Joseph Dalton Hooker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joseph Dalton Hooker

Joseph Dalton Hooker (Halesworth, 30 giugno 1817Sunningdale, 10 dicembre 1911) è stato un botanico inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di William Jackson Hooker, dopo la laurea in Medicina presso l'Università di Glasgow, collaborò con il padre nella raccolta di esemplari per i Royal Botanic Gardens di Kew, partecipando a spedizioni in Sudamerica, Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica. Per aver scritto una voluminosa enciclopedia sulle piante fu nominato baronetto d'Inghilterra.

Raggiunse la fama per le sue collezioni di piante del Sikkim e dell'Himalaya. Molte piante da lui scoperte lo ricordano nel nome, come la Sarcorocca hookeriana.

Fu amico e corrispondente di Charles Darwin.

Alla morte del padre, nel 1865, fu nominato Direttore dei Kew Gardens.

Dal 1873 al 1878 fu Presidente della Royal Society britannica.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • The cryptogamic botany of the Antarctic voyage: Of H.M. Discovery ships Erebus and Terror in the years 1839-1943 under the command of Sir James Clark Ross
  • The botany [of] the Antarctic voyage of H.M. discovery ships Erebus and Terror in the years 1839-1843: Under the command of Captain Sir James Clark Ross

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine al Merito del Regno Unito - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine al Merito del Regno Unito
— 30 giugno 1907

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Huxley, Leonard / Keir B. Sterling Life & Letters of Sir Joseph Dalton Hooker: Materials Collected & Arranged by Lady Hooker (Biologists & Their World Series) Arno Press 1978 ISBN 0-405-10726-9

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Hook.f. è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Joseph Dalton Hooker.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.

Controllo di autorità VIAF: 17306215 LCCN: n86843993

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie