato il terzo in linea di successione al trono dopo suo zio Naruhito e suo padre, il principe Akishino.

Linea di successione[modifica | modifica sorgente]

La linea di successione all'attuale imperatore del Giappone, sua maestà imperiale Akihito, è la seguente:

  1. Sua altezza imperiale il principe ereditario Naruhito, nato nel 1960, figlio primogenito dell'imperatore.
  2. Sua altezza imperiale il principe Akishino, nato nel 1965, figlio secondogenito dell'imperatore.
  3. Sua altezza imperiale il principe Hisahito di Akishino, nato nel 2006, figlio di Akishino.
  4. Sua altezza imperiale il principe Hitachi, nato nel 1935, fratello dell'imperatore.
  5. Sua altezza imperiale il principe Mikasa, nato nel 1915, zio dell'imperatore (fratello di Hirohito).
  6. Sua altezza imperiale il principe Tomohito, nato nel 1946, figlio del principe Mikasa.
  7. Sua altezza imperiale il principe Katsura, nato nel 1948, figlio del principe Mikasa.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]