Robert FitzRoy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il capitano dell'HMS Beagle Robert Fitzroy.

Robert FitzRoy (Ampton Hall, 5 luglio 1805Londra, 30 aprile 1865) è stato un navigatore britannico. Fu celebre per aver condotto in qualità di comandante il brigantino Beagle nel viaggio in Patagonia e nello stretto di Magellano, trasportando come passeggero il naturalista Charles Darwin la cui esperienza fu la scintilla che innescò le teorie di quest'ultimo sull'origine della specie. Durante il viaggio sul brigantino Beagle Robert FitzRoy tenne un diario di bordo sul quale annotava le proprie esperienze, proprio come faceva Charles Darwin. Fitzroy è anche considerato uno dei pionieri della meteorologia, egli infatti diede inizio a quella che oggi è chiamata meteorologia sinottica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Robert FitzRoy nacque il 5 luglio 1805 ad Ampton Hall, Ampton, Suffolk, Inghilterra, nel periodo della massima affermazione dell'aristocrazia e nella tradizione del pubblico servizio. Tramite suo padre, Lord Charles Fitzroy, Robert era il quarto erede di Carlo II d'Inghilterra; dall'età di quattro anni egli visse a Wakefield Lodge nel Northamptonshire, la tenuta della famiglia Fitzroy. Il fratellastro di Robert, Sir Charles Fitzroy era il Governatore del New South Wales e Governatore delle Isole del Principe Edward.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio del 1818, a soli 12 anni, entrò a far parte del Royal naval College e l'anno seguente entrò nella Royal Navy. Completò il suo corso con successo e nel 1824 fu promosso luogotenente avendo passato l'esame con il massimo del punteggio. Dopo aver prestato servizio sul HMS Thetis, nel 1828 fu assegnato come luogotenente di bandiera all'ammiraglio Robert Otway. In quegli anni il Beagle stava effettuando dei rilevamenti idrografici nella Terra del Fuoco sotto comando di Pringle Stokes alle dipendenze del captain Philip Parker King. Stokes fu colto da attacchi di depressione e si suicidò sparandosi. La nave, orfana del comandante, salpò per Rio de Janeiro dove il 15 dicembre 1828 Otway nominò Robert Fitzroy comandante provvisorio. Finalmente nel 1830 Fitzroy divenne il comandante effettivo del Beagle, affermando la propria reputazione.

L'incontro con i Fueghini[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Jemmy Button.

Durante i rilevamenti alcuni dei suoi uomini erano accampati sulla costa quando un gruppo di Fueghini sopraggiunse verso la loro barca. La loro imbarcazione venne inseguita e dopo una schermaglia le famiglie "colpevoli" vennero catturate come ostaggi. Alla fine Fitzroy tenne un ragazzo, una bambina e due uomini e non potendoli più riportare a riva decise di civilizzare i "selvaggi" insegnando loro l'inglese, la dottrina cristiana e l'uso degli strumenti dell'uomo civile. Vennero dati loro dei nomi: Fuegia Basket, Jemmy Button, York Minster e Boat Memory: tutti a parte quest'ultimo, morto per un'infezione, furono portati alla corte d'Inghilterra.[1]

Viaggio sul Beagle[modifica | modifica wikitesto]

Il secondo viaggio del Beagle con FitzRoy come comandante iniziò il 27 dicembre 1831 da Devonport, Charles Darwin allora 22 enne faceva parte della spedizione come naturalista.

In questo viaggio gli indigeni della Terra del Fuoco furono riaccompagnati presso la loro popolazioni.[2] Il viaggio di circumnavigazione terminò ad ottobre del 1836.

Maturità[modifica | modifica wikitesto]

Eletto deputato e successivamente governatore della Nuova Zelanda, incarico che dovette lasciare dopo soli due anni per motivi legati al suo pessimo carattere, nel 1854 divenne direttore del nascente ufficio meteorologico inglese. Pioniere di questa scienza nata per esigenze legate alla marineria, fu sua anche l'idea di pubblicare le previsioni sui giornali per renderle disponibili al grande pubblico.

Compiendo un percorso che lo portò dalla simpatia per le idee illuministe di Voltaire della gioventù fino ad una stretta osservanza dei dogmi religiosi nella vecchiaia, nel 1859 contestò vivamente le teorie illustrate ne l'Origine delle specie dal suo vecchio compagno di viaggio Charles Darwin.

Fece adottare un particolare strumento meteorologico, che da lui prese il nome di barometro FitzRoy o barometro da tempesta (storm glass); questo strumento è costituito da una provetta di vetro sigillata, contenente una soluzione chimica che modifica il proprio aspetto all'approssimarsi di variazioni meteorologiche. L'appellativo di barometro (o anche "baroscopio") è tuttavia improprio, perché questo strumento in realtà non reagisce alla pressione atmosferica in sé.[3]

Criticato per i continui insuccessi delle previsioni meteorologiche, ben lungi dall'essere basate sull'attuale analisi informatica di grande mole di dati raccolti con i più disparati mezzi tecnici, si suicidò tagliandosi la gola nel 1865, come fece suo zio.

Robert FitzRoy è sepolto a Londra nel cimitero di fronte alla chiesa di Tutti i Santi nell'Upper Norwood. La tomba è stata restaurata dall'Ufficio Meteorologico Inglese nel 1981.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lucas Bridges, Uttermost Part of the Earth, p. 10.
  2. ^ Lucas Bridges, Uttermost Part of the Earth, p. 12.
  3. ^ Barometro Fitzroy

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Governatore generale della Nuova Zelanda Successore
Willoughby Shortland
18421843
1843 - 1845 George Grey
18451854

Controllo di autorità VIAF: 32057224 LCCN: n86868913

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie