Crips

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Crips sono una delle più anziane e famigerate bande di strada di Los Angeles (California). Dopo i piani di espansione nelle periferie contigue losangeline, la banda è stata coinvolta in casi di omicidio e traffici di droga anche in altre zone degli Stati Uniti d'America, ad esempio a New York. Tradizionalmente, i membri (detti Cuz) erano in prevalenza afroamericani, ma negli anni recenti la banda si è aperta anche ad altri gruppi etnici.

Gli storici rivali della banda sono: i Bloods, i Chicano ed i Latin Kings.

Storia[modifica | modifica sorgente]

il gesto della banda fatto con le mani

I Crips vennero fondati da Stanley Tookie Williams e Raymond Washington nel 1971. Williams giustificò la fondazione come una reazione all'incontrollato dilagare di violenza ingiustificata nei quartieri più poveri di Los Angeles, tuttavia le forze dell'ordine evidenziano invece un incredibile aumento di crimini violenti attribuiti ai membri delle gang, sin dai primi anni dalla fondazione.

I Crips acquistarono grande popolarità soprattutto a sud di Los Angeles, spingendo così molte bande di giovani ad aggregarvisi: il rapporto tra i membri dei Crips e delle altre bande divenne di 3 a 1. In risposta, molte delle piccole gang rimaste fuori formarono un'alleanza che più tardi prese il nome di Bloods. I Crips "sets" (sottogruppi della gang) più rinomati includono: LA's Rollin' 60 Nhood Crips (Westside Rich Rollin' 60 Neighborhood Crips), Rollin' 30 Nhood Crips (Westside Rollin' 30 Neighborhood Crips aka Dirty 30s), Watts' Grape Street Watts Crips (che indossò il viola opposto al blu), Long Beach's Insane Crips, e Compton's South Side Compton Crips (colpevole di due omicidi). Contrariamente a un'idea diffusa ma errata, i Crips non sono in lotta solamente con i Bloods, ma esistono all'interno della gang delle fazioni contrapposte che si contendono il potere: ad esempio, i Rollin' 60s e gli 83rd Street Ganster Crips ("Eight-Trey" ma pronunciato "A-Trey") sono rivali dal 1979 e la loro rivalità è oggi la più radicata a Los Angeles.

Come nella mafia, i membri della gang possono proporre ("put on") l'ingresso nella gang di nuovi elementi che manifestino i requisiti richiesti dallo stile di vita dei Crips. Nella sola Los Angeles sono oggi presenti all'incirca 12.000 Crips, 5.000 Bloods, 30.000 affiliati a gang latine. Il tasso di omicidi collegati alle bande è di circa 250 ogni anno. Nei penitenziari della California si contano 1.500 Crips e 1.000 Bloods[1]. Al fine di arginare la violenza tra Crips e Bloods, recentemente è stato stretto un accordo di non violenza: il contenuto di questo testo è largamente ispirato agli ideali sostenuti dal fondatore dei Crips, Stanley Tookie Williams, nel suo libro Tookie Protocol For Peace. Sebbene la violenza si sia ridotta dopo la stesura di questo compromesso, le gang dei quartieri uccidono ancora e la guerra per il controllo delle varie aree non sembra avviarsi ad una soluzione.

Identificazione della gang[modifica | modifica sorgente]

Ai tempi della fondazione della gang, i Crips adottarono il colore blu come segno di riconoscimento, forse con riferimento alla Washington High School (situata nella parte sud di Los Angeles) che ha il blu come colore caratteristico. Nel vestiario tipico dei crips si trovano bandana blu, camicia scacchi blu e scarpe sportive come le British Knights (la sigla della marca "B.K." viene interpretata dai Crips come "Bloods Killers" ) o le Converse "Chuck Taylor" All Stars. Più recentemente, il colore blu è stato abbandonato, poiché per le forze dell'ordine era diventato facile individuare i membri della gang. Oggi rimane la tendenza ad indossare giubbotti e cappelli delle squadre dei college, ma a testimoniare l'appartenenza alle gang sono i tatuaggi.

Esempi di cappelli da Baseball come simbolo di appartenenza[modifica | modifica sorgente]

  • Il cappello degli 80's Houston Astros con la "H" e la stella è indossato dagli Hoover Crips.
  • Il cappello dei San Francisco Giants con la "SF" è indossato dai 74th Street Crips o Seven-Fo.
  • Il cappello dei San Diego Padres con la "SD" è indossato dai 62nd Street Crips o Six-Duece.
  • Il cappello dei Chicago Cubs con la lettera "C" è indossato da tutti i Crips.
  • Il cappello dei Los Angeles Dodgers risulta molto popolare grazie al colore.
  • Il cappello dei Michigan Wolverines con la lettera "M" è indossato dai Main Street Gangster Crips.
  • Il cappello dei Brooklyn Dodgers con la lettera "B" è indossato dai Broadway Gangster Crips.

Origine del nome "Crips"[modifica | modifica sorgente]

Il primo nome della gang, "Avenue Babies", fu poi modificato in "Cribs" O "Cribs Street" (alludendo all'attuale via), perché "babies" non si addiceva più all'età media dei membri. Il termine "Crips" venne usato per la prima volta dal giornale "Los Angeles Sentinel" in un articolo di cronaca sulla criminalità giovanile[2]. Sul significato e l'origine dell parola "Crips", vengono date diverse interpretazioni da chi ha assistito alla nascita della gang. Ad esempio:

  • C.R.I.P.: Community (o California) Revolution In Progress;
  • C.R.I.P.: Community Resources for an Independent People.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BBC news. URL consultato il 23 novembre 2008.
  2. ^ streetgangs.com. URL consultato il 23 novembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]