King Ghidorah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
King Ghidorah
LIDAM.jpg
Lingua orig. Giapponese
Autore Eiji Tsuburaya
Editore Toho
1ª app. 1964
1ª app. in Ghidorah, the Three-Headed Monster
Interpretato da
Specie Alieno\Dorat mutante\Mostro guardiano
Sesso Maschio
Abilità
  • Controllo e manipolazione delle particelle gravitazionali (gravitoni)
  • Volo
  • Raggi Gravitazionali e fulmini gravitazionali
  • Venti di uragano
Affiliazione *Gigan
Parenti
  • Dorats (forma non irradiata)
  • Mecha-King Ghidorah (forma meccanica)
  • Mechagodzilla 2 (robot di Godzilla costruito con i suoi resti)
  • Creataceous King Ghidorah (forma giovanile)
  • Grand King Ghidorah (forma potenziata)

King Ghidorah (detto anche Ghidrah, Ghidorah o anche Ghidra) è un kaiju, personaggio della serie cinematografica di Godzilla.

È considerato uno dei più forti avversari del protagonista, tanto da essersi conquistato il titolo di "re del terrore". Godzilla è riuscito a sconfiggerlo solo alleandosi con altri kaiju, tranne che nei film Godzilla vs. King Ghidorah e Godzilla, Mothra and King Ghidorah: Giant Monsters All-Out Attack.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

King Ghidorah ha l'aspetto di un enorme drago con le scaglie dorate, con tre teste, due code e ali da pipistrello. Gli vengono attribuiti un'altezza di 100 metri (nella serie showa, 140 nella serie heisei), un peso di 30.000 tonnellate e un'apertura alare di 150 m.

Nella forma di "Mecha King Ghidorah", si presenta con una testa interamente robotica come il petto e ali a pannelli solari.

Abilità[modifica | modifica sorgente]

King Ghidorah è in grado di lanciare dalla bocca sia fuoco, sia dei raggi di "energia", simili a fulmini, denominati "raggi gravitazionali". In alcune versioni al posto dei raggi emette energia termica e nella forma di "Mecha King Ghidorah" può lanciare una spirale di fuoco dalla testa robotica. Può inoltre lanciare sei raggi-fulmine da ciascuna delle ali.

È anche in grado di generare un uragano che viene detto "di forza 20" sbattendo le ali e sorvolando a bassa quota può assorbire energia dai suoi nemici.

Le squame che lo rivestono costituiscono un'efficace difesa.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Showa era[modifica | modifica sorgente]

La sua prima apparizione è nel film Ghidorah, the Three-Headed Monster ("Ghidorah, il mostro a tre teste") nel quale, dopo aver distrutto vari pianeti, arriva sulla terra in un meteorite e attacca il Giappone. Viene sconfitto da Godzilla, insieme a Mothra e a Rodan.

Nel film L'invasione degli astromostri si scopre che è controllato dagli abitanti del "Pianeta X", che lo chiamano "Mostro Zero". Questi alieni riescono anche a controllare Godzilla e Rodan, che tuttavia vengono liberati dai terrestri. Durante la lotta che si scatena, Godzilla e Rodan sono in vantaggio, e King Ghidorah è costretto a ritirarsi.

Nel film Godzilla contro i giganti attacca il Giappone con Gigan, ma viene sconfitto da Godzilla e Angilas. Infine, nel film Gli eredi di King Kong è nuovamente mandato dagli alieni a distruggere la terra e viene ucciso da tutti i mostri.

Heisei[modifica | modifica sorgente]

Nell'era heisei, nel film Godzilla vs. King Ghidorah le sue origini risultano dalla "fusione genetica" di tre Dorats (creature domestiche artificiali del XXIII secolo giunte dal futuro e irradiate con radiazioni). Combatte con un Godzilla rafforzato dall'assorbimento di altre radiazioni, che riesce perciò a sconfiggerlo da solo, decapitandogli la testa centrale e facendolo precipitare in mare. Resta in mare per anni e in seguito viene ricostruito come "Mecha King Ghidorah" e affronta nuovamente Godzilla, dal quale viene ancora sconfitto. Ma qualche anno dopo, su Godzilla vs. Mecha-godzilla (anche scritto erroneamente Godzilla vs. Mechagodzilla) la sua testa robotica viene recuperata dal mare e usata per costruire il cyborg di Godzilla che viene sconfitto dal protagonista.

Millennium[modifica | modifica sorgente]

Nell'era Millennium le sue origini sono di nuovo modificate e risulta essere uno dei tre guardiani leggendari del Giappone. Nella prima parte viene apparentemente sconfitto ma dopo la uccisione di Mothra da parte di Godzilla l'energia della dea falena ridanno a Ghidorah la vita e una potentissima energia che lo rende quasi invincibile e ha la ragione su Godzilla. Ma quando Ghidorah si avvicina pericolosamente a Godzilla tempestando di colpi, i suoi fulmini ricaricano la ghiandola atomica dell'avversario e così Godzilla fa la sua mossa e lo elimina.

Altre apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Nella trilogia di Mothra, King Ghidorah viaggia nella preistoria e causa l'estinzione dei dinosauri, prima di tornare nel presente. Mothra a sua volta torna nel passato e lo affronta nella sua giovane forma cretacica, così da evitarne l'esistenza nel presente. Dopo che crede di averlo distrutto, si iberna nel monte Fuji, ma il giovane Ghidorah riappare nel presente in forma adulta. Mothra si risveglia con la capacità di trasformarsi in una forma corazzata e sconfigge Ghidorah definitivamente.

King Ghidorah appare in due episodi della serie Tv tokusatsu Zone Fighter.

Altre forme[modifica | modifica sorgente]

Mecha-King Ghidorah[modifica | modifica sorgente]

Appare nel film Godzilla vs. King Ghidorah, il dragone-alieno cade a mare e i Futuriani (esseri umani del futuro) lo ripescano e di trasformare il corpo del mostro in un Cyborg pilotato da Emi e da M-11. Verrà sconfitto da Godzilla.

Death Ghidorah[modifica | modifica sorgente]

Nella trilogia di Mothra, appare come un drago nero quadrupede, con tre teste, ed è capace di assorbire l'energia dei pianeti che successivamente vengono distrutti. Mothra lo sconfigge una prima volta e lo sigilla in una tomba. Risvegliato più forte di prima, Mothra lo affronta di nuovo, con l'aiuto del giovane figlio "Bruco": questi muore nel combattimento, ma le sue energie rafforzano Mothra, che riesce a sigillare nuovamente il mostro in una montagna.

Creataceous King Ghidorah[modifica | modifica sorgente]

Sempre nella triologia di Mothra 3, è la versione giovanile e controparte di King Ghidorah. Arriva sulla terra sterminando i dinosauri e poi si rifugia dentro un meteorite nero abbandonando la Terra.

Kaiser Ghidorah[modifica | modifica sorgente]

In Godzilla: Final Wars, appare sotto le spoglie del "Mostro X", un essere antropoide con caratteristiche scheletriche e tre teste (la più grossa al centro mentre le altre due ai lati). Dopo un duro combattimento con Godzilla si trasforma con l"energia kaiser" ad opera del morente Xilien che lo controllava: diventa così un enorme drago quadrupede nero-giallo dorato con tre teste. Riesce a mettere in difficoltà Godzilla - dato che con i suoi morsi può addirittura assorbire la sua energia atomica - finché il soldato mutante Ozaki non trasferisce anche a lui l'energia "kaiser" dal sommergibile Gotengo, mediante la quale Godzilla riesce a decapitare le teste centrale e sinistra e a lanciarlo nello spazio, facendolo esplodere con il suo Final Ray.

Omaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'episodio di Leone il cane fifone dal titolo Leone nella grande spaventosa città ; Leone deve ritirare un pacco in un condominio horror, ogni tanto sbircia di porta in porta; nella prima si vede sbucare King Ghidorah dal film L'invasione degli astromostri (1965).
  • King Ghidorah appare molto spesso tra gli abitanti del Villaggio Pinguino di Dottor Slump & Arale.
  • Nell'ultima puntata di Muteking, i tre fratelli Piovra si fondono un un'unica, immensa trasformazione che poi si rivela essere King Ghidorah.
  • King Ghidorah appare nell'episodio "Scontro tra amici" dell' anime Dragon Ball, dove dalla platea assiste allo scontro tra Goku e Crilin