Latin Kings

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Latin Kings (spesso chiamati anche Latinos) sono una delle gang più diffuse nel mondo, i cui membri sono nella maggior parte giovani latino-americani. La gang è stata creata nel 1940 nella città di Chicago e aveva come principale scopo quello di aiutare i latino-americani immigrati negli Stati Uniti alla ricerca di un futuro migliore.

La Nacion[modifica | modifica sorgente]

Nel 1986 il gruppo fu trasformato grazie a Luis Felipe, membro della gang e oggi conosciuto come King Blood. Nel suo manifesto dell'Almighty Latin Kings and Queens Nation (ALKQN) sono scritte le insegne, usi, rituali, modi e comportamenti dei membri dell'appena nata gang latino-americana.

A differenza delle altre gang, i Latin Kings hanno una sorprendente struttura gerarchica. Al vertice della piramide si trova il Re, la persona incaricata delle decisioni; da lui si discende verticalmente fino a raggiungere la base, nella quale si trovano i soldati o membri normali. In aggiunta a ciò, ci sono Re di prima, seconda, terza fascia, la qual cosa rende la struttura dei Latin Kings molto più simile a una vera e propria organizzazione mafiosa rispetto a tutte le altre gang conosciute.

Attualmente nella città di New York la presenza di questa gang è sempre maggiore, e i paesi di provenienza più comuni dei membri sono Ecuador, Perù, Porto Rico e Repubblica Dominicana.

Per entrare questa gang bisogna superare i «3.60»: 4 minuti in cui, dai due ai quattro componenti della banda, devono picchiare il nuovo arrivato. Se è una donna, sarà picchiata dalle componenti della gang dello stesso sesso, se invece è un maschio, dai componenti maschi.

Durante la storia della gang si sono formati schieramenti diversi, divisi in pacifici e violenti. È ovvia la differenza tra questi due schieramenti: mentre quelli pacifici hanno come principale scopo quello di aiutare la propria gente e usare la forza solamente quando lo si ritiene indispensabile, quelli più violenti usando la forza e la sopraffazione, svolgono attività illegali come il traffico di droga e armi, rapine e altri atti illeciti. Entrambi gli schieramenti tuttavia, sentendosi fieri della propria cultura, ostentano un tipo di patriottismo latino-americano che li rende coesi contro le altre gang.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]